42.293.767
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

VOLETE EVITARE DI AMMALARVI? USATE IL WEB. TANTI BUONI CONSIGLI E INDICAZIONI TERAPEUTICHE A DISPOSIZIONE DI TUTTI.

mercoledì 29 maggio 2013

Milano - C'e' chi, come la Asl di Milano, ricorre a Facebook per creare una web comunity di ragazzi che diffonda il "virus" dei buoni stili di vita e, perche' no, argini il fenomeno del bullismo. A Trieste c'e' "Radio Magica", primo canale radio web targato Asl interamente dedicato ai bambini per sostenerne l'apprendimento scolastico e avvicinarli ai temi della salute.

A Varese la Asl locale e' invece ricorsa al fumetto "Leone'rd" per promuovere la prevenzione dall'Hiv tra i giovani, sfatandone con un sorriso i falsi miti. A mettere "in rete" le esperienze maturate nelle Aziende sanitarie pubbliche ma anche in associazioni, scuole e mondo profit e non e' stata la FIASO, la Federazione delle Aziende sanitarie e ospedaliere italiane che ha promosso a Roma l'incontro "Web 2.0 e salute: etica e tecnica".

Un modo per far condividere ai professionisti della salute conoscenze, approcci e tecniche della e-health a portata di click o di smartphone selezionati in oltre un anno di attivita' del Laboratorio FIASO "Comunicazione e promozione della salute".

Un confronto culminato nel "Concorso #web2salute" promosso con l'Associazione Marketing Sociale che ha premiato "Radio Magica" della Asl triestina. Secondo classificato il progetto "Io sono Leone'rd" della Asl di Varese, mentre una menzione speciale e' andata al progetto della Asl di Modena per la prevenzione dell'Hiv. Il 59% dei pazienti preferisce web e smartphone al medico.

Del resto come e' emerso dai dati presentati nell'incontro del 29 maggio nell'ambito del Forum PA 2013" oramai i nuovi media sono sempre piu' utilizzati da medici e pazienti. Una indagine condotta dalla PriceWaterhouseCoopers condotta in 10 Paesi (Danimarca, Germania, Spagna, Regno Unito, Brasile, Cina, India, Sud Africa; Turchia e Stati Uniti), rivela che le applicazioni web e smartphone della e-health nel 59% dei pazienti hanno sostituito la tradizionale visita con il medico. E per via digitale il 43% entra in contatto diretto con medici e istituzioni sanitarie. Molto piu' freddi i medici. Consapevoli dei rischi sottesi alla e-medicina, solo il 27% di loro incoraggia i propri pazienti a fare uso delle nuove tecnologie. E i piu' refrattari sono proprio i giovani medici che nel 53% dei casi temono di perdere il contatto con il paziente. Il pericolo e' insomma che la sanita' digitale diventi il pretesto per una "medicina fai da te" sicuramente poco efficace oltre che foriera di un consumismo sanitario gia' diffuso. 

Ma che la sanita' debba fare i conti con i nuovi media lo conferma anche un recente studio promosso proprio da Google, secondo il quale l'84% dei pazienti ha rivelato di utilizzare sia fonti online che offline per valutare le strutture. E se il 49% degli intervistati ha confermato di ricorrere al consiglio del medico di fiducia, il 77% si e' affidato ai motori di ricerca, il 76% ha navigato sul sito web di un luogo di cura e il 52% in siti informativi dedicati alla salute. Il 98% dei pazienti effettua la propria ricerca attraverso un pc fisso o portatile, ma cresce la percentuale di quanti dichiarano di ricorrere anche ad altri strumenti: circa un terzo utilizza un tablet o uno smartphone ogni giorno per le ricerche o per la prenotazione stessa delle prestazioni. I video online, infine, sono importanti per le strutture per raccontare storie di vita, informare e creare relazioni attraverso la narrazione. Come confermano le esperienze selezionate dal Laboratorio FIASO, delle quali di seguito riportiamo una rapida carrellata delle piu' innovative, anche se molti altri progetti selezionati hanno mostrato non meno efficacia. 

Redazione Milano


VOLETE EVITARE DI AMMALARVI? USATE IL WEB. TANTI BUONI CONSIGLI E INDICAZIONI TERAPEUTICHE A DISPOSIZIONE DI TUTTI.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL BIG BANG DI LUCA ZAIA: LA QUESTIONE SETTENTRIONALE NON E' PIU' SOLO LEGHISTA...

IL BIG BANG DI LUCA ZAIA: LA QUESTIONE SETTENTRIONALE NON E' PIU' SOLO LEGHISTA...

 
OCSE: L'ITALIA NON DEVE TAGLIARE LE TASSE E IL PIL NEL 2013 SARA' -1,8%. LA DISOCCUPAZIONE AL 12%, E NEL 2014 PEGGIO.

OCSE: L'ITALIA NON DEVE TAGLIARE LE TASSE E IL PIL NEL 2013 SARA' -1,8%. LA DISOCCUPAZIONE AL 12%,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »