69.912.560
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

AMERICANS FOR TAX REFORM: ''FLAT TAX IN ITALIA E' OK. UE SI BASA SULLE POLITICHE DI GERMANIA E FRANCIA AI VOSTRI DANNI''

giovedì 27 giugno 2019

Pochi giorni fa il nome di Grover Norquist e' balzato agli onori delle cronache italiane dopo l'incontro con il ministro degli Interni Matteo Salvini durante la sua visita negli Stati Uniti. Ispiratore della riforma fiscale di Trump, Norquist e' un'istituzione nel mondo economico americano; nel 1985, su indicazione dell'allora presidente Ronald Reagan, fondo' l'Americans for tax reform, un think tank e gruppo di pressione diventato famoso per aver promosso il 'Taxpayer Protection Pledge', un documento sottoscritto dai politici americani (senatori, governatori, membri della Camera dei rappresentanti) che si impegnano, se eletti, a non votare provvedimenti che prevedano l'aumento delle tasse. L'Atr (sigla del think tank) e' vicino al Partito Repubblicano ma negli anni ha acquisito autorevolezza grazie alla propria indipendenza anche nei confronti dei politici repubblicani che non hanno rispettato l'accordo sottoscritto, denunciandolo pubblicamente come avvenuto con Bush senior che non venne rieletto a causa dell'aumento delle tasse federali. 

Tra i piu' stretti collaboratori di Norquist c'e' anche un italiano, il reggiano Lorenzo Montanari che e' responsabile relazioni internazionali e advocay dell'Atr, una mente brillante che potrebbe svolgere un ruolo di primo piano nella creazione di un think tank conservatore in Italia di cui oggi si sente la mancanza. Incontriamo Grover Norquist nella sede dell'Atr a pochi isolati dal centro del potere americano e dalla Casa Bianca dove ogni mercoledi' si svolgono i «Wednesday Meeting», incontri settimanali a cui partecipano piu' di 120 politici, giornalisti, opinion leader statutinensi. Norquist spiega in una intervista a "il Giornale" qual e' il segreto dei successi delle politiche economiche dl Trump. "Le politiche fiscali e l'occupazione sono senza dubbio i principali successi di Trump che e' un conservatore come Ronald Reagan sui temi fiscali e sulla deregulation. In alcuni casi come le politiche sul lavoro e l'occupazione e' addirittura piu' conservatore di Reagan, ma ci sono due punti su cui Trump si differenzia da Reagan: l'immigrazione e le politiche commerciali". 

Trump vincera' le elezioni del 2020? "Ha il 50 per cento delle possibilita'. Se ci soffermiamo sui fatti, l'economia e' in una situazione ottima, i repubblicani sono uniti mentre i democratici sono divisi, non sono in corso guerre e non ci sono scandali, manca pero' troppo tempo per una previsione corretta". Per quel che riguarda invece le politiche dell'Unione europea, l'ideologo Usa spiega che "gli Stati Uniti si basano sul federalismo, ogni stato ha la liberta' di applicare le tasse che ritiene opportune. L'Unione europea si basa invece sulle scelte della Francia e della Germania che hanno un proprio progetto e cercano di far rimanere indietro le altre nazioni, alcune decisioni dell'Ue negli ultimi anni verso nazioni come l'Italia e la Polonia spaventano, cosi' come la Brexit che e' un fallimento dell'Ue".

In Italia si e' molto parlato del suo incontro la scorsa settimana con Matteo Salvini. "Abbiamo parlato soprattutto di fiat tax e di federalismo, inoltre ci siamo soffermati sul tema delle riduzione delle tasse nel vostro paese". Quindi una flat tax al 15 per cento potrebbe funzionare? "La flat tax funziona gia' in molti importanti stati come la Russia, a Singapore, nell'est Europa e in vari stati americani, non vedo perche' non dovrebbe funzionare in Italia". In merito infine ad una eventuale uscita dell'Italia dall'Unione europea... "In futuro potrebbe essere una possibilita', oggi si dovrebbero evitare nuove tasse come la web o digital tax che, dopo essere stata bocciata a livello europeo, e' oggi al vaglio dei singoli stati con una proposta di tassare le grandi aziende del web del 3 per cento sul fatturato, una tassa a tutti gli effetti contro gli Stati Uniti che l'Italia non dovrebbe applicare", ha con concluso Norquist.

Redazione Milano



AMERICANS FOR TAX REFORM: ''FLAT TAX IN ITALIA E' OK. UE SI BASA SULLE POLITICHE DI GERMANIA E FRANCIA AI VOSTRI DANNI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GLOVER   NORQUIST   FLAT   TAX   ITALIA   UE   GERMANIA   FRANCIA   USA TRUMP   ESEZIONI   DIGITAL   RUSSIA   SINGAPORE   EUROPA   EST   SALVINI   GOVERNO   POLONIA   BREXIT    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE DIVIETO''

ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE

giovedì 18 luglio 2019
Le navi confiscate perché entrate in acque territoriali italiane a fronte di un divieto di ingresso delle autorità potranno essere vendute. Lo prevede una riformulazione di vari
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E L'ONORE DELL'ITALIA''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E

martedì 16 luglio 2019
BERLINO - Fa una certa impressione, se si pensa che oggi campeggiava sulla prima pagina del principale quotidiano tedesco. "Con le sue politiche, il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini,
Continua
SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI MUSULMANI ALGERINI

SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI

lunedì 15 luglio 2019
LONDRA - Per capire il perche' la societa' multirazziale provoca solo danni basta guardare cosa succede in Francia dove immigrati musulmani di seconda e terza generazione trovano sempre delle scuse
Continua
 
INCHIESTA /  ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2 MILIARDI DI EURO L'ANNO!

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2

lunedì 15 luglio 2019
Una strana cortina pare scesa sull’unione europea: provate a digitare sui motori di ricerca “sprechi ue”, “sprechi dell’unione europea”, “inchiesta sugli
Continua
MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI (LETTERA FIRMATA)

MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI

sabato 13 luglio 2019
 "Apprendo con stupore dagli organi di stampa che questo incontro avrebbe indotto una Procura del Repubblica ad avviare una inchiesta per reati come corruzione internazionale o finanziamento
Continua
 
CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA LA GUERRA CIVILE

CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA

mercoledì 10 luglio 2019
Cosa ci facevano quattro missili anticarro Javelin "made in Usa" acquistati dalla Francia nel 2010 nel Comando del generale Khalifa Haftar a sud di Tripoli? E' questa la domanda che emerge dopo lo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ARTICOLO ESPLOSIVO DEL DAILY MAIL SUL PIANO DI SOROS PER AGGREDIRE LE DEMOCRAZIE EUROPEE (STAMPA ITALIANA CENSURA)

ARTICOLO ESPLOSIVO DEL DAILY MAIL SUL PIANO DI SOROS PER AGGREDIRE LE DEMOCRAZIE EUROPEE (STAMPA
Continua

 
DALAI LAMA: L'EUROPA DEVE RISPEDIRE TUTTI I RIFUGIATI NEI PAESI D'ORIGINE PERCHE' AIUTINO LO SVILUPPO DELLE LORO NAZIONI

DALAI LAMA: L'EUROPA DEVE RISPEDIRE TUTTI I RIFUGIATI NEI PAESI D'ORIGINE PERCHE' AIUTINO LO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!