87.018.287
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / MALAFEDE DELLA COMMISSIONE UE: ATTACCA L'ITALIA E TACE SU GERMANIA FRANCIA SPAGNA PORTOGALLO (ECCO I DATI)

lunedì 17 giugno 2019

L’ormai rantolante commissione ue capitanata da mister “gin” Claude Junker (a proposito, c’è ancora qualche sinistrino che crede davvero che il lussemburghese non abbia problemi di alcolismo!) non perde occasione per attaccare quotidianamente l’Italia sul rispetto dei “sacri” parametri della ue, additandoci come nazione canaglia da emarginare, annientare, distruggere.

Peccato che la situazione reale sia alquanto diversa: prima di tutto l’Italia è in avanzo primario da decenni, ovvero è uno stato super virtuoso, visto che lo stato, al netto degli interessi sul debito pubblico, spende meno, molto meno, di quanto incassa.

In seconda battuta, la terra natia, la Francia, del commissario Moscowc che non perde occasione di attaccare un giorno sì e l’altro pure l’Italia, ha sforato il rapporto deficit/pil del 3% sistematicamente nel periodo 2012-2017, a differenza dell’Italia che lo ha sempre rispettato (ed anche nel 2018 e nel 2019 secondo le previsioni).

Se poi andiamo a vedere Spagna e Portogallo, scopriremo che la Spagna ha imitato a meraviglia i vicini transalpini, mentre il Portogallo è stato più morigerato, rispettando il parametro un anno.

Qualcuno potrebbe obiettare che noi abbiamo un debito enorme, per cui siamo brutti sporchi e cattivi e dobbiamo “pagare”. Premesso che il debito pubblico sta crescendo esclusivamente per il costo degli interessi e NON per le spese dello stato, il parametro che dovrebbe essere preso a riferimento dovrebbe essere un altro: la velocità con cui tale debito cresce. Se analizziamo questo numero, scopriamo cifre interessanti:

Analizziamo la crescita del debito pubblico dell’ultimo decennio per Italia, Spagna, Francia, Portogallo

Italia: 102,4% à 131,2% Crescita del 28,1%

Francia: 68,8% à 97% Crescita del 41%

Spagna: 39,5% à 97,2% Crescita del 146,1%

Portogallo: 71,7% à 120% Crescita del 67,4%

Come come come? L’italia è il paese che ha saputo tener meglio sotto controllo il debito pubblico nonostante i disastri provocati dal governo monti (il cosiddetto salvatore della patria), che lo fece crescere di ben 242 milioni di euro al giorno! Ricordiamo che peggio di lui riuscì a fare solo il governo amato con una crescita di 342 milioni di euro al giorno. Non vi sembra strano che la commissione europea e la stampa prezzolata nostrana incensi come “salvatore” un individuo che, nei fatti, ha provocato più danni di un conflitto militare? Non sarà che gli oligarchi non siano interessati al risanamento dei conti pubblici, ma a spolpare i cittadini? In fondo come si può parlare di “successo” per la Grecia, quando il suo debito è passato dal 109,4% del 2008 al 177,8% di dieci anni dopo? E questo sarebbe un risanamento? Certo, per le imprese tedesche che hanno acquistato a prezzi di realizzo le aziende greche, lo è stato di sicuro.

Ovviamente, né Francia, né Spagna, né Portogallo hanno subito gli attacchi che ha subito l’Italia ed in particolare il governo gialloverde, eppure di motivazioni ce ne sarebbero a iosa, tuttavia c’è un aspetto ben più grave: tra i parametri dei trattati ue, ne esiste uno, forse il solo, dotato di un senso pratico ed è quello legato al surplus delle esportazioni.

Il senso di questo parametro è quello di evitare che le nazioni puntino tutto sull’export anziché sui consumi interni. Si tratta della vecchia politica mercantilistica, ripresa poi dall’ordoliberismo tedesco: tenere bassi i consumi ed i redditi interni per esportare e drenare risorse dalle altre nazioni. Si tratta di una politica economica definita anche come “deruba il tuo vicino”. I trattati prevedono che nessun paese possa superare il 6% di surplus commerciale per tre anni consecutivi. La Germania, il vero padrone del vapore della ue, lo fa bellamente dal 2012 ad oggi senza che nessuno tra gli oligarchi ue abbia qualcosa da dire.

Tutto questo vi sembra normale? Trovate normale che gli oligarchi della ue continuino ad attaccare l’Italia, in particolare da quando al governo c’è la Lega con i 5s, e lasci sistematicamente passare le scorrettezze altrui?

Soprattutto trovate normale che gli oligarchi si attacchino su parametri privi di fondamento (per stessa ammissione dei loro ideatori) come il parametro deficit/pil e debito pubblico/pil, mentre lascino correre sul solo che abbia valenza empirica dimostrata come quello sul surplus della bilancia commerciale?

Noi francamente no, e troviamo piuttosto squallido che qualche partito, per mero interesse personale, difenda gli sproloqui degli oligarchi ue contro l’Italia, anziché difendere gli interessi del proprio paese.

L’Eretico

 

Fonti:

http://www.infomercatiesteri.it/paese.php?id_paesi=69#slider-2

http://www.startingfinance.com/italia-e-francia-due-paesi-e-due-misure/

https://www.startmag.it/economia/durante-quali-governi-ce-stato-un-incremento-del-debito-pubblico-ecco-la-classifica/

http://www.affaritaliani.it/affari-europei/germania-surplus-commerciale-al-9-limite-ue-al-6-461331.html

https://it.euronews.com/2019/02/22/germania-e-record-di-surplus-commerciale


INCHIESTA / MALAFEDE DELLA COMMISSIONE UE: ATTACCA L'ITALIA E TACE SU GERMANIA FRANCIA SPAGNA  PORTOGALLO (ECCO I DATI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

COMMISSIONE   UE   JUNCKER   DATI   SPAGNA   FRANCIA   PORTOGALLO   GERMANIA   PIL   LIMITE   LUSSEMBURGO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

giovedì 17 settembre 2020
"Abbiamo scoperto in questi giorni che donare soldi alla lega (nel pieno rispetto della legge) è illegale o, comunque, sospetto; non così, ovviamente, per tutti gli altri partiti...",
Continua
 
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3 MINUTI INIZIATA PRODUZIONE

AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3

mercoledì 9 settembre 2020
E' un tampone 'express'' made in Italy, per rilevare la positività o meno al coronavirus Sars-CoV-2. Si esegue su un campione di saliva e dà il risultato in tre minuti. Arriva da
Continua
 
BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE

mercoledì 9 settembre 2020
Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECCO I VERI MOTIVI PER IL QUALI LA BCE ODIA I MINIBOT

ECCO I VERI MOTIVI PER IL QUALI LA BCE ODIA I MINIBOT

 
CLAUDIO BORGHI SPIEGA TUTTO SUI MINIBOT E SMONTA UNA PER UNA LE CRITICHE E LE ACCUSE (INTERVISTA DI PANORAMA)

CLAUDIO BORGHI SPIEGA TUTTO SUI MINIBOT E SMONTA UNA PER UNA LE CRITICHE E LE ACCUSE (INTERVISTA DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VANNO A GIOCARE IN SALE SCOMMESSE CON TESSERE DEL REDDITO DI

24 settembre - TORINO - Sale scommesse di Torino che accettano pagamenti Pos con ''la
Continua

PIANO AFRICANI DELLA LEYEN DOCCIA GELATA SUI CAPOCCIONI DI CONTE E

24 settembre - ''Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in
Continua

TRUMP: ''LA CINA HA INFETTATO IL MONDO. HANNO SCATENATO QUESTA

22 settembre - Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all'ONU: “La Cina ha
Continua

AFRICANI AGGREDISCONO AGENTI DELLA POLFER NELLA STAZIONE DI BRINDISI

17 settembre - BRINDISI - Una 21enne nigeriana è stata arrestata dalla Polizia
Continua

ARRESTATO ATTIVISTA NO TAV: ERA TERRORISTA DI PRIMA LINEA

17 settembre - TORINO - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa,
Continua

ONU: MADURO RESPONSABILE DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

16 settembre - GINEVRA - Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo
Continua

PER I VOLI AEREI CANCELLATI, PRIMA I SOLDI, POI SEMMAI I VOUCHER!

16 settembre - ''Per i voli cancellati, prima il rimborso in denaro. Poi,
Continua

GIORGIA MELONI: VERO TEST PER IL GOVERNO E' IL VOTO ALLE REGIONALI

16 settembre - ''Il vero test sul Governo sono le elezioni regionali''. Lo ha detto
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL3° TRIMESTRE +10% RISPETTO 2° TRIMESTRE. PIL

16 settembre - Confcommercio stima un rimbalzo del Pil nel III trimestre con una
Continua

MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE DONNA IN STAZIONE PICCHIA POLIZIOTTI.

15 settembre - IVREA - Prende a calci la volante della polizia dopo aver attraversato a
Continua

A MILANO MAROCCHINO CHIEDE L'ELEMOSINA MINACCIANDO CON LA PISTOLA.

15 settembre - MILANO - Un marocchino di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia dopo
Continua

SALVINI: CLANDESTINO CHE HA UCCISO UN PRETE A COMO NON DOVEVA

15 settembre - ''Il voto per il sindaco non è solo per Bondeno, i fatti di cronaca ci
Continua

BERLUSCONI DIMESSO, TORNA A CASA E FA GLI AUGURI PER IL 1° GIORNO

14 settembre - MILANO - ''Oggi è il giorno in cui milioni di bambini e ragazzi
Continua

SCIGLIO Mc ARRESTATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

10 settembre - COMO - La Polizia di Como ha arrestato per detenzione e spaccio di
Continua

IL GOVERNATORE FONTANA FA GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A LILIANA

10 settembre - MILANO - ''Liliana Segre oggi compie 90 anni, una vita che testimonia e
Continua

NESSUNO STOP AL VACCINO DELL'UNIVERSITA' DI OXFORD, ARRIVERA' A

10 settembre - LONDRA - Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato
Continua

BELLEGGIA, INDICATO DAGLI INQUIRENTI COME L'ASSASSINO DI WILLY,

10 settembre - Francesco Belleggia, uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro e
Continua

AFRICANO VIOLENTA PENSIONATA E TENTA DI RAPINARLA. ARRESTATO.

10 settembre - PARMA - Prima ha tentato di rapinarla, poi ha abusato di lei
Continua

SALVINI: CHI MI HA AGGREDITO SI VERGOGNI, E SIGNORA MI HA OFFERTO

9 settembre - PONTASSIEVE - ''Ognuno puo' avere idee politiche, calcistiche, religiose
Continua

AFRICANA AGGREDISCE MATTEO SALVINI A PONTASSIEVE, GLI STAPPA

9 settembre - Strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche la
Continua
Precedenti »