69.968.108
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ISTITUTO CATTANEO: SE SI TORNASSE ALLE URNE, L'ALLEANZA LEGA CON FRATELLI D'ITALIA VINCEREBBE ALLA GRANDE

mercoledì 29 maggio 2019

E' assolutamente vero che Matteo Salvini sia una persona - oltre che un leader politico - leale al 100%. Quindi, nessun cambiamento di governo può avvenire senza passare dalle urne.

Ed è questo il punto. Cosa accadrebbe, se si tornasse a votare?

Se domenica si fosse votato per le politiche, la coalizione di centrodestra che si presentò al voto nel marzo del 2018 avrebbe preso una larghissima maggioranza alla Camera e altrattanta al Senato.

Ma la Lega avrebbe la possibilita' di far nascere un governo anche se, anziche' nella coalizione 'a tridente' con Fi e Fdi, si fosse presentata solo in tandem con Fratelli d'Italia.

Lo rileva un'analisi dell'Istituto Cattaneo di Bologna che ha proiettato i dati delle europee sul sistema elettorale delle politiche.

Marco Valbruzzi e Rinaldo Vignati, ricercatori che hanno curato lo studio, lo definiscono "ipotetico" e invitano a prenderlo con le dovute cautele perche' ogni elezione ha le proprie dinamiche e ci sono variabili, come l'affluenza, che possono spostare anche significativamente gli equilibri.

Tuttavia, l'indicazione che emerge e' molto chiara. Il centrodestra a 'tridente' avrebbe conquistato 206 seggi proporzionali e ben 205 dei 232 seggi assegnati con l'uninominale: un totale di 411 deputati, una maggioranza larghissima rispetto ai 316 della meta' piu' uno.

Il centrosinistra (Pd e +Europa) avrebbe preso 107 seggi al proporzionale e 15 all'uninominale (concentrati fra Emilia-Romagna e Toscana), mentre il M5s 71 al proporzionale con la vittoria in 10 collegi uninominali soprattutto in Campania (contro i 93 che aveva vinto l'anno scorso). A questi si aggiungono i 4 seggi della Svp e i 12 eletti dagli italiani all'estero.

L'istituto Cattaneo ha poi preso in esame anche l'ipotesi di un'alleanza Lega-Fdi che esclude Forza Italia: anche in questo caso, manterrebbe la maggioranza dei seggi (170 proporzionali piu' 163 collegi), permettendo alle altre coalizioni di vincere in un numero maggiore di collegi uninominali e assegnando un totale di 142 seggi al centrosinistra (con 35 collegi), 103 al M5s (con 32 collegi) e 36, tutti dal proporzionale, a Forza Italia.

In questo caso il centrodestra perderebbe qualche collegio in Piemonte e in Liguria, il centrosinistra sarebbe piu' forte in Emilia-Romagna e Toscana e il M5s sarebbe piu' competitivo in Puglia, Sicilia e Sardegna, ma il vantaggio di Lega e Fdi rimarrebbe nettissimo.

"In matematica uno piu' uno fa due - avvertono pero' i ricercatori del Cattaneo - in politica a volte puo' fare tre, a volte uno. Bisogna poi considerare soprattutto il tema dell'affluenza che alle europee e' stata molto piu' bassa che alle politiche. E' difficile quindi considerare gli elettori che non sono andati a votare domenica, ma che con tutta probabilita' ci sarebbero andati se l'elezione fosse stata per il Parlamento italiano". Resta il fatto, però, che queste ipotesi di vittoria Lega-Fdi sono sono affatto campate in aria. 

Redazione Milano


ISTITUTO CATTANEO: SE SI TORNASSE ALLE URNE, L'ALLEANZA LEGA CON FRATELLI D'ITALIA VINCEREBBE ALLA GRANDE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LEGA   FRATELLI   D'ITALIA   VOTO   ELEZIONI   SALVINI   MELONI   CAMERA   SENATO   PD    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA LEYEN LA NUOVA CAPA DELLA COMMISSIONE UE LA CAMPIONESSA DEL ''RIGORE'' E DEI ''TAGLI'' SI PAPPERA' 2.332.500 DI STIPENDI

LA LEYEN LA NUOVA CAPA DELLA COMMISSIONE UE LA CAMPIONESSA DEL ''RIGORE'' E DEI ''TAGLI'' SI

lunedì 22 luglio 2019
E' un fatto abbastanza risaputo che l'Unione Europea ami sprecare i nostri soldi, e sono davvero tanti, dato che l'Italia dà alla Ue sei miliardi di euro più di quanti ne riceva, e
Continua
 
INCHIESTA / ABBIAMO FATTO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SU ECONONIA SICUREZZA E LAVORO: L'ITALIA VA IL DOPPIO DELLA GERMANIA

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SU ECONONIA SICUREZZA E LAVORO: L'ITALIA VA IL

lunedì 22 luglio 2019
Fatto il giro di boa dell’anno, è tempo di bilanci per la politica economica del governo e, di riflesso, per l’economia del paese. Come ormai saprete, non passa giorno che i media
Continua
ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE DIVIETO''

ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE

giovedì 18 luglio 2019
Le navi confiscate perché entrate in acque territoriali italiane a fronte di un divieto di ingresso delle autorità potranno essere vendute. Lo prevede una riformulazione di vari
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E L'ONORE DELL'ITALIA''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E

martedì 16 luglio 2019
BERLINO - Fa una certa impressione, se si pensa che oggi campeggiava sulla prima pagina del principale quotidiano tedesco. "Con le sue politiche, il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini,
Continua
SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI MUSULMANI ALGERINI

SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI

lunedì 15 luglio 2019
LONDRA - Per capire il perche' la societa' multirazziale provoca solo danni basta guardare cosa succede in Francia dove immigrati musulmani di seconda e terza generazione trovano sempre delle scuse
Continua
 
INCHIESTA /  ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2 MILIARDI DI EURO L'ANNO!

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2

lunedì 15 luglio 2019
Una strana cortina pare scesa sull’unione europea: provate a digitare sui motori di ricerca “sprechi ue”, “sprechi dell’unione europea”, “inchiesta sugli
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SALVINI: LETTERINE UE? LA UE VUOLE PUNIRCI CON UNA MULTA DA 3 MILIARDI E IMPORCI 20 MILIARDI DI TASSE A SETTEMBRE. MAI!

SALVINI: LETTERINE UE? LA UE VUOLE PUNIRCI CON UNA MULTA DA 3 MILIARDI E IMPORCI 20 MILIARDI DI
Continua

 
MATTEO SALVINI: ''MI ASPETTO CHE UN MAGISTRATO APPLICHI LE NORME, ANZICHE' INTERPRETARLE. LA GIUDICE BREGGIA SI CANDIDI''

MATTEO SALVINI: ''MI ASPETTO CHE UN MAGISTRATO APPLICHI LE NORME, ANZICHE' INTERPRETARLE. LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!