72.209.620
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

mercoledì 12 dicembre 2018

BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la Francia,  a tagliare le tasse sui carburanti che aveva deciso e varare un grande piano di aiuti finanziari in soccorso dei francesi poveri.

Con questo, "la Francia aumentera' il rapporto tra deficit e Pil al 3,5 per cento. L'Italia puo' approfittare delle ultime decisioni del presidente francese Emmanuel Macron in politica economica per giustificare il proprio disavanzo nella disputa con la Commissione europea sulla legge di stabilità per il 2019".

E' quanto sostiene il quotidiano tedesco "Sueddeutsche Zeitung", secondo cui, a seguito degli ultimi sviluppi in Francia, il governo italiano ha acquisito "una migliore posizione negoziale" nel confronto con l'Ue sulla legge di bilancio. E', dunque, particolarmente significativo quanto dichiarato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, alla Camera dei deputati. In particolare, il capo del governo italiano ha affermato che, al suo incontro di oggi con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker sulla legge di stabilita', non si presentera' con un "libro dei sogni", ma con "le riforme che i cittadini italiani chiedono con assoluta urgenza" all'esecutivo.

"Siamo la barriera contro la violenza della piazza", ha evidenziato Conte, alludendo agli scontri tra gilet gialli e forze dell'ordine a Parigi come altrove in Francia. Uno scenario che potrebbe replicarsi in Italia, pare essere sottinteso alle affermazioni del presidente del Consiglio Conte, qualora l'Ue richiedesse una sostanziale modifica della legge di stabilita' pur di non avviare la procedura di infrazione per disavanzo eccessivo nei confronti dell'Italia, richiesta dalla Commissione europea, conclude il quotdiano tedesco.

Ma la vera questione al centro dello scontro sono le "regole della Ue" sul disavanzo. O valgono per tutti o non devono valere per nessuno. E invece, pare non sia così.

"Il superamento da parte della Francia della soglia del 3 per cento nel rapporto deficit-Pil per il 2019 dovra' essere limitato, temporaneo ed eccezionale". E' quanto affermato dal commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Pierre Moscovici, in un'intervista rilasciata oggi a "Le Parisen" e ripresa da "Les Echos".

Moscovici ha definito "indispensabili" le misure annunciate dal presidente Emmanuel Macron lunedi' sera per calmare la protesta dei gilet gialli. Il costo dei provvedimenti dovrebbe aggirarsi attorno ai 10 miliardi di euro, una cifra che, secondo le stime, porterebbe il deficit francese al 3,5 per cento del Pil, ha dovuto ammettere.

"La situazione sara' seguita con molta attenzione dalla Commissione europea", ha poi aggiunto l'ex ministro dell'Economia francese Moscovici. "Les Echos" nota che questa "mansuetudine" mostrata nei confronti di Macron e quindi della Francia suscitera' la collera dell'Italia, richiamata all'ordine per aver previsto un deficit al 2,4 per cento per il prossimo anno.

Tuttavia, Moscovici rifiuta ogni accusa di "indulgenza" nei confronti di Parigi. "Sono le nostre regole, nient'altro che le nostre regole. Non facciamo come se ci fosse da un lato una severita' eccessiva e dell'altro non so quale lassismo", ha detto il commissario europeo, ricordando che il debito italiano e' sotto osservazione da diversi anni. 

Ma proprio le regole che Moscovici invoca dicono con chiarezza e senza possibilità di interpretazione che è vietato per ogni stato della Ue superare in un solo anno il limite del 3,5% debito-Pil. Esattamente quello che viceversa la Francia farà e non solo, che ha sempre fatto da 15 anni a questa parte. Mai, nella sua storia, la Francia ha rispettato il limite del rapprto debito-Pil al 3% annuo. Addirittura, ha superato per anni il 4,5%. 

Alla luce di questa clamorsa disparità di trattamento da parte tra Francia e Italia del commissario Ue Moscovici, il vice premier Salvini ha dichiarato: "Sono assolutamente fiducioso del fatto che a Bruxelles prevalga il buon senso, anche alla luce delle dichiarazioni di qualche commissario europeo che dice che la Francia può fare come gli pare e l'Italia è sotto attenzione. Inizio a essere stufo dei due pesi e due misure, non si capisce perchè qualcuno può infrangere le regole e per l'Italia c'è la lente di ingrandimento sullo 0,0. Se c'è un pregiudizio sull'Italia mentre con altri si chiudono occhi e orecchie la musica cambia". 

Al riguardo della presa di posizione di Moscovici apertamente benevola nei confronti della Francia e specialmente di Macron, viene fatto notare, in ambienti finanziari di Parigi, che Moscovici tra pochi mesi sarà disoccupato e in ogni caso è noto che nessuna forza politica francese lo candiderà al Parlamento europeo, quindi dovrà trovarsi un'occupazione in Francia. Chi più dell'amico - e salvato - Macron potrà offrirgliela? 

Redazione Milano.


MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MACRON   MOSCOVICI   FRANCIA   INFRAZIONE   PIL   ITALIA   SALVINI   GOVERNO   CONTE   REGOLE   BRUXELLES   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua
 
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD HA PAURA DI PERDERE)

GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD

giovedì 7 novembre 2019
MILANO - La sinistra emiliano-romagnola "con l'avvicinarsi delle elezioni regionali non sa piu' cosa inventarsi per contrastare la 'politica dei fatti e delle azioni' del centrodestra e di Matteo
Continua
 
E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S PRONTI ALLA SFIDUCIA

E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S

mercoledì 6 novembre 2019
Il governo Conte cade? Il segno e' gia' stato passato da un pezzo e Nicola Zingaretti lo ha fatto capire ai ministri e sottosegretari dem che ha riunito alla Camera. E' un gabinetto di guerra al
Continua
GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI EUROPARLAMENTARI

GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI

lunedì 4 novembre 2019
LONDRA - I parlamentari europei si sa navigano nell'oro a spese dei contribuenti. Non bastasse lo stipendio di 90 mila euro all'anno e l'assistenza sanitaria che permette loro di avere cure gratis
Continua
 
LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO TANTO ODIATI, E ADESSO?)

LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO

lunedì 4 novembre 2019
Il voto in Umbria con la netta affermazione della Lega e di Fratelli d’Italia con al traino ciò che resta (poco) di Forza Italia, ha fatto scattare più di un avviso di sfratto al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO
Continua

 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA UILM DI TARANTO: ''NON ACCETTEREMO NEPPURE UN SOLO ESUBERO

11 novembre - TARANTO - ''Chiunque verra', Stato o non Stato, noi non possiamo
Continua

GOVERNATORE FONTANA: CAMMINO OLIMPIADI MILANO -CORTINA PARTITO COL

7 novembre - MILANO - Sulle infrastrutture per le Olimpiadi di Milano-Cortina ''non
Continua

BCE: TITOLI DI STATO ITALIANI SALGONO ANZICHE' STABILIZZARSI O

7 novembre - Dal 12 settembre al 23 ottobre e cioe' dopo l'adozione da parte della
Continua

SALVINI: ''ABBIAMO UN GOVERNO DI PERICOLOSI INCAPACI INCOMPETENTI.

7 novembre - ''Abbiamo al governo dei pericolosi incapaci. Non ho piu' parole per un
Continua

LA GERMANIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CLANDESTINI, IL GOVERNO ITALIANO

6 novembre - ''La Germania oggi annuncia una stretta ai controlli delle sue frontiere
Continua

PD TERRORIZZATO SCONFITTA ELEZIONI EMILIA ROMAGNA PLASTIC TAX

6 novembre - ''Il rinvio dell'entrata in vigore della #Plastictax ha una sola
Continua

LE MONDE: ABBANDONO DELL'EX ILVA DI ARCELOR MITTAL DURO COLPO A

5 novembre - PARIGI - Ampio spazio sul quotidiano francese Le Monde al passo indietro
Continua

CARABINIERI ARRESTANO MAROCCHINO SPACCIATORE DI COCAINA

5 novembre - Nel corso della nottata i carabinieri di Montemurlo (Prato) hanno
Continua

CROAZIA, CADIDATO PRESIDENZIALI: SE ELETTO, SCHIERERO' ESERCITO

5 novembre - Al fine di contrastare la crisi dei migranti, la Croazia deve dispiegare
Continua

+++ TRE POMPIERI SONO STATI UCCISI, TROVATO TIMER, E' STATO UN

5 novembre - QUARGNETO - ''Temiamo sia un fatto doloso''. La conferma arriva dal
Continua

LEGA: PROFONDO CORDOGLIO PER I VIGILI DEL FUOCO MORTI. CERCARE I

5 novembre - ''Esprimiamo il più profondo cordoglio per i tre Vigili del fuoco che
Continua

AFRICANO CLANDESTINO ARRESTATO DAI CARABINIERI MENTRE RUBA E DEVASTA

5 novembre - CIVITANOVA MARCHE (ANCONA) - Africano sorpreso a rubare in uno
Continua

SONDAGGIO SWG: LEGA AL 34,1, CENTRODESTRA UNITO AL 49,2% PD+M5S AL

5 novembre - Crescono la Lega, Forza Italia e Italia Viva, calano invece M5S e Pd. E'
Continua

L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA CONTINUA ADESSO APERTA ANCHE LA

5 novembre - Sempre piu' frequentata la rotta balcanica da migranti che intendono
Continua

CONFINDUSTRIA:FUGA DA EX-ILVA PER SCELTE IRRAGIONEVOLI DEL GOVERNO

5 novembre - ''La vicenda di Ilva è assolutamente emblematica e consegue a una
Continua

TRAGEDIA A QUARGNENTO: 3 VIGILI DEL FUOCO MORTI IN ESPLOSIONE

5 novembre - ALESSANDRIA - Il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri, ha effettuato
Continua

SALVINI: CLAUSOLA CHE HA FATTO DARE LA DISDETTA ALL'EX ILVA VOTATA

5 novembre - ''Il governo dovrebbe tornare indietro e chiedere scusa. Sono a rischio
Continua

SALVINI: INCAPACI AL GOVERNO METTONO A RISCHIO DECINE DI MIGLIAIA

4 novembre - L'annuncio di ArcelorMittal di voler recedere dall'investimento sulla ex
Continua

GRIMOLDI: CON DISASTRO ILVA FATTO DAI 5S GRAVISSIME RIPERCUSSIONI

4 novembre - ''Il disastro che si profila per l’ex Ilva è la fotografia
Continua

EX ILVA, ARCERLORMITTAL SPIEGA RITIRO: GOVERNO HA CANCELLATO

4 novembre - L'Ad di Ilva Spa spiega le ragioni dell'abbandono: ''Siete tutti al
Continua
Precedenti »