89.365.424
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL GLOBAL COMPACT ONU

mercoledì 28 novembre 2018

L'accusa di "isolazionismo" scagliata contro il governo Conte per avere deciso di dare la parola al Parlamento circa l'adesione o meno dell'Italia alla proposta Onu sull'immigrazione è ridicola. Vediamo perchè.

I primi a ritirarsi furono, quasi esattamente un anno fa, il 3 dicembre 2017, gli Stati Uniti di Donald Trump, annunciando all'Onu che non avrebbero aderito al Global Compact for Migration. Allora non erano ancora conclusi i negoziati dell'accordo "per una migrazione sicura, ordinata e regolare" che erano stati avviati, in un'altra era politica a Washington, per iniziativa principalmente di Barack Obama.

Il 13 luglio scorso, dopo mesi di negoziati, l'Assemblea Generale ha approvato il testo finale con 192 voti: allora, oltre a Washington, solo l'Ungheria di Vitkor Orban si era schierata contro l'accordo definito "una minaccia al mondo dal momento che potrebbe ispirare milioni di migranti", come disse il ministro degli Esteri Peter Szijjarto.

A settembre Trump ha poi ribadito dal podio dell'Assemblea Generale la sua opposizione. "La migrazione non dovrebbe essere governata da un organismo internazionale non controllato dai nostri cittadini", ha detto. Con l'avvicinarsi alla data dell'appuntamento a Marrakech, dove il 10 ed 11 dicembre si firmerà l'accordo che non è vincolante, sono cominciati i ripensamenti e gli annunci di defezioni dal vertice. 

La lista dei rifiuti si allunga di giorno in giorno, anche con diversi paesi della Ue, in particolare del cosiddetto gruppo Visegrad: Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia, Polonia, e poi Austria, Bulgaria, Croazia, Israele e Australia. Quindi, l'Italia è tutt'altro che isolata. Piuttosto, sono "isolate" in Europa Francia e Germania, favorevoli. 

La Svizzera poi ha annunciato che non andrà al vertice in attesa di un pronunciamento del Parlamento sul Global Compact, che è esattamente quanto farà anche l'Italia.

In Estonia addirittura si è rischiata la crisi di governo, a pochi mesi dalle elezioni politiche di marzo, dopo che una delle formazioni che regge la coalizione ha dichiarato l'opposizione al Global Pact. Chiamato in causa, il Parlamento ha comunque confermato l'adesione di Tallinn all'accordo. Anche se il governo, comunque, non invierà nessuno a Marrakech a sostenerlo e il fatto che non sia vincolante trasforma il Global Compact in un superfluo pezzo di carta tra i tanti stampati dall'Onu. 

E a chi in Italia sventola presunte divisioni tra Lega e Movimento 5 Stelle proprio sul Global Compact, risponde oggi ufficialmente l'M5S con questo comunicato: "Come ha ribadito il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Global compact e' un documento che pone temi e questioni diffusamente sentiti anche dai cittadini: e' quindi opportuno, parlamentarizzare il dibattito e rimettere le relative scelte all'esito di tale discussione, come pure e' stato deciso dalla Svizzera. E' corretta quindi la scelta del Governo che a Marrakech non partecipera', riservandosi di aderire o meno al documento solo quando il Parlamento si sara' pronunciato dopo un approfondito dibattito". 

In mattinata, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva dichiarato: "Il Global Migration Compact e' un documento che pone temi e questioni diffusamente sentiti anche dai cittadini: riteniamo opportuno, pertanto, parlamentarizzare il dibattito e rimettere le scelte definitive all'esito di tale discussione, come pure e' stato deciso dalla Svizzera. A Marrakech, quindi, il Governo non partecipera', riservandosi di aderire o meno al documento solo quando il Parlamento si sara' pronunciato".

Chiarissima la posizione del Segretario della Lega e ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Sono assolutamente contrario al Global compact. Ne discuteremo con gli alleati dei 5 Stelle però non vedo perché delegare ad organismi sovranazionali scelte che spettano ai singoli Paesi, non vedo perché devo mettere sullo stesso piano i migranti cosiddetti economici e i rifugiati politici. Come diceva Papa Benedetto, prima del diritto ad emigrare esiste il diritto a rimanere nel proprio Paese. Ci confronteremo con gli amici dei M5S e se non ci sarà un accordo penso che in democrazia l'unico organo che si deve esprimere è il Parlamento perché siamo una Repubblica parlamentare".

Redazione Milano


USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL GLOBAL COMPACT ONU




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DECINE DI ARRESTI TRA I CLANDESTINI DELLE ORDE SUDAMERICANE ENTRATI IN CALIFORNIA, IL MESSICO INTANTO NE RIMPATRIA 500

DECINE DI ARRESTI TRA I CLANDESTINI DELLE ORDE SUDAMERICANE ENTRATI IN CALIFORNIA, IL MESSICO
Continua

 
INCHIESTA ESPLOSIVA SU DEUTSCHE BANK: 170 TRA POLIZIOTTI E MAGISTRATI FANNO IRRUZIONE NELLA SEDE CENTRALE DI FRANCOFORTE

INCHIESTA ESPLOSIVA SU DEUTSCHE BANK: 170 TRA POLIZIOTTI E MAGISTRATI FANNO IRRUZIONE NELLA SEDE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua
Precedenti »