76.632.565
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL GLOBAL COMPACT ONU

mercoledì 28 novembre 2018

L'accusa di "isolazionismo" scagliata contro il governo Conte per avere deciso di dare la parola al Parlamento circa l'adesione o meno dell'Italia alla proposta Onu sull'immigrazione è ridicola. Vediamo perchè.

I primi a ritirarsi furono, quasi esattamente un anno fa, il 3 dicembre 2017, gli Stati Uniti di Donald Trump, annunciando all'Onu che non avrebbero aderito al Global Compact for Migration. Allora non erano ancora conclusi i negoziati dell'accordo "per una migrazione sicura, ordinata e regolare" che erano stati avviati, in un'altra era politica a Washington, per iniziativa principalmente di Barack Obama.

Il 13 luglio scorso, dopo mesi di negoziati, l'Assemblea Generale ha approvato il testo finale con 192 voti: allora, oltre a Washington, solo l'Ungheria di Vitkor Orban si era schierata contro l'accordo definito "una minaccia al mondo dal momento che potrebbe ispirare milioni di migranti", come disse il ministro degli Esteri Peter Szijjarto.

A settembre Trump ha poi ribadito dal podio dell'Assemblea Generale la sua opposizione. "La migrazione non dovrebbe essere governata da un organismo internazionale non controllato dai nostri cittadini", ha detto. Con l'avvicinarsi alla data dell'appuntamento a Marrakech, dove il 10 ed 11 dicembre si firmerà l'accordo che non è vincolante, sono cominciati i ripensamenti e gli annunci di defezioni dal vertice. 

La lista dei rifiuti si allunga di giorno in giorno, anche con diversi paesi della Ue, in particolare del cosiddetto gruppo Visegrad: Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia, Polonia, e poi Austria, Bulgaria, Croazia, Israele e Australia. Quindi, l'Italia è tutt'altro che isolata. Piuttosto, sono "isolate" in Europa Francia e Germania, favorevoli. 

La Svizzera poi ha annunciato che non andrà al vertice in attesa di un pronunciamento del Parlamento sul Global Compact, che è esattamente quanto farà anche l'Italia.

In Estonia addirittura si è rischiata la crisi di governo, a pochi mesi dalle elezioni politiche di marzo, dopo che una delle formazioni che regge la coalizione ha dichiarato l'opposizione al Global Pact. Chiamato in causa, il Parlamento ha comunque confermato l'adesione di Tallinn all'accordo. Anche se il governo, comunque, non invierà nessuno a Marrakech a sostenerlo e il fatto che non sia vincolante trasforma il Global Compact in un superfluo pezzo di carta tra i tanti stampati dall'Onu. 

E a chi in Italia sventola presunte divisioni tra Lega e Movimento 5 Stelle proprio sul Global Compact, risponde oggi ufficialmente l'M5S con questo comunicato: "Come ha ribadito il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Global compact e' un documento che pone temi e questioni diffusamente sentiti anche dai cittadini: e' quindi opportuno, parlamentarizzare il dibattito e rimettere le relative scelte all'esito di tale discussione, come pure e' stato deciso dalla Svizzera. E' corretta quindi la scelta del Governo che a Marrakech non partecipera', riservandosi di aderire o meno al documento solo quando il Parlamento si sara' pronunciato dopo un approfondito dibattito". 

In mattinata, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva dichiarato: "Il Global Migration Compact e' un documento che pone temi e questioni diffusamente sentiti anche dai cittadini: riteniamo opportuno, pertanto, parlamentarizzare il dibattito e rimettere le scelte definitive all'esito di tale discussione, come pure e' stato deciso dalla Svizzera. A Marrakech, quindi, il Governo non partecipera', riservandosi di aderire o meno al documento solo quando il Parlamento si sara' pronunciato".

Chiarissima la posizione del Segretario della Lega e ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Sono assolutamente contrario al Global compact. Ne discuteremo con gli alleati dei 5 Stelle però non vedo perché delegare ad organismi sovranazionali scelte che spettano ai singoli Paesi, non vedo perché devo mettere sullo stesso piano i migranti cosiddetti economici e i rifugiati politici. Come diceva Papa Benedetto, prima del diritto ad emigrare esiste il diritto a rimanere nel proprio Paese. Ci confronteremo con gli amici dei M5S e se non ci sarà un accordo penso che in democrazia l'unico organo che si deve esprimere è il Parlamento perché siamo una Repubblica parlamentare".

Redazione Milano


USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL GLOBAL COMPACT ONU




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DECINE DI ARRESTI TRA I CLANDESTINI DELLE ORDE SUDAMERICANE ENTRATI IN CALIFORNIA, IL MESSICO INTANTO NE RIMPATRIA 500

DECINE DI ARRESTI TRA I CLANDESTINI DELLE ORDE SUDAMERICANE ENTRATI IN CALIFORNIA, IL MESSICO
Continua

 
INCHIESTA ESPLOSIVA SU DEUTSCHE BANK: 170 TRA POLIZIOTTI E MAGISTRATI FANNO IRRUZIONE NELLA SEDE CENTRALE DI FRANCOFORTE

INCHIESTA ESPLOSIVA SU DEUTSCHE BANK: 170 TRA POLIZIOTTI E MAGISTRATI FANNO IRRUZIONE NELLA SEDE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua

DIMISSIONI A CATENA AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: TUTTA GENTE DI

15 maggio - ''Prima le dimissioni di Basentini, capo del Dap, ora quelle di Baldi,
Continua

FONTANA: TEST SIEROLOGICI INUTILI PER SINGOLI, SONO TEST

15 maggio - MILANO. ''I test sierologici sono inutili per cittadini singoli che non
Continua

GOVERNATORE FONTANA: MES? E' PERICOLO ESTREMO, STESSI SOLDI IN

15 maggio - MILANO - ''La vedo come una situazione di estremo pericolo perche' le
Continua

IN GERMANIA IERI 101 MORTI DA COVID 913 NUOVI CONTAGIATI

15 maggio - BERLINO - I casi di coronavirus in Germania sono saliti a 173.152
Continua

IN GERMANIA DIMINUISCONO I MORTI DA COVID MA AUMENTANO I CONTAGI

14 maggio - BERLINO - La Germania registra 89 decessi per Covid-19 nelle ultime 24
Continua

QUESTO E' IL MOMENTO DI FARE LA FLAT TAX PER SALVARE L'ITALIA

14 maggio - ''La proposta di taglio fiscale l'abbiamo messa nelle mani del governo,
Continua

BANKITALIA: L'IMPATTO DEL CORONAVIRUS SULL'ECONOMIA SARA' ENORME

12 maggio - ROMA - ''I dati disponibili sulla fiducia e le aspettative di famiglie e
Continua

RIPRENDONO A CRESCERE I CASI DI COVID IN GERMANIA: DA 357 A 933 IN

12 maggio - BERLINO - Crescono i casi ed i decessi per coronavirus in Germania.
Continua

GERMANIA: SALE ANCORA LEGGERMENTE L'INDICE DI CONTAGIO, ADESSO R0 =

11 maggio - BERLINO - In Germania il tasso di riproduzione del contagio da
Continua

TOTI: LA DISOCCUPAZIONE POTREBBE RADDOPPIARE, ECONOMIA DEVE

11 maggio - GENOVA - ''La produzione industriale e' crollata del 30%. Turismo e
Continua

UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: DATI ISTAT MOSTRANO UN DISASTRO

11 maggio - Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, la produzione industriale a
Continua
Precedenti »