65.478.286
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IMPRENDITORE SVENTA IL 39° FURTO NELLA SUA DITTA SPARANDO AI LADRI. UNO, COLPITO A UNA GAMBA, MUORE DISSANGUATO

mercoledì 28 novembre 2018

MONTE SAN SAVINO - (AREZZO) - Era esasperato dai furti che negli anni aveva subito: almeno 38. Per questo Fredy Pacini, gommista e rivenditore di biciclette, 57enne di Monte San Savino, piccolo comune in provincia di Arezzo, da tempo dormiva in ditta, in via della Costituzione, nella zona industriale, per proteggere la sua proprietà, tenendo con sè una pistola Glock.

Poco dopo le 3 di questa notte, Pacini è stato svegliato di soprassalto dal rumore dei vetri di una finestra del capannone che venivano infranti con una mazza. Sceso in magazzino, stringendo in pugno la sua pistola, ha intravisto due persone che si erano introdotte nel capannone e - questa al momento la sua versione dei fatti - avrebbe sparato d'istinto.

I colpi di pistola hanno raggiunto agli arti inferiori un moldavo di 29 anni. Almeno due quelli che lo hanno centrato, al ginocchio e a una coscia, recidendo l'arteria femorale.

Il 29enne si è trascinato fuori dal capannone ed è crollato a terra in strada, in una pozza di sangue. L'altro malvivente, invece, è fuggito.L'allarme - sembra lanciato dallo stesso Pacini - è arrivato al 118 alle 3.52: il personale di emergenza e i carabinieri sono arrivati pochi minuti dopo in via della Costituzione.

Inutili i tentativi di rianimare il 29enne, ormai dissanguato. Gli investigatori dell'Arma, intanto, effettuavano i primi rilievi, trovando il vetro infranto dell'ingresso, quello dal quale è passato il moldavo, e la mazza che ha adoperato per spaccare la vetrina.

Sul posto si è precipitato anche il pm di turno della procura di Arezzo, Andrea Claudiani, che ha ascoltato il gommista. Poi il magistrato ha deciso di aprire un fascicolo d'inchiesta ipotizzando, a carico di Pacini, il reato di eccesso di legittima difesa.

"Aveva subito 38 furti, esasperato dormiva in ditta e si è trattato di legittima difesa dopo un tentativo di furto", ha detto Alessandra Cheli, avvocatessa che difende il gommista. Il legale ha mostrato anche il giornale che a marzo scorso aveva pubblicato l'intervista nella quale Pacini raccontava di dormire da 4 anni in ditta a causa dei 38 furti, riusciti o tentati.

Fredy Pacini aveva raccontato il suo dramma anche in diversi programmi televisivi. Non è escluso che i ladri, come successo altre volte, volessero le costose bici da corsa di cui Pacini è rivenditore autorizzato.

Saranno l'autopsia sul corpo della vittima e la ricostruzione balistica a stabilire l'esatta dinamica dell'accaduto. Al gommista di Monte San Savino, indipendentemente dall'accertamento dei fatti, è arrivata la solidarietà del vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini il quale, annunciando che "dopo il Decreto Sicurezza arriverà in Parlamento la nuova legge sulla legittima difesa", ha detto: "Io sto con chi si difende, entrare con la violenza in casa o nel negozio altrui, di giorno o di notte, legittima l'aggredito a difendere se stesso e la sua famiglia. La mia solidarietà al commerciante toscano, derubato 38 volte in pochi mesi: conti su di noi!".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche un altro esponente leghista del Governo, la ministra della Pubblica amministrazione Giulia Bongiorno che ai microfoni di Radio Capital ha affermato: "Chiunque entri in casa altrui per violentare o uccidere ne accetta le conseguenze. La tutela dell'aggredito deve essere prevalente su quella dell'aggressore".

E la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha twittato: "A Monte San Savino, Fredy Pacini, gommista 57enne, dopo aver subito 38 furti, spara e uccide ladro introdottosi nella sua azienda. Ora indagato per eccesso di legittima difesa. Io sto con Fredy: la difesa è sempre legittima!"

Redazione Milano


IMPRENDITORE SVENTA IL 39° FURTO NELLA SUA DITTA SPARANDO AI LADRI. UNO, COLPITO A UNA GAMBA, MUORE DISSANGUATO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FREDY   PACINI   LADRI   MOLDAVO   DITTA   AZIENDA   FURTI   NOTTE   PISTOLA   SPARO   MORTO   LEGITTIMA   DIFESA   SALVINI   MELONI   GIULIA   BONGIORNO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MATTEO SALVINI PROMETTE: TUTTI GLI OBBLIGAZIONISTI CHE HANNO COMPRATO NELLE BANCHE (FALLITE) RIMBORSATI ALMENO AL 90%

MATTEO SALVINI PROMETTE: TUTTI GLI OBBLIGAZIONISTI CHE HANNO COMPRATO NELLE BANCHE (FALLITE)
Continua

 
IL CONSIGLIO DEI MINISTRI APPROVA IL ''CODICE ROSSO'': IMMEDIATO INTERVENTO DELLO STATO A DIFESA DELLE DONNE IN PERICOLO

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI APPROVA IL ''CODICE ROSSO'': IMMEDIATO INTERVENTO DELLO STATO A DIFESA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!