89.406.638
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BELGIO HA FINANZIATO E ARMATO (CON 3-5 MILIARDI) TERRORISTI ISLAMICI IN LIBIA QUELLI DELLA MAFIA DEI BARCONI DI AFRICANI

giovedì 22 novembre 2018

Il portavoce dell'Esercito nazionale libico (Lna), Ahmed al Mismari, ha annunciato di "avere le prove che confermano il coinvolgimento del Belgio nell'invio di armi alle milizie della Tripolitania e ai gruppi terroristici di Derna e Bengasi". Parlando ieri sera nel corso di una conferenza stampa da Bengasi, Al Mismari ha aggiunto: "Abbiamo scoperto dei voli aerei sospetti per il trasporto di armi dal Belgio alla Libia nel 2016". Secondo Al Mismari a ricevere le armi sarebbero stati uno dei leader dei Fratelli musulmani in Libia, Ali al Salabi, e l'ex capo del Gruppo libico combattente (Lifg), Abdel Hakim Belhadj, mentre a sovrintendere l'operazione sarebbe stato Khaled Sharif, all'epoca viceministro degli Esteri libico.

Secondo il portavoce del generale Khalifa Haftar, questi tre esponenti dell'ovest della Libia avrebbero ottenuto missili cinesi anti-aereo trasferiti poi alle milizie islamiste di Derna e Bengasi.

Si tratta di accuse strumentali? Niente affatto.

Lo scorso ottobre, "Rtbf", l'emittente nazionale radiotelevisiva della regione meridionale francofona del Belgio, ha trasmesso un'inchiesta - assolutamente censurata dai media italiani, tedeschi e francesi - secondo cui il governo belga avrebbe avuto un ruolo nella sparizione di diversi miliardi di euro congelati al clan Gheddafi nel 2011 e utilizzati per il finanziamento delle milizie libiche responsabili della tratta di esseri umani.

"Per sette anni, abbiamo capito che le milizie potevano reperire tutte le armi di cui avevano bisogno. Alcuni paesi le hanno armate apertamente, altri hanno utilizzato altre vie. Ci sono stati uno o due scandali legati a degli aerei fermati all'aeroporto di Ostenda con armi all'interno", spiegano le fonti di "Rtbf". Durante la rivolta del 2011, per impedire che le ingenti somme di denaro accumulate da Muammar Gheddafi finissero nelle mani sbagliate, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di imporre un blocco sugli asset libici. In Belgio, queste attivita' sono state congelate in quattro banche: BNP Paribas Fortis (43 milioni di euro), ING (376 milioni), KBC (869 milioni) e, soprattutto, Euroclear Bank (12,8 miliardi). Secondo l'emittente pubblica belga, tuttavia, alcuni di questi fondi sarebbero "spariti": dal 2012, tra i 3 e i 5 miliardi di euro sarebbero stati trasferiti altrove. E scomparsi.

Nessuno sa esattamente cosa sia successo a queste somme, ma un rapporto delle Nazioni Unite pubblicato a settembre 2018 incolpa piu' o meno indirettamente lo Stato belga, che tuttavia appare restio a far luce sulla vicenda, dato che a Bruxelles ha sede la Commissione europea e non è chiaro quanto potrebbe allargarsi nel caso l'inchiesta e l'enorme scandalo che ne deriverebbe.

Secondo le fonti anonime di "Rtbf", questo scandalo potrebbe avere conseguenze gravissime: "Questo e' un potenziale finanziamento di una guerra civile per 7 anni, una guerra civile che ha portato a una grave crisi migratoria".

Nell'inchiesta dei giornalisti belgi ricorre spesso il nome dell'ex ministro delle Finanze e attuale ministro degli Esteri, Didier Reynders, il quale avrebbe avuto potere decisionale quando i fondi sono "spariti". Il giudice istruttore Michel Claise sta svolgendo un'indagine sulla vicenda, ma al momento e' filtrato molto poco o nulla al riguardo. Il magistrato dovra' scoprire esattamente dove sono i soldi libici e per quale scopo sono stati trasferiti o utilizzati. 

Questa denuncia pubblica della stampa del Belgio è di  estrema gravità, perchè dimostra da una parte che il Belgio - e certamente non da solo - ha fatto in modo di destabilizzare la Libia, dall'altra che questa gigantesca cospirazione che ha gravemente danneggiato l'Italia ha sede nella "capitale" dell'Unione Europea. 

Redazione Milano 


BELGIO HA FINANZIATO E ARMATO (CON 3-5 MILIARDI) TERRORISTI ISLAMICI IN LIBIA QUELLI DELLA MAFIA DEI BARCONI DI AFRICANI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BELGIO   GOVERNO   GHEDDAFI   ARMI   DENARO   MILIZIE   TERRORISTI   ISLAMICI   MAFIA   ISLAMICA   TRATTE   BARCONI   AFRICANI   ITALIA   BANCHE   ING   BNP   PARIBAS   FORTIS   KBC   EUROCEAR   BANK    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
 
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
 
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
 
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
660.000 INFERMIERI SCENDONO IN PIAZZA IN FRANCIA CONTRO MACRON: DISPREZZA LA NOSTRA PROFESSIONE LA SANITA' E' DISASTROSA

660.000 INFERMIERI SCENDONO IN PIAZZA IN FRANCIA CONTRO MACRON: DISPREZZA LA NOSTRA PROFESSIONE LA
Continua

 
PUGNO DI FERRO AUSTRIACO: TURCHI CON LA DOPPIA CITTADINANZA A RISCHIO ESPULSIONE (BASTA IMMIGRATI ISLAMICI IRREGOLARI)

PUGNO DI FERRO AUSTRIACO: TURCHI CON LA DOPPIA CITTADINANZA A RISCHIO ESPULSIONE (BASTA IMMIGRATI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua
Precedenti »