71.740.728
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

I MERCATI BOCCIANO LA COMMISSIONE UE CHE HA ''BOCCIATO'' LA MANOVRA DEL GOVERNO ITALIANO: SPREAD IN FORTE CALO, BORSA SALE

mercoledì 21 novembre 2018

La bocciatura della manovra da parte dell'Ue, che definisce 'giustificata' l'apertura di una procedura di infrazione, non affossa Piazza Affari, anzi. Piuttosto, bisogna dire che i mercati hanno bocciato la Commissione europea: l'indice Ftse Mib continua a navigare in territorio positivo (+0,5% a 18.565 punti). Il mercato pare quindi premiare l'Italia con un "giudizio" positivo sulla manovra del governo, al contrario di quanto i detrattori tra le forze politiche di opposizione, Forza Italia e Pd, speravano accadesse.

E non solo: lo spread si mantiene sui 317 punti, come in apertura, in netto calo rispetto la chiusura di ieri. Salgono anche gli altri listini europei, con Londra che guadagna lo 0,65%, Parigi lo 0,35%, Francoforte lo 0,6% e Madrid lo 0,57%, segno che nessuna piazza finanziaria europea "prende sul serio" l'attacco contro l'Italia fatto oggi dalla Commissione Ue che ha bocciato la manovra del governo, affermando nel contempo "l'urgenza" di iniziare la "procedura d'infrazione". Ed è la prima volta che la Commissione Ue adotta una decisione del genere, benchè negli ultimi tre anni molte nazioni, ad iniziare dalla Francia, abbiano apertamente violato con massicci sforamenti i limiti indicati dalla medesima. 

In Piazza Affari - inoltre - vanno bene le banche italiane, dopo la notizia arrivata da Bruxelles: Banco Bpm sale del 2,6%, Bper dell'1,8%, Intesa dell'1,1%, Ubi dell'1,2%, Unicredit dello 0,8%. In calo dello 0,1% Generali, che però ha presentato il piano d'azione fino al 2021 che non è stato particolarmente gradito dagli operatori. Perde anche Tim (-0,5%). Sotto pressione Unipol (-1,7%), Buzzi (-1,47%) e Cnh (-1,45%). Rimbalza St Micro Elettronics (+2,15), dopo il calo di ieri in scia all'andamento del settore tecnologici.

Il grandi sconfitti dai mercati, quindi, sono i membri della Commissione Ue e specialmente due: il commissario "sull'euro" e vice presidente  Valdis Dombrovskis e il commissario agli affari economici e monetari Pierre Moscovici. 

Dombrovskis non è insolito alle cocenti bocciature. Lo scorso 7 ottobre, dalle urne della Lettonia, nazione dove Dombrowskis è "leader" di uno dei tre partiti "europeisti" che sostenevano il governo uscente con il 21,8% dei voti, è uscita una violenta stroncatura: è precipitato al 6,7% e hanno vinto le formazioni politiche euroscettiche e filorusse. L'essere al vertice della Commissione Ue non sembra quindi avergli portato fortuna, piuttosto l'esatto contrario. Proprio questo suo incarico ha convinto l'elettorato a votare per i partiti anti-Ue che infatti hanno stravinto le elezioni.

Anche Pierre Moscovici è una figura al tramonto oscurata dai fallimenti politici personali e del partito in cui ha militato in Francia, i socialisti schiantatisi alle elezioni di un anno e mezzo fa. Questi fallimenti avrebbero dovuto consigliare a Moscovici quantomeno di fare tesoro delle lezioni impartite dagli elettori, rassegnando le dimissioni dall'incarico nella Commissione Ue, dato che dopo la catastrofe elettorale in Francia costui rappresenta se stesso e al massimo i suoi familiari, viceversa è rimasto sulla poltrona e forte della propria nullità politica da lì detta le "regole" all'Italia, credendo anch'egli d'avere una forte "sponda" nei mercati che invece - cinici e bari... - lo hanno tradito sostenendo l'Italia alla faccia delle sue invettive e più o meno velate minacce.

Ora, che accadrà? 

"All'Europa chiedo rispetto per il popolo italiano, visto che paghiamo ogni anno almeno 5 miliardi in piu' di quello che ci torna indietro. Diritto al lavoro, diritto alla salute e allo studio, meno tasse e piu' sicurezza: noi andiamo avanti".

Lo ha detto Matteo Salvini, dopo aver appreso della "bocciatura" della Commissione Ue.

Non c'è altro da aggiungere.

Max Parisi


I MERCATI BOCCIANO LA COMMISSIONE UE CHE HA ''BOCCIATO'' LA MANOVRA DEL GOVERNO ITALIANO: SPREAD IN FORTE CALO, BORSA SALE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MANOVRA   UE   COMMISSIONE   BOCCIATURA   INFRAZIONE   ITALIA   GOVERNO   SALVINI   DOMBROWSKIS   MOSCOVICI   LETTONIA   BRUXELLES   SPREAD   BORSA   MERCATI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua
 
VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO (EVVIVA!)

VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL

venerdì 27 settembre 2019
"Ci siamo! Cinque Regioni hanno chiesto, attraverso il voto dei loro rispettivi Consigli regionali, di far tenere un referendum abrogativo della quota proporzionale della legge elettorale vigente a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME NORMALE SPAZZATURA

SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME
Continua

 
BORSA DECOLLA, SPREAD AFFONDA, MERCATI PREMIANO IL GOVERNO ITALIANO E TIRANO UNO SCHIAFFONE A PD E FORZA ITALIA (ADDIO)

BORSA DECOLLA, SPREAD AFFONDA, MERCATI PREMIANO IL GOVERNO ITALIANO E TIRANO UNO SCHIAFFONE A PD E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL GOVERNICCHIO CONTE METTE UNA TASSA SULLE PIATTAFORME

17 ottobre - I parlamentari della Lega, Massimo Garavaglia e Jacopo Morrone
Continua

LA GRAN BRETAGNA USCIRA' DALLA UE IL 31 OTTOBRE. PUNTO E BASTA.

17 ottobre - Il Regno Unito ''uscira' dalla Ue interamente il 31 ottobre. L'Irlanda
Continua

SALVINI: A DIFFERENZA DELL'ITALIA VOTO CITTADINI IN GRAN BRETAGNA

17 ottobre - ''Complimenti al premier Johnson e al popolo britannico per l'accordo
Continua

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua
Precedenti »