72.700.990
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI GRAVISSIMI ALLE PMI. BASTA!

martedì 6 novembre 2018

La Confindustria scende in campo contro le sanzioni alla Russia: penalizzano le imprese e l'export italiano. Eppure, nonostante le sanzioni il mercato russo "continua a essere strategico" per le imprese italiane sia sotto il profilo commerciale che produttivo. Nel 2017 - precisa Confindustria -  le esportazioni italiane nel Paese hanno infatti sfiorato gli 8 miliardi di euro, facendo della Russia la tredicesima destinazione per le vendite italiane all'estero, la quinta al di fuori dell'Unione europea.

Tutto ciò lo ha sottolineato oggi il direttore generale di Confindustria, Marcella Panucci, nel corso di un'audizione in Parlamento. "Oggi - ha detto Panucci - Confindustria Russia associa oltre 150 imprese, dalle più grandi alle piccole e medie, fornisce assistenza e consulenza ad alto valore aggiunto. Numeri che danno il senso di quanto siano profonde le relazioni tra le comunità imprenditoriali dei nostri Paesi. Eppure, nonostante l'impegno di Confindustria, negli ultimi anni la nostra collaborazione si è ridotta in maniera significativa".

Già allo scoppiare delle prime tensioni nell'area, nel dicembre 2013, il clima di incertezza "ha bloccato le decisioni di consumo e investimento di famiglie e imprese e, di conseguenza, anche l'import del Paese", ha proseguito il dg di Confindustria.

"Non spettava e non spetta a Confindustria entrare nel merito delle ragioni che hanno portato a queste misure - ha affermato Panucci - tuttavia, la capacità delle nostre imprese di esportare in Russia incide direttamente sulla crescita economica e sull'occupazione in Italia. Perciò, abbiamo espresso il timore che questa escalation pregiudicasse in maniera permanente le relazioni economiche e commerciali. Lo abbiamo fatto a più riprese e sempre di concerto con le altre rappresentanze imprenditoriali Ue, nel rispetto dei ruoli e dell'autonomia decisionale delle istituzioni nazionali e comunitarie". 

Dal 2014 le relazioni commerciali bilaterali hanno subito un "rallentamento significativo" in tutti i settori, non solo in quelli oggetto di misure restrittive. Nel confronto 2013-2016, il periodo più acuto della crisi, l'export italiano è sceso di oltre il 37% per un valore (del mancato fatturato d'export) di 4 miliardi di euro.

"Il principale rischio del prolungarsi delle sanzioni, tanto quelle Ue quanto le contromisure russe - ha aggiunto Panucci - non è soltanto quello misurabile con la riduzione del nostro export, per quanto già grave, ma che la perdita di quote di mercato spiazzi le nostre imprese in maniera permanente. In questo caso i danni sarebbero strutturali. Per quanto questa strategia possa risultare controproducente in primis per la Russia, il cambio di rotta nelle linee guida di politica economica è evidente: l'isolamento diplomatico ed economico durato quasi 5 anni ha causato una chiusura da parte delle autorità russe con passi indietro significativi sul piano del commercio internazionale che stanno vanificando l'adesione della Russia al Wto avvenuta a fine 2011, dopo 18 anni di negoziato".

"La combinazione di protezionismo e sostituzione dell'export - ha detto ancora il direttore generale di Confindustria - è particolarmente insidiosa per le nostre imprese. L'effetto sostituzione di alcuni prodotti è già in corso e dilagano fenomeni di Italian sounding, quando non di vera e propria contraffazione, che aumentano il danno economico complessivo per il nostro sistema industriale".

Il problema, ha evidenziato il dg di Confindustria, è particolarmente grave per le Pmi, perché "la loro conquista di posizioni di mercato in Russia è stata lunga, complessa e dispendiosa. Molte di esse hanno quote rilevanti di fatturato estero nel paese e, una volta escluse, sarà molto difficile venire riammesse in quel mercato. Pur comprendendo la gravità della crisi in atto, l'auspicio che Confindustria ha sempre espresso, in accordo con il sistema delle imprese europee, è che le parti in causa perseguano un'azione diplomatica più incisiva - ha concluso - che porti a un'inversione dell'escalation degli ultimi anni".  Detto in modo meno diplomatico: basta! Fine delle sanzioni!

Redazione Milano


CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI GRAVISSIMI ALLE PMI. BASTA!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   EXPORT   ITALIA   CONFINDUSTRIA   SANZIONI   UE   DANNI PMI   PANICUCCI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
EUROBUROCRATI UE HANNO SENTENZIATO: PARMIGIANO SALAME SAN DANIELE MOZZARELLA EXTRAVERGINE FANNO MALE COCA COLA FA BENE

EUROBUROCRATI UE HANNO SENTENZIATO: PARMIGIANO SALAME SAN DANIELE MOZZARELLA EXTRAVERGINE FANNO

giovedì 5 dicembre 2019
La Coca-Cola avrebbe effetti devastanti sul nostro organismo, a dirlo è l’ex farmacista inglese Niraj Naik sul suo blog. “Dopo aver visto così tante persone che soffrono di
Continua
 
ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL SUPERSTATO UE ''NON SERVE''

ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL

lunedì 2 dicembre 2019
LONDRA - "La decisione della Gran Bretagna di rimanere fuori dall'euro e' la miglior decisione che il governo britannico potesse prendere". Effettivamente sono un folle potrebbe pensarla
Continua
FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO IL GOVERNO MACRON: CONTADINI E AGRICOLTORI INVADONO PARIGI E LE PRINCIPALI CITTA' CON TRATTORI

FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO IL GOVERNO MACRON: CONTADINI E AGRICOLTORI INVADONO PARIGI E LE

mercoledì 27 novembre 2019
PARIGI - Macron travolto dai trattori, oggi a Parigi. In senso metaforico, per ora.  Trattori sulla Periferique e sugli Champs Elysees. Oltre 1000 macchine agricole, secondo i dati del ministero
Continua
 
CORTE DEI CONTI UE BOCCIA IL BILANCIO DELL'AGENZIA UE PER ''LO SVILUPPO DEL SISTEMA DI DISTRIBUZIONE MIGRANTI NELLA UE''

CORTE DEI CONTI UE BOCCIA IL BILANCIO DELL'AGENZIA UE PER ''LO SVILUPPO DEL SISTEMA DI

lunedì 25 novembre 2019
LONDRA - E' abbastanza risaputo che l'Unione Europea spreca i soldi che estorce ai contribuenti e non deve sorprendere se si scopre che molte delle sue agenzie sono gestite in modo poco
Continua
IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I CONTI CATASTROFICI

IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I

giovedì 21 novembre 2019
Due pesi e due misure con l'Italia, a seconda di chi c'è al governo. A scriverlo non è la stampa "sovranista" ma un quotidiano autorevole e ferreo conservatore tedesco.  "Nei
Continua
 
CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA FINANZIARIA...

CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA

mercoledì 20 novembre 2019
Chi propone la reintroduzione dello scudo penale per l'Ilva, chi chiede l'abolizione di Quota 100, chi sollecita interventi per il recupero di Venezia e chi misure per il sostegno dei neonati e della
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FIAMME GIALLE HANNO ARRESTATO SINDACO, VICE SINDACO E DUE ASSESSORI (PIU' ALTRI 11): CORRUZIONE, PECULATO E MOLTO ALTRO

FIAMME GIALLE HANNO ARRESTATO SINDACO, VICE SINDACO E DUE ASSESSORI (PIU' ALTRI 11): CORRUZIONE,
Continua

 
SCHEDA / ECCO I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI DEL ''DECRETO SICUREZZA'' (A FIRMA SALVINI) APPROVATO DAL SENATO

SCHEDA / ECCO I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI DEL ''DECRETO SICUREZZA'' (A FIRMA SALVINI) APPROVATO DAL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua

ECONFIN SMENTISCE CONTE: ''ACCORDO SUL MES FATTO A GIUGNO''.

2 dicembre - PARIGI - Se il governo Conte sperava - come scrive oggi Repubblica - in
Continua

M5S: SUL MES IL PARLAMENTO DEVE AVERE L'ULTIMA PAROLA E SARA' TRA

2 dicembre - La riforma del Mes va ''discussa nel merito'' e ''solo al termine del
Continua

LEGA: 19 GIUGNO IL PARLAMENTO HA POSTO IL VETO AL MES. CONTE HA

2 dicembre - ''Dimostri di avere a cuore la Costituzione. Vada dal Presidente
Continua

IL PD IN REGIONE TOSCANA NEGA L'AUDITORIUM PER PRESENTAZIONE LIBRO

28 novembre - FIRENZE - ''Negato, in modo per noi inspiegabile, l'utilizzo
Continua

LEADER DELLA PROTESTA DI HONG KONG CONTRO LA DITTATURA CINESE:

28 novembre - ''Sono rimasto piuttosto deluso nel leggere le dichiarazioni
Continua

SALVINI: SUL MES SI DEVE ESPRIMERE IL PARLAMENTO SETTIMANA PROSSIMA!

28 novembre - ''Si torna in Parlamento la settimana prossima, altro che dopo la
Continua

M5S HA IL CANDIDATO ALLE REGIONALI DELLA CALABRIA: E' IL PROF.

28 novembre - CATANZARO - ''Dopo un'attenta riflessione e con la consapevolezza di
Continua

CONTE NON HA RISPETTATO LA COSTITUZIONE SUL MES. DEVE DIMETTERSI

28 novembre - ''Noi abbiamo dato ogni tipo di mandato affinche' cio' non avvenisse''.
Continua

FOTOGRAFO TOSCANI CONDANNATO A MILANO PER DIFFAMAZIONE DI MATTEO

27 novembre - La Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna a 8 mila euro di
Continua
Precedenti »