69.204.764
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

AFRICANO TENTA DI STUPRARE STUDENTESSA A BORDO D'UN TRENO LOCALE. SALVA PER MIRACOLO, AFRICANO ARRESTATO DAI CARABINIERI

venerdì 2 novembre 2018

MILANO - Non c'è giorno che passi senza che arrivi la notizia tremenda - a volte più di una - di un africano che tenta di stuprare una ragazza italiana. e' accaduto anche oggi.

Il vagone era vuoto e lui ne ha approfittato per abusare di una studentessa universitaria.

L'aggressore, un egiziano 21enne residente a Milano, è stato arrestato per violenza sessuale.

Per i carabinieri non è stato facile bloccarlo: lui ha tentato di scappare a piedi, ma è stato ammanettato poco lontano dalla stazione di Trezzano sul Naviglio, comune a Sud del capoluogo lombardo, al termine di un inseguimento di 200 metri.

E' successo nel tardo pomeriggio del 31 ottobre. La vittima, una ragazza italiana di 21 anni, aveva appena preso un treno regionale diretto da Albairate a Milano. Insieme a lei, a bordo del vagone, c'era soltanto l'egiziano.

Partito il treno, lui ha cambiato posto, sedendosi accanto a lei, ha preso il cellulare e ha fatto partire un video porno.

Poi si è sbottonato i pantaloni e ha cominciato a masturbarsi.

La studentessa, spaventata, si è allontanata ma è stata subito raggiunta e afferrata dall'uomo che ha cominciato a palpeggiala.

Lei è riuscita a divincolarsi e scappare, ma ancora una volta è stata bloccata dall'aggressore che l'ha trascinata in un angolo e abbracciata tentando di abbassarsi i pantaloni.

Per la seconda volta la ragazza è fuggita e, dopo aver attraversato due vagoni completamente vuoti, si è imbattuta in un un passeggero e, dopo aver chiesto aiuto, ha chiamato il 112.

L'allarme è subito passato al capotreno in servizio a bordo del convoglio che ha effettuato una prima ispezione senza riuscire a individuare l'aggressore che si era nascosto. E' stato lo stesso capotreno a indicare ai carabinieri riuniti sulla banchina della stazione di Trezzano sul Naviglio un uomo che si allontanava frettolosamente con atteggiamento sospetto.

La ragazza ha confermato ai militari che si trattava dell'egiziano che l'aveva appena aggredita. Lui si è messo a correre ma è stato bloccato da un appuntato 30enne che lo ha raggiunto dopo uno scatto di 200 metri nel sottopassaggio della stazione. Per il 21enne si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 

Appuntamento alla prossima orrida notizia di questo tipo, purtroppo. Finchè non verranno tutti espulsi dall'Italia questi "signori" - che in tutta evidenza non hanno alcun diritto di rimanervi (forse l'Egitto è in guerra, è colpito da calamità naturali o tremende epidemie? Assolutamente no!) - episodi del degenere saranno all'ordine del giorno.

Redazione Miliano.


AFRICANO TENTA DI STUPRARE STUDENTESSA A BORDO D'UN TRENO LOCALE. SALVA PER MIRACOLO, AFRICANO ARRESTATO DAI CARABINIERI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE RISERVATE'': E' UNA NUOVA P2

LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE

giovedì 13 giugno 2019
Luca Lotti voleva silurare il pm che indagava sulla famiglia Renzi. E' l'elemento che emerge dall'inchiesta di Perugia, contenuto in un servizio pubblicato dalla 'Verità', da cui risulta che
Continua
 

GIULIO CENTEMERO REPLICA PUNTO PER PUNTO A REPORT: ''RICOSTRUZIONE TANTO LONTANA DALLA REALTA' E'

martedì 11 giugno 2019
"Nella serata di ieri, in una breve pausa dai lavori sul ddl Crescita, ho avuto la riprova che alcune cose in Italia non cambieranno mai. I primi a non riuscire a cambiare, a crescere direi, sono i
Continua
INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO DEL DEBITO PUBBLICO

INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO

lunedì 10 giugno 2019
Negli scorsi giorni, la Camera dei deputati all’unanimità ha approvato i cosiddetti minibot. Una volta tanto i sinistrati del piddì ne hanno fatto una giusta, salvo poi rendersi
Continua
 
FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE ''LIBERALIZZATO'' I SERVIZI

FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE

lunedì 10 giugno 2019
LONDRA - I burocrati della commissione europea che nessuno ha eletto amano spesso intraprendere azioni legali contro governi democraticamente eletti e questo spiega il crescente euroscetticismo da
Continua
SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI PER IL LAVORO

SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E

mercoledì 5 giugno 2019
"Noi siamo persone serie, l'Italia è un paese serio, che rispetta la parola data. Quindi andremo in Europa e ci metteremo seduti al tavolo con responsabilità, non per distruggere, ma
Continua
 
LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI SEGRETI POLITICI & GIUDICI

LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI

mercoledì 5 giugno 2019
Incontri "segreti" in hotel, durante le cene o a casa: 7 giorni, dal 9 al 16 maggio, di "trattative per le nomine degli uffici giudiziari", in particolare quelli di Roma, Perugia e Brescia. E' quello
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PICCOLE - MEDIE IMPRESE E COOPERATIVE CHIEDONO AL GOVERNO DI TAGLIARE E SEMPLIFICARE LA BUROCRAZIA A TUTTI I LIVELLI

PICCOLE - MEDIE IMPRESE E COOPERATIVE CHIEDONO AL GOVERNO DI TAGLIARE E SEMPLIFICARE LA BUROCRAZIA
Continua

 
TEMPESTA DI VENTO E PIOGGIA DEL 30 OTTOBRE HA ABBATTUTO IN UN GIORNO GLI ALBERI CHE SAREBBERO STATI TAGLIATI IN UN ANNO

TEMPESTA DI VENTO E PIOGGIA DEL 30 OTTOBRE HA ABBATTUTO IN UN GIORNO GLI ALBERI CHE SAREBBERO STATI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!