68.629.216
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ARRIVANO I BENEFICI CONCRETI DELLA BREXIT: FORTE TAGLIO DELLE TASSE, AUMENTO SPESA SANITARIA, DIFESA, AIUTO AI POVERI

martedì 30 ottobre 2018

LONDRA - Finalmente ai contribuenti britannici arriva il bonus della Brexit: cosi' il quotidiano conservatore "The Telegraph" titola oggi martedi' 30 ottobre la sua prima pagina quasi interamente dedicata alla presentazione della "Budget law" (la "Legge di bilancio", ndr) per l'anno prossimo fatta ieri dal cancelliere allo Scacchiere, Philip Hammond, alla Camera dei Comuni.

La misura piu' significativa, infatti, e' l'innalzamento a 12.500 sterline (14 mila euro, ndr) della soglia della "personal allowance" o "no tax area", l'aliquota dei redditi sui quali i non si versa alcuna imposta che finora era fissata a 11.750 sterline: ne beneficeranno 32 milioni di contribuenti, spiega il "Telegraph", con un guadagno annuo medio di 130 sterline (150 euro, ndr).

Inoltre Hammond ha annunciato l'innalzamento a 50 mila sterline (56 mila euro, ndr) dell'aliquota massima del 40 per cento sui redditi, con un ulteriore risparmio di imposte di 750 sterline annue (840 euro ndr) per il ceto medio-alto.

A queste misure il cancelliere allo Scacchiere ha aggiunto un incremento della spesa pubblica di oltre 100 miliardi di sterline (oltre 112 miliardi di euro, ndr) per i prossimi 5 anni: a beneficiarne saranno soprattutto il National health service (NHS, il Servizio sanitario nazionale britannico a cui andranno 20 miliardi; ndr) ed il sistema riformato del welfare, il cosiddetto "universal credit" che ricevera' un'iniezione di altri 4,5 miliardi di sterline (5 miliardi di euro, ndr) per renderlo piu' generoso dei sussidi sociali che ha sostituito; oltre alle Forze armate, che con un bilancio gonfiato di 1 miliardo di sterline (1,12 miliardi di euro, ndr) potranno quindi evitare gran parte dei dolorosi tagli a cui altrimenti sarebbero state costrette.

"Finalmente si avvia a conclusione l'era dell'austerita'", ha esultato lo stesso Hammond, presentando quella che tutti i commentatori hanno definito la "Budget law" piu' generosa da quando il Partito conservatore e' tornato alla guida della Gran Bretagna nel 2010.

Una generosita' di bilancio che ha inoltre chiaramente l'obbiettivo di convincere con alcuni provvedimenti mirati i Tory piu' euroscettici (i cosiddetti "Brexiters") e gli alleati del Partito unionista democratico (Dup) dell'Irlanda del Nord i cui voti sono la stampella su cui si regge in Parlamento il governo della premier Theresa May; il sostegno di Brexiters e Dup infatti, concordano gli osservatori, e' assolutamente vitale in un momento in cui arrivano alla stretta finale le trattative con Bruxelles sulla Brexit in vista dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, che scattera' il 29 marzo 2019. 

Resta il fatto che non dovendo più regalare all'Unione europea circa 20 miliardi di euro l'anno di "contributi" la Gran Bretagna si trova nell'invidiabile situazione di poter investire questo colossale risparmio iniettando potenti nuove risorse finanziarie nella Sanità pubblica, nel taglio delle tasse, nei sussidi sociali ai poveri, nel miglioramento della Difesa e ancora molto altro, per il bene dei cittadini britannici.

Questo, significa Brexit. 

Redazione Milano


ARRIVANO I BENEFICI CONCRETI DELLA BREXIT: FORTE TAGLIO  DELLE TASSE, AUMENTO SPESA SANITARIA, DIFESA, AIUTO AI POVERI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BREXIT   BENEFICI   TAGLIO   TASSE   SANITA'   DIFESA   POVERI   GRAN   BRETAGNA   UE   RISPARMIO   AUSTERITA'    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INTERVISTA DEL BRITANNICO GUARDIAN AL PRIMO MINISTRO CECO BABIS: ''700.000 IMMIGRATI CLANDESTINI IN EUROPA DA ESPELLERE'

INTERVISTA DEL BRITANNICO GUARDIAN AL PRIMO MINISTRO CECO BABIS: ''700.000 IMMIGRATI CLANDESTINI IN
Continua

 
SCOPERTO UN PIANO PER UCCIDERE IL NUOVO PRESIDENTE DEL BRASILE, JAIR BOLSONARO CHE INTANTO PREPARA IL SUO NUOVO GOVERNO

SCOPERTO UN PIANO PER UCCIDERE IL NUOVO PRESIDENTE DEL BRASILE, JAIR BOLSONARO CHE INTANTO PREPARA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »