77.792.918
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SUL ''DEF'': CRESCITA, LAVORO E GIUSTIZIA (SVELIAMO LE SUPER BUFALE DI STAMPA E TG ITALIANI)

lunedì 1 ottobre 2018

Il DEF, la vecchia manovra finanziaria del governo gialloverde è stata presentata, ed il giornale unico di regime che va da Repubblica a IlGiornale, passando per il corrierone hanno iniziato a urlare, strepitare, inveire contro il governo reo di portare al disastro il paese, evocando le sette piaghe d’egitto e tifando perché gli oligarchi della ue, mosco-vichy in testa, calino nell’italico stivale per schiacciare sotto il loro tallone di ferro Salvini e Di Maio rei di non essere servi dei loro potentati e di aver fatto, finalmente, una finanziaria dalla parte dei cittadini.

Prima di analizzare la finanziaria, ci sia consentito spendere due righe sui giornalisti del gruppo Espresso e su quelli de IlGiornale, che sono da tempo in agitazione e hanno organizzato scioperi contro il taglio del personale e degli stipendi. Quelli stessi tagli che hanno invocato dal 2011 ad oggi per i normali cittadini e che tutt’ora invocano starnazzando di rischio default e calamità varie per tutti gli italiani tranne loro. Il calo delle copie dei vostri quotidiani e settimanali, testimonia che non siete più credibili. D’altra parte, cari lettori, ricorderete che secondo questi giornalisti, la brexit avrebbe affossato il Regno Unito e Trump avrebbe perso le elezioni e, nella malaugurata ipotesi le avesse vinte, avrebbe distrutto gli USA. Come sapete, la Brexit sta facendo volare l’occupazione nel territori di Sua Maestà e l’economia americana sta tirando come non mai grazie alle politiche trumpiane.

Questa premessa per dirvi che se il giornale unico di regime dice che questa manovra è un disastro, molto probabilmente è vero il contrario e vi spieghiamo perché, con buona pace dei gerarchi ue, mosco-vichy in testa.

La manovra prevede infatti:

- La cancellazione degli aumenti dell’IVA

- Lo smantellamento della sciagurata legge Fornero per incentivare l’assunzione di giovani ed un’età pensionabile più equa

- Introduzione della pensione di cittadinanza e del reddito di cittadinanza

- Primo step della flat tax con l’innalzamento delle soglie di permanenza nel regime forfettario per piccole imprese, professionisti ed artigiani

- Il taglio dell’IRES per le aziende che assumono lavoratori aggiuntivi

- Rilancio degli investimenti pubblici

- Piano straordinario di manutenzione delle infrastrutture stradali.

I fedeli lettori de IlNazionalista, e de IlNord prima, sanno che questa è la manovra da sempre auspicata su queste colonne per far ripartire l’economia ed il benessere in questo paese.

Per i piddini che si lamentano che è previsto un deficit/pil al 2,6%, ricordiamo che il loro leader, tal Matteo Renzi, aveva proposto un deficit/pil al 2,9% per ben cinque anni. Come si dice? Un bel tacer non fu mai scritto? Ecco, nel loro caso si applica perfettamente, come al signor mosco-vichy dato che il leader del suo paese natio si appresta a sforare per l’ennesima volta gli accordi di bilancio con la ue.

Ritornando alla finanziaria, si tratta di una manovra anticiclica, volta a sviluppare la crescita interna e quindi a ridurre il rapporto debito/pil andando a far crescere il pil anziché diminuire il debito.

Ricordiamo alle anime candide neoliberiste infatti l’esistenza del moltiplicatore fiscale o keynesiano che postula che per ogni punto percentuale di crescita della spesa pubblica, si verifichi una crescita di 1,5 punti del pil e quindi si riducano i famosi rapporti tanto cari agli oligarchi ue. Il contrario accade quando si taglia la spesa pubblica, con un calo del pil pari a quasi il doppio al taglio effettuato (non a caso il rapporto debito/pil italiano è esploso dopo aver attuato le “cure” consigliate dagli economisti neoliberisti e dalla ue.

Una manovra che punta a creare posti di lavoro, a ridare dignità ai nostri anziani e ad incentivare la libera impresa con l’innalzamento delle soglie del sistema forfettario è una manovra che vuole lasciare maggiori risorse economiche nelle tasche dei cittadini, quindi a farne crescere la loro capacità di spesa e quindi il benessere.

Si poteva fare di più? Nell’attuale contesto internazionale probabilmente no, ma dopo le elezioni di mid term USA e quelle europee del prossimo maggio 2019, probabilmente sì e siamo certi che la squadra di economisti presenti nella maggioranza, come Savona, Bagnai e Borghi, sapranno sicuramente cogliere le opportunità.

Per il momento gustiamoci i pianti e stridor di denti dei lacché della ue, ben sapendo che, come detto dal ministro Savona, siamo in guerra, e gli oligarchi ue faranno di tutto per mettere i bastoni tra le ruote a questo esecutivo.

L’eretico

Fonti

LaVerità, edizione del 29/09/2018

https://www.fiscoetasse.com/rassegna-stampa/25705-def-approvata-la-nota-di-aggiornamento-ecco-le-novit-.html

https://www.primaonline.it/2018/09/05/276640/sciopero-al-giornale-contro-i-tagli-annunciati-dalleditrice-il-cdr-dallazienda-nessun-piano-di-rilancio/

https://www.huffingtonpost.it/2018/09/14/stato-di-agitazione-e-cinque-giorni-di-sciopero-a-la-repubblica-pesanti-interventi-sul-costo-del-lavoro-dei-giornalisti-il-comunicato-della-redazione_a_23527522/

https://www.truenumbers.it/disoccupazione-del-regno-unito/

http://www.occhidellaguerra.it/un-altro-successo-trump-la-disoccupazione-quasi-azzerata/

 


PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SUL ''DEF'': CRESCITA, LAVORO E GIUSTIZIA (SVELIAMO LE SUPER BUFALE DI STAMPA E TG ITALIANI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DEF   BUFALE   GIORNALI   ESPRESSO   REPUBBLICA   RENZI   PD   USA   SAVONA   BAGNAI   BORGHI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MANOVRA DEL CAMBIAMENTO, SALVINI: ''L'ITALIA MERITA LAVORO CORAGGIO FIDUCIA E SPERANZA!'' DI MAIO: ''GIORNO STORICO!''

MANOVRA DEL CAMBIAMENTO, SALVINI: ''L'ITALIA MERITA LAVORO CORAGGIO FIDUCIA E SPERANZA!'' DI MAIO:
Continua

 
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ZAIA: ''L'APP IMMUNI HA GRANDI LIMITI, IMPOSSIBILE GESTIRLA''

3 giugno - VENEZIA - ''L'app immuni ha due grandi limiti, uno legato alla privacy e
Continua

NELLO SCORSO MESE DI APRILE, PERSI IN ITALIA 274.000 POSTI DI LAVORO

3 giugno - ROMA - Una perdita di 274 mila posti di lavoro in un solo mese, quello
Continua

LA BANCA D'INGHILTERRA INVITA LE BANCHE INGLESI A PREPARARSI ALLA

3 giugno - LONDRA - Il governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey ha
Continua

SENATRICE ELENA TESTOR ADERISCE ALLA LEGA ED ENTRA NEL GRUPPO AL

3 giugno - La senatrice Elena Testor ha lasciato Forza Italia e ha aderito
Continua

IN SPAGNA LA CATASTROFE DEL CORONAVIRUS HA CANCELLATO 133.000

3 giugno - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa
Continua

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua
Precedenti »