64.747.712
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI DISPONIBILI (COME NELLA UE...)

sabato 15 settembre 2018

LONDRA - La stampa italiana non perde mai l'occasione per lanciare falsi allarmi sulla Brexit, nel timore che anche l'Itala segua la via intrepresa dal Regno Unito, e parallelamente censura ogni notizia positiva al riguardo dell'uscita della Gran Bretagna dalla Ue. Come questa.

"I salari tornano a crescere nel Regno Unito, a un tasso mai osservato negli ultimi tre anni". E' quanto scrive il quotidiano britannico "The Times", riportando i dati sull'occupazione e sulle dinamiche salariali diffusi l'11 settembre, dall'Ufficio nazionale di statistica del Regno Unito (Ons).

I risultati confermano il boom del mercato del lavoro britannico - da quando il referendum ha dato la vittoria alla Brexit - e fugano i timori, per altro propalati ad arte da giornai come il Financial Times strettamente legato ai centri di potere della Ue, di una compressione del potere di acquisto delle famiglie a causa dell'iinflazione e della stessa Brexit.

L'Ons ha reso noto che nel secondo trimestre di quest'anno salari e stipendi sono cresciuti in termini nominali del 2,9 per cento. In termini reali, la crescita e' stata dello 0,5 per cento al di sopra dell'inflazione, il maggior incremento registrato dall'inizio del 2017.

La disoccupazione e' rimasta stabile al 4 per cento della forza lavoro, il livello piu' basso registrato da 43 anni, cioè dagli anni Settanta del secolo scorso.

La forte crescita dei redditi da lavoro, commenta il "Times", conferma l'efficacia della politica della Banca d'Inghilterra, che lo scorso mese ha innalzato i tassi di interesse, ed apre la strada a nuovi aumenti dei tassi.

Tuttavia, fa notare il quotidiano londinese, molti economisti sono preoccupati per la carenza di lavoratori qualificati. A fronte di un totale di 32,4 milioni di occupati, un record storico per il Regno Unito, le aziende lamentano vuoti di organico per 833 posti di lavoro.

Esattamente il "problema" che ogni nazione dell'eurozona vorrebbe avere...

Un ulteriore record, che riguarda soprattutto posizioni riservate a dipendenti con alte qualifiche.

Secondo Ben Willmott, analista del Chartered Institute of Personnel and Development citato dal "Times", "questi dati dimostrano che l'occupazione ha ormai smesso di crescere; e questo e' il segno che mancano i lavoratori piuttosto che un sintomo del fatto che gli imprenditori non vogliono assumere".

Per Tej Parikh, economista dell'Institute of Directors, "le aziende ora competono aspramente per assicurarsi i dipendenti piu' qualificati, i vuoti di organico sono ai massimi storici e gli uffici del personale faticano a colmarli con lavoratori all'altezza delle competenze necessarie".

Ad ogni modo, il governo britannico accolto con grande soddisfazione gli ultimi dati su occupazione e salari. La sottosegretaria al Lavoro Esther McVey ha sottolineato che "nell'Unione Europea c'e' un tasso di disoccupazione piu' che doppio rispetto al Regno Unito".

L'esecutivo di Londra, ha aggiunto McVey, "sta trasformando il paese in una grande e operosa nazione, pronta ad affrontare le future sfide dopo la Brexit".

Redazione Milano.

Nota.

Queste notizie sono state letteralmente cancellate da tutti i mezzi di "informazione" italiani. 


MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI DISPONIBILI (COME NELLA UE...)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BREXIT   UE   GRAN   BRETAGNA   LAVORO   POSTI   OCCUPATI   EURO   STERLINA   TIMES   FINANCIAL TIMES   CENSURA   ITALIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
 
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua
POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO. L'APPARTAMENTO E' DI UN CINESE

POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO.

martedì 13 novembre 2018
MILANO - Venticinque letti ammassati in un quadrilocale dalle pessime condizioni igieniche che ospitava migranti, molti clandestini in Italia. .È quanto trovato gli agenti del Nucleo reati
Continua
 
CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE 2018: MERITO DI SALVINI

CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE

lunedì 12 novembre 2018
"Gli sbarchi nel 2016 sono stati 181.436, nel 2017 sono stati 119.369 mentre nel 2018 sono scesi a 22.167". Sono i dati forniti da Massimo Bontempi, direttore della Direzione centrale immigrazione e
Continua
REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL  ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E POLONIA HANNO DETTO NO)

REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E

lunedì 12 novembre 2018
Aumenta sempre di piu' il numero di coloro che si oppongono al patto ONU sull'immigrazione che verra' adottato dai Paesi partecipanti all conferenza intergovernativa che si terra' in Marocco il 10 e
Continua
 
GOVERNATORE ATTILIO FONTANA: ''SULLA LOTTA ALLA MAFIA DOBBIAMO TENERE LA GUARDIA ALTISSIMA IN LOMBARDIA''

GOVERNATORE ATTILIO FONTANA: ''SULLA LOTTA ALLA MAFIA DOBBIAMO TENERE LA GUARDIA ALTISSIMA IN

lunedì 12 novembre 2018
MILANO - Si è aperta con l'intervento del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana la Giornata della Trasparenza 2018 'TrasparEnti', organizzata dalla Giunta e dal Consiglio Regionale e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI
Continua

 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!