63.388.602
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

martedì 27 marzo 2018

Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario grillo-leghista che porta al governo sono diversi e ardui da superare ma non del tutto insormontabili. Anche perche', al momento, dalla coppia M5S-Lega il baricentro di un possibile governo, dai contorni ancora indefiniti, non si sposta.

E Matteo Salvini sembra il primo ad esserne consapevole aprendo, per la prima volta, al reddito di cittadinanza e ribadendo come l'essere alla guida di Palazzo Chigi sia un obiettivo, ma non una condizione irrinunciabile.

"Se il reddito di cittadinanza e' pagare gente per stare a casa dico di no, se e' uno strumento per reintrodurre nel mondo del lavoro chi ne e' uscito, allora si'", spiega il leader della Lega ripetendo, di fatto, il messaggio politico che il M5S da' con uno dei suoi temi-bandiera.

Tema che sara' sfiorato nella risoluzione sul Def alla quale il Movimento sta lavorando. E il Documento sara' il primo test di una possibile convergenza tematica tanto che emerge l'ipotesi che la Lega evitera' di votare contro la risoluzione dei pentastellati e viceversa. L'M5S puntera' su un approccio espansivo, con focus su investimenti e welfare ma senza annunciare strappi sul tetto del 3% e mandando un messaggio rassicurante all'Ue.

L'intenzione del Movimento Cinque Stelle e' inserire nella risoluzione "ami" per tutti: dalla Lega al Pd. E anche per la guida delle commissioni speciali il M5S sembra aprire ad una presidenza di Francesco Boccia, in continuita' con la precedente legislatura (principio che poterebbe Barbara Lezzi alla guida della commissione speciale a Palazzo Madama).

Semre nella risoluzione M5s un passaggio sul reddito di cittadinanza ci sara', focalizzato soprattutto sui centri per l'impiego. E, su questo punto, la convergenza con la Lega sembra profilarsi. Certo, Luigi Di Maio e Matteo Salvini dovranno smussare anche le numerose divergenze, a partire da quelle in merito all'espulsione dei diplomatici russi. Una misura che "aggrava i problemi" denuncia Salvini. Il Movimento, invece, temendo una strumentalizzazione evita qualsiasi commento ufficiale ma, informalmente, sottolinea l'opportunita' di aspettare la decisione dei giudici britannici sull'omicidio -se dovesse morire - della spia Sergej Skripal e osserva come non si possa prescindere dall'Ue facendosi in qualche modo carico delle preoccupazioni dei Paesi dell'Est europa rispetto alle politiche putiniane. Ma alla fine, queste divergenze con al Lega sono dettagli.

Al di la' dei temi ci sono, poi, i due grandi nodi politici. Il primo e' quello della premiership, sulla quale, se Di Maio non sembra avere alcuna intenzione di cedere, Salvini sottolinea: "Non e' me o la morte". Per Silvio Berlusconi il premier non puo' che essere Salvini e il veto di FI sull'ipotesi di Di Maio a Palazzo Chigi e' totale.

Dall'altra parte il M5S non ha alcuna intenzione di sedersi a un tavolo di governo con l'ex Cavaliere e per Di Maio il voto di fiducia ad un governo sostenuto anche da FI resta un problema di fronte ai suoi elettori. Per Salvini, infine, l'unita' del centrodestra e' al momento un punto tanto irrinunciabile che, le Regionali in Molise e Friuli Venezia Giulia (22 e 29 aprile) potrebbero imporsi come sorta di deadline dopo cui chiudere l'accordo con il M5S sul governo.

Troppo importante, per Salvini, mantenere intatta la coalizione data per favorita - con un candidato leghista - a Trieste e dintorni. L'attesa, e la guerra di nervi che partira' con le consultazioni porteranno in qualche modo ad una soluzione: e non e' da escludere che, alla fine, il premier sia una terza persona, appoggiato innanzitutto da M5S e Lega.

Intanto, Mattarella silenziosamente lavora. 

Redazione Milano


TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LEGA   M5S   SALVINI   GRILLO   GOVERNO   FORZA   ITALIA   ELETTORI   REGIONALI   FRIULI   MOLISE   MATTARELLA   QUIRINALE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA
Continua

 
UN VECCHIO ARNESE DELLA SINISTRA MAGGIORDOMO DEI BANCHIERI E IL RAGIONIERE DELL'EURO MINACCIANO IL GOVERNO ITALIANO

UN VECCHIO ARNESE DELLA SINISTRA MAGGIORDOMO DEI BANCHIERI E IL RAGIONIERE DELL'EURO MINACCIANO IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua
Precedenti »