42.303.463
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MARONI: DOMANI 27 MAGGIO 2013 FAREMO RICHIESTA A LETTA DI TRATTENERE UFFICIALMENTE IL 75% DELLE TASSE. E SUL GOVERNO...

domenica 26 maggio 2013

VARESE - ''I governatori delle Regioni del nord presenteranno domani al presidente del Consiglio la richiesta di un tavolo di confronto specifico per la fiscalita' regionale e trattenere almeno il 75% delle tasse''. Lo ha anticipato il segretario della Lega, Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, a margine di un convegno sull'Europa organizzato dall'associazione 'Terra Insubre' a Varese.

Al premier Letta ''consegneremo la richiesta formale di avviare un tavolo di lavoro'', ha spiegato Maroni, ''per studiare come arrivare progressivamente'' a lasciare alle Regioni del nord il 75% del gettito fiscale. Il leader della Lega e presidente della Lombardia si aspetta una risposta positiva. Altrimenti, ha sostenuto, ''inizieremo a mettere in atto azioni concrete'' per ottenere quell'obiettivo comunque. Maroni ha infatti ribadito di ragionare in una logica di 'macroregione' con Veneto e Piemonte in primis, per la quale auspica una ''massa critica'' anche con chi invoca referendum per l'indipendenza. Fra queste possibili azioni nei confronti del governo, Maroni ha citato in particolare la ''sostituzione di Equitalia con una agenzia di riscossione regionale che potrebbe riscuotere anche i tributi nazionali: a quel punto, prima li riscuotiamo e poi vediamo...''.

Sulla durata del governo, invece, Maroni ha idee simili a Grillo: ''La mancata realizzazione degli impegni presi'' non fara' durare a lungo il governo Letta, e togliere l'Imu non sara' fatto, la sua restituzione men che meno'. E anche per le riforme per ora non si e' visto niente''.

''Scommetto un euro - ha concluso Maroni  - che l'anno prossimo si votera' anche per le politiche''.

Lo scommetto anch'io. 

max parisi


MARONI: DOMANI 27 MAGGIO 2013 FAREMO RICHIESTA A LETTA DI TRATTENERE UFFICIALMENTE IL 75% DELLE TASSE. E SUL GOVERNO...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EXTRACOMUNITARIO DELL'EST TENTA DI RAPIRE UN NEONATO (8 MESI) MENTRE DORME NELLA CULLA, A CASA. MA LA MAMMA LO SALVA.

EXTRACOMUNITARIO DELL'EST TENTA DI RAPIRE UN NEONATO (8 MESI) MENTRE DORME NELLA CULLA, A CASA. MA
Continua

 
MARONI FIRMA PER IL ''REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DELLA LOMBARDIA'' CHE BOTTO!

MARONI FIRMA PER IL ''REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DELLA LOMBARDIA'' CHE BOTTO!


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »