64.008.222
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
+++++ Borsa: Piazza Affari allunga a +2,2% spread cala a 295 punti ++++

ATTILIO FONTANA ELETTO GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA CON UNA ''VALANGA'' DI VOTI: 49,74% DEGLI ELETTORI LO HA VOTATO

martedì 6 marzo 2018

MILANO - Il candidato del centro destra, ma espresso dalla Lega di Salvini, Attilio Fontana, è il nuovo presidente della Regione Lombardia con il 49,74% dei voti, staccando di 20 punti il democratico Giorgio Gori, candidato del centro sinistra che ha portato a casa un modesto il 29,09%.

Terzo è arrivato, invece, Dario Violi del Movimento 5 Stelle con il 17,36%, quarto Onorio Rosati di Liberi e Uguali con l'1,93%.

Sono questi i risultati dello spoglio delle elezioni regionali del 4 marzo che hanno visto la vittoria schiacciante del candidato leghista, con 9.215 sezioni scrutinate su 9.227.

Per quanto riguarda l'analisi del voto per circoscrizioni e province il leghista Fontana è arrivato primo ovunque, con il picco di preferenze a Como dove ha raggiunto il 56,22% dei voti più che doppiando Gori che ha preso il 24,7%.

Viceversa la provincia in cui il neo eletto presidente ha totalizzato meno voti è Milano con il 42,83% con Gori staccato comunque di 8 punti al 34,02%. Anche nelal provincia di Milano, quindi, il centrosinistra ha perso con un ampio margine negativo.

Gli unici risicati dati positivi per il democratico Gori sono arrivati dalle città di Milano, Bergamo e Mantova: nel primo caso, che ha visto il Pd primo partito alle politiche, Gori ha battuto Fontana con il 41,12% contro il 40,16%; nel caso di Bergamo, dove Gori è sindaco, il distacco con l'avverrsario leghista è simile: 43,30% contro 41,5%. A Mantova città invece Gori ha preso il 39,03% contro il 35,7% di Fontana.

Degno di nota a livello cittadino il risultato del candidato del centrodestra a Varese dove è stato primo cittadino e ha incassato il 53,13% contro il 30% dello sfidante Gori.

A livello di partito la Lega è prima in tutte le province lombarde, seguita dal Pd secondo con l'eccezione di Varese e Pavia, dove secondo è il Movimento 5 Stelle e il Pd è terzo.

Analizzando i risultati dei partiti a seconda delle province lombarde si vede infatti che la Lega trionfa ovunque, dalla circoscrizione di Bergamo a quella di Varese nell'elenco in ordine alfabetico. Il risultato migliore in termini di voti la Lega l'ha ottenuto a Sondrio con il 45,81% dei voti, con il Pd staccato di 30 punti al 15,04%.

Seconda Bergamo, che è la citta di cui Giorgio Gori è sindaco: qui la Lega ha il 36,69% dei voti, staccando nettamente il Pd che ha il 19,33%.

Il minimo invece la Lega l'ha conquistato a Milano provincia con il 22,23%, sempre restando primo partito nei confronti del Pd che si è fermato al 20,53%, mentre il Movimento 5 Stelle ha avuto il 19,63%.

Il Pd è secondo partito in generale tranne che a Varese, città di cui Fontana era sindaco, dove il Movimento 5 Stelle si piazza al secondo posto con il 18,77% contro il 17,01% dei democratici, e a Pavia dove i 5 Stelle hanno il 19,17% e il Pd il 18,25%. 

Insomma, Attilio Fontana è stato eletto Governatore della Lombardia con una valanga di voti, molto superiori nei numeri a quelli che fecero vincere nel 2013 Roberto Maroni.

Max Parisi


ATTILIO FONTANA ELETTO GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA CON UNA ''VALANGA'' DI VOTI: 49,74% DEGLI ELETTORI LO HA VOTATO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ATTILIO   FONTANA   ELEZIONI   GOVERNATORE   LOMBARDIA   MILANO   VARESE   LEGA   SALVINI   GORI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IMPORTANTE DISCORSO DEL COMANDANTE GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI, GIOVANNI NISTRI, ALLE COMMISSIONI RIUNITE DIFESA

IMPORTANTE DISCORSO DEL COMANDANTE GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI, GIOVANNI NISTRI, ALLE

martedì 16 ottobre 2018
ROMA  -  Audizione, oggi, davanti alle Commissioni riunite Difesa, del comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri. Il generale ha elencato alcuni dati molto rilevanti,
Continua
 
GIULIO SAPELLI: ''I VERDI CHE HANNO VINTO IN BAVIERA SONO DI DESTRA, NON DI SINISTRA. L'SPD E' DEFUNTO, LA MERKEL LASCI''

GIULIO SAPELLI: ''I VERDI CHE HANNO VINTO IN BAVIERA SONO DI DESTRA, NON DI SINISTRA. L'SPD E'

martedì 16 ottobre 2018
Ma che sinistra. I verdi che vincono in Baviera utilizzano i temi dei conservatori. Lo ha detto in una intervista a "Italia Oggi" Giulio Sapelli, storico dell'economia, in merito al voto in Baviera
Continua
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I RISULTATI ELETTORALI AL SUD ITALIA DELLA LEGA DI SALVINI MOSTRANO IL TRIONFO DELLA SUA LINEA POLITICA NAZIONALISTA

I RISULTATI ELETTORALI AL SUD ITALIA DELLA LEGA DI SALVINI MOSTRANO IL TRIONFO DELLA SUA LINEA
Continua

 
INCHIESTA IN VENETO TRA GLI ELETTORI / ABBIAMO DOMANDATO ALLA GENTE PERCHE' HA VOTATO IN MASSA PER LA LEGA

INCHIESTA IN VENETO TRA GLI ELETTORI / ABBIAMO DOMANDATO ALLA GENTE PERCHE' HA VOTATO IN MASSA PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!