67.735.140
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ATTILIO FONTANA ELETTO GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA CON UNA ''VALANGA'' DI VOTI: 49,74% DEGLI ELETTORI LO HA VOTATO

martedì 6 marzo 2018

MILANO - Il candidato del centro destra, ma espresso dalla Lega di Salvini, Attilio Fontana, è il nuovo presidente della Regione Lombardia con il 49,74% dei voti, staccando di 20 punti il democratico Giorgio Gori, candidato del centro sinistra che ha portato a casa un modesto il 29,09%.

Terzo è arrivato, invece, Dario Violi del Movimento 5 Stelle con il 17,36%, quarto Onorio Rosati di Liberi e Uguali con l'1,93%.

Sono questi i risultati dello spoglio delle elezioni regionali del 4 marzo che hanno visto la vittoria schiacciante del candidato leghista, con 9.215 sezioni scrutinate su 9.227.

Per quanto riguarda l'analisi del voto per circoscrizioni e province il leghista Fontana è arrivato primo ovunque, con il picco di preferenze a Como dove ha raggiunto il 56,22% dei voti più che doppiando Gori che ha preso il 24,7%.

Viceversa la provincia in cui il neo eletto presidente ha totalizzato meno voti è Milano con il 42,83% con Gori staccato comunque di 8 punti al 34,02%. Anche nelal provincia di Milano, quindi, il centrosinistra ha perso con un ampio margine negativo.

Gli unici risicati dati positivi per il democratico Gori sono arrivati dalle città di Milano, Bergamo e Mantova: nel primo caso, che ha visto il Pd primo partito alle politiche, Gori ha battuto Fontana con il 41,12% contro il 40,16%; nel caso di Bergamo, dove Gori è sindaco, il distacco con l'avverrsario leghista è simile: 43,30% contro 41,5%. A Mantova città invece Gori ha preso il 39,03% contro il 35,7% di Fontana.

Degno di nota a livello cittadino il risultato del candidato del centrodestra a Varese dove è stato primo cittadino e ha incassato il 53,13% contro il 30% dello sfidante Gori.

A livello di partito la Lega è prima in tutte le province lombarde, seguita dal Pd secondo con l'eccezione di Varese e Pavia, dove secondo è il Movimento 5 Stelle e il Pd è terzo.

Analizzando i risultati dei partiti a seconda delle province lombarde si vede infatti che la Lega trionfa ovunque, dalla circoscrizione di Bergamo a quella di Varese nell'elenco in ordine alfabetico. Il risultato migliore in termini di voti la Lega l'ha ottenuto a Sondrio con il 45,81% dei voti, con il Pd staccato di 30 punti al 15,04%.

Seconda Bergamo, che è la citta di cui Giorgio Gori è sindaco: qui la Lega ha il 36,69% dei voti, staccando nettamente il Pd che ha il 19,33%.

Il minimo invece la Lega l'ha conquistato a Milano provincia con il 22,23%, sempre restando primo partito nei confronti del Pd che si è fermato al 20,53%, mentre il Movimento 5 Stelle ha avuto il 19,63%.

Il Pd è secondo partito in generale tranne che a Varese, città di cui Fontana era sindaco, dove il Movimento 5 Stelle si piazza al secondo posto con il 18,77% contro il 17,01% dei democratici, e a Pavia dove i 5 Stelle hanno il 19,17% e il Pd il 18,25%. 

Insomma, Attilio Fontana è stato eletto Governatore della Lombardia con una valanga di voti, molto superiori nei numeri a quelli che fecero vincere nel 2013 Roberto Maroni.

Max Parisi


ATTILIO FONTANA ELETTO GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA CON UNA ''VALANGA'' DI VOTI: 49,74% DEGLI ELETTORI LO HA VOTATO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ATTILIO   FONTANA   ELEZIONI   GOVERNATORE   LOMBARDIA   MILANO   VARESE   LEGA   SALVINI   GORI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I RISULTATI ELETTORALI AL SUD ITALIA DELLA LEGA DI SALVINI MOSTRANO IL TRIONFO DELLA SUA LINEA POLITICA NAZIONALISTA

I RISULTATI ELETTORALI AL SUD ITALIA DELLA LEGA DI SALVINI MOSTRANO IL TRIONFO DELLA SUA LINEA
Continua

 
INCHIESTA IN VENETO TRA GLI ELETTORI / ABBIAMO DOMANDATO ALLA GENTE PERCHE' HA VOTATO IN MASSA PER LA LEGA

INCHIESTA IN VENETO TRA GLI ELETTORI / ABBIAMO DOMANDATO ALLA GENTE PERCHE' HA VOTATO IN MASSA PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »