69.445.913
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

I MEDIA INTERNAZIONALI RICONOSCONO LA VITTORIA DI LEGA E M5S PARLANDO DI ''RISCHIO'' PER LA COESIONE UE (ADDIO, RENZI)

lunedì 5 marzo 2018

I media internazionali, in un coro unanime, rilevano che le elezioni italiane hanno sancito lo schiacciante successo dei partiti euroscettici e anti Ue, che metteranno "a rischio" la coesione dell'Unione Europea. Allo stesso tempo, nel nuovo parlamento non c'e' una maggioranza chiara in grado di formare un governo, al momento, ma il dato saliente è che il 50% degli elettori italiani ha votato partiti euroscettici. Allo stesso tempo, tutti i media sanciscono il tracollo del Pd e la sconfitta senza appello di Matteo Renzi, che secondo indiscrezioni dell'ultima ora sarebeb in procinto di dimettersi.

GERMANIA - "I Cinque stelle sono avanti in Italia", titola la la Frankfurter Allgemeine Zeitung, rilevando che "dopo anni di una certa stabilita'" il paese "rischia di tornare ai vecchi tempi con governi deboli e brevi che non potranno affrontare alcuna riforma". "5 Stelle il partito piu' forte", scrive la Sueddeutsche Zeitung, secondo cui "gli italiani hanno dato il loro voto in misura massiccia a partiti di protesta", 5 Stelle e Lega, "entrambi euroscettici". E una loro "alleanza sarebbe uno scenario spaventoso per l'Europa e per i mercati finanziari".

FRANCIA - Le Monde sottolinea che "il M5S ottiene un successo spettacolare" ma "ne' loro, ne' la coalizione di destra avranno da soli la maggioranza parlamentare necessaria per governare". "Se la coalizione di destra formata attorno a Forza Italia e alla Lega e' data in testa - scrive Le Figaro - essa e' lontana dall'essere certa di poter governare". Per Liberation "la coalizione di destra ed estrema destra arriva in testa ma resta tutta l'incertezza su chi governera' la terza economia della zona euro, aprendo cosi' un nuovo periodo di incertezza in Europa".

GRAN BRETAGNA - La Bbc punta sull'idea di un'Italia destinata a fare i conti con "un Parlamento impiccato". Mentre il Times ipotizza "un vicolo cieco" nel rebus per formare un governo. Il Guardian fa eco osservando come non vi sia una maggioranza pronta, ma non senza evidenziare dopo che un vincitore c'e' stato: il Movimento 5 Stelle, divenuto "il piu' grande partito del Paese". Il Telegraph evoca "un'ascesa dei populisti": riferendosi al M5S, ma anche alla Lega di Salvini. SPAGNA - Per El Pais "il successo del Movimento 5 Stelle segna la legislatura". El Mundo sottolinea la vittoria del "voto di protesta" per M5s e Lega e sottolinea il difficile compito del capo dello stato per l'incarico di governo: "Sergio Mattarella, l'uomo che ora dirigera' l'orchestra".

STATI UNITI - Secondo il New York Times, "il potere dei populisti" andra' "molto lontano" ed "il risultato piu' probabile sara' un governo in Italia - nazione fondatrice dell'Ue e principale economia del Mediterraneo - significativamente meno investito nel progetto di un'Europa unita". Per il Wall Street Journal "si inaugura un periodo prolungato di instabilita' politica e tensioni nella terza economia della zona euro". Ma in ogni caso, i "partiti populisti hanno dato una dimostrazione di forza, evidenziando una rabbia profonda degli italiani". Anche il Washington Post incorona 5 Stelle e Lega come i "grandi vincitori". Sottolineando che gli italiani "hanno espresso un enfatico rifiuto ad una grande coalizione tra il partito di centro-destra di Berlusconi e il Pd dell'ex premier Renzi". 


I MEDIA INTERNAZIONALI RICONOSCONO LA VITTORIA DI LEGA E M5S PARLANDO DI ''RISCHIO'' PER LA COESIONE UE (ADDIO, RENZI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PD   RENZI   LEGA   SALVINI   M5S   GOVERNO   MEDIA   INTERNAZIONALI  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ENORME SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: LE OLIMPIADI INVERNALI 2026 SONO STATE ASSEGNATE ALL'ITALIA! IL PAESE C'E'!

ENORME SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: LE OLIMPIADI INVERNALI 2026 SONO STATE ASSEGNATE ALL'ITALIA!

lunedì 24 giugno 2019
La combinazione tra dinamismo della metropoli e fascino delle Dolomiti e' una delle chiavi che hanno aperto la porta del successo alla candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi e le Paralimpiadi
Continua
 
INCHIESTA /  IL TAGLIO RADICALE DELLE TASSE NON AUMENTERA' IL DEBITO PUBBLICO, LO FARA' DIMINUIRE: LA CURVA DI LAFFER

INCHIESTA / IL TAGLIO RADICALE DELLE TASSE NON AUMENTERA' IL DEBITO PUBBLICO, LO FARA' DIMINUIRE:

lunedì 24 giugno 2019
Mentre gli oligarchi dell’uscente commissione ue sono presi dai loro ultimi, inutili e spregevoli rantoli contro l’Italia minacciando una procedura d’infrazione che non spaventa
Continua
MATTEO SALVINI INCONTRA LUCA ZAIA: ''SULL'AUTONOMIA INDIETRO NON SI TORNA''. L'ARGOMENTO ARRIVA AL CONSIGLIO DEI MINISTRI

MATTEO SALVINI INCONTRA LUCA ZAIA: ''SULL'AUTONOMIA INDIETRO NON SI TORNA''. L'ARGOMENTO ARRIVA AL

giovedì 20 giugno 2019
"Incontro di lavoro al Ministero con l'amico Luca Zaia: lavoro, infrastrutture, autonomia, sviluppo, Olimpiadi, futuro. Indietro non si torna!". Lo scrive sui social il vicepremier e ministro
Continua
 
LA VERITA' INTERVISTA IL VICE PREMIER DI MAIO: ''LO SCANDALO CSM E' LA P2 DEL PD''

LA VERITA' INTERVISTA IL VICE PREMIER DI MAIO: ''LO SCANDALO CSM E' LA P2 DEL PD''

martedì 18 giugno 2019
Il ministro del Lavoro, nonche' vicepremier e capo politico del M5S, Luigi Di Maio, in una intervista a "La Verita'" parla di 'toghe sporche'. "Sconcertante. Sto leggendo come tutti le
Continua
LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE RISERVATE'': E' UNA NUOVA P2

LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE

giovedì 13 giugno 2019
Luca Lotti voleva silurare il pm che indagava sulla famiglia Renzi. E' l'elemento che emerge dall'inchiesta di Perugia, contenuto in un servizio pubblicato dalla 'Verità', da cui risulta che
Continua
 

GIULIO CENTEMERO REPLICA PUNTO PER PUNTO A REPORT: ''RICOSTRUZIONE TANTO LONTANA DALLA REALTA' E'

martedì 11 giugno 2019
"Nella serata di ieri, in una breve pausa dai lavori sul ddl Crescita, ho avuto la riprova che alcune cose in Italia non cambieranno mai. I primi a non riuscire a cambiare, a crescere direi, sono i
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PRESIDENTE TRUMP ANNUNCIA FORTI DAZI SU ACCIAIO E ALLUMINIO PER DIFENDERE IL LAVORO AMERICANO, CONTRO LA GLOBALIZZAZIONE

PRESIDENTE TRUMP ANNUNCIA FORTI DAZI SU ACCIAIO E ALLUMINIO PER DIFENDERE IL LAVORO AMERICANO,
Continua

 
PIAGNISTEO DI TUTTI I PRINCIPALI GIORNALI EUROPEI - TUTTI FILO UE -  PER LA VITTORIA DELLA LEGA E DELL'M5S (STUPENDO)

PIAGNISTEO DI TUTTI I PRINCIPALI GIORNALI EUROPEI - TUTTI FILO UE - PER LA VITTORIA DELLA LEGA E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!