46.542.871
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BANDA DI GANGSTER ALBANESI SMANTELLATA DALLA POLIZIA: SPACCIO, PROSTITUZIONE, RAPINE IN VILLA NELL'ACCOGLIENTE ITALIA.

domenica 26 maggio 2013

PISTOIA - La squadra mobile di Pistoia e personale del commissariato di Pescia li ha arrestati mentre stavano pianificando una rapina in una villa vicino a Pescia (Pistoia). In manette due albanesi di 21 e 27 anni, il primo residente a Pescia, l'altro clandestino senza fissa dimora, e un italiano di 33 anni residente a Uzzano (Pistoia).

I tre sono sospettati, a vario titolo, di essere gli autori di furti e rapine ai danni di esercizi commerciali, in particolare tabaccherie, distributori di benzina e sale con slot machine, ma anche di spaccio di stupefacenti nonche' favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Reati, che sono emersi nel corso delle indagini (supportate anche da presidi tecnologici) avviate a febbraio di quest'anno a seguito di numerosi furti e rapine ad esercizi commerciali della Valdinievole e della limitrofa piana della Lucchesia.

Un quarto componente del gruppo, anche lui albanese (34 anni), era stato arrestato il 2 maggio scorso in stazione a Firenze, in esecuzione di una precedente ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa il 5 febbraio scorso dal gip del tribunale di Pistoia, nell'ambito dell'operazione di contrasto al fenomeno dei furti in abitazione denominata 'Gold Hungry'.

Quest'ultimo venne catturato mentre si accingeva a fare ritorno a Pistoia, dove secondo gli inquirenti aveva in programma di ricongiungersi ai suoi connazionali, che avevano pianificato un colpo per la sera stessa in una villa situata nella zona residenziale di Pescia denominata Il Cardino.

Il ventunenne albanese secondo la polizia sarebbe il capo della banda ed e' indiziato del delitto di rapina aggravata ai danni dell'esercizio commerciale 'Slot Show' di Pescia del 3 marzo scorso, mentre l'altro albanese e l'italiano sono indiziati in concorso, dei delitti di spaccio di stupefacenti e favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, che avveniva nel Pisano. La rapina in villa, rinviata a causa dell'arresto del 34/enne albanese era stata rinviata e l'avrebbero dovuta compiere in questi giorni.

Redazione Milano


BANDA DI GANGSTER ALBANESI SMANTELLATA  DALLA POLIZIA: SPACCIO, PROSTITUZIONE, RAPINE IN VILLA NELL'ACCOGLIENTE ITALIA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LUCA ZAIA: DARE DUE MILIARDI AL SUD PER I DEBITI SANITA' MERIDIONALE E' PREMIARE CAINO.

LUCA ZAIA: DARE DUE MILIARDI AL SUD PER I DEBITI SANITA' MERIDIONALE E' PREMIARE CAINO.

 
MAROCCHINO AGGREDISCE IMPIEGATA DELLE FERROVIE NELLA STAZIONE. LEI FINISCE ALL'OSPEDALE. LUI, ARRESTATO (CLANDESTINO)

MAROCCHINO AGGREDISCE IMPIEGATA DELLE FERROVIE NELLA STAZIONE. LEI FINISCE ALL'OSPEDALE. LUI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!