64.830.462
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

giovedì 14 dicembre 2017

BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai meccanismi che prevedano quote di richiedenti asilo da accogliere sul proprio territorio. Lo ha detto il primo ministro slovacco, Robert Fico, a margine del vertice del Consiglio europeo, in corso a Bruxelles.

"Abbiamo offerto 35 milioni di euro", ha ricordato parlando dell'offerto ufficializzata oggi dai leader dei quattro Paesi dell'est. "Siamo pronti a spenderne anche di piu' perche' abbiamo intenzione di mostrare la nostra solidarieta'" nei confronti dei Paesi in prima linea come Italia e Grecia. "Allo stesso tempo - ha chiarito Fico, socialista - respingiamo nel modo piu' assoluto l'idea delle quote perche' riteniamo che non funzioni". Non solo per Fico e i partner dell'Est lo schema di ricollocamento dei migranti "e' inefficace", ma decisioni di questo tipo "sono davvero divisive, e sarebbe un errore aprire dossier su cui ci sono divisioni".

Il premier slovacco ha poi suggerito di "concentrarsi su questioni dove si puo' raggiungere un accordo". A quote e ricollocamenti ha fatto alcun accenno il primo ministro ungherse, Viktor Orban. Anche Orban che ha ribadito la piena disponibilita' a offrire assistenza economica, e quella soltanto. "I 'Paesi Vysegrad' - ha detto il primo ministro ungherese - sono pronti a contribuire con una consistente somma di denaro per aiutare a difendere i confini esterni dell'Ue e favorire azioni in Libia". Gli Stati membri dell'Est intendono "combattere le cause dell'immigrazione", ha aggiunto Orban senza dire una parola sugli schemi di solidarieta' interna.

Le quote dei ricollocamenti di rifugiati "non sono la soluzione per l'immigrazione irregolare" hadetto anche il primo ministro della Repubblica Ceca, Andrej Babis, oggi a Bruxelles per il vertice dei capi di stato e di governo dell'Unione europea. "Dobbiamo risolvere il problema combattendo" la mafia dietro al traffico di migranti, "che sta facendo miliardi di euro portando queste persone infelici in Europa, promettendo un futuro migliore che non ci sarà". 

E infine, con una "piroetta" degna di lui, Juncker ha voluto lasciare da parte le "incomprensioni che a volte sembrano esserci fra Bruxelles e questo gruppo di Paesi dell'est" e si è detto felice della cooperazione stia dando "i primi risultati". "È la prova che i Quattro di Visegrad si allineano completamente per quanto riguarda la solidarietà con l'Italia e con gli altri Paesi", ha dichiarato Juncker, ovviamente mentendo. Nessun allineamento, anzi rotta i collisione con la Ue sui migranti, tanto che la stessa Commissione presieduta da Juncker st fqcendo appello alla Corte di giustizia Ue proprio contro gli stati del Gruppo di Visegnad.

Juncker quindi mente sapendo di mentire.


POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BRUXELLES   UE   MIGRANTI   AFRICANI   GRUPPO   VISEGRAD   POLONIA   UNGHERIA   REPUBBLICA   CECA   SLOVACCHIA   ORBAN   JUNCKER   BABIS   FICO   LIBIA   EST    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle
Continua
 
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
 
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua
 
POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO. L'APPARTAMENTO E' DI UN CINESE

POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO.

martedì 13 novembre 2018
MILANO - Venticinque letti ammassati in un quadrilocale dalle pessime condizioni igieniche che ospitava migranti, molti clandestini in Italia. .È quanto trovato gli agenti del Nucleo reati
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE
Continua

 
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!