74.186.472
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

martedì 12 dicembre 2017

BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente viceranno le elezioni convocate d'imperio dal governo spagnolo per il prossimo 21 dicembre.

Con il President Carles Puigdemont in esilio e il suo vice Oriolo Junqueras in carcere a Madrid, gli indipendentisti riusciranno a riconquistare la maggioranza assoluta nel Parlamento catalano e ad assestare un sonoro schiaffo politico al governo spagnolo che li ha destituiti manu militari il mese scorso?

E' il grande interrogativo della anomala campagna elettorale catalana a 9 giorni dal cruciale voto del 21 dicembre, "il piu' importante nella storia del paese" secondo il presidente deposto Carles Puigdemont.

Ma a questo interrogativo rispondono i sondaggi, molti sondaggi e l'ulrimo è di ieri e la risposta è stata sì, vinceranno ancora

I sondaggi, probabilmente per la fortissima tensione e le spaccature interne della societa' catalana dopo gli ultimi mesi da brivido, non sono più incerti.

L'ultimo, pubblicato ieri, da' una maggioranza assoluta di 70-73 seggi su 135 alle tre liste secessioniste - JxCat di Puigdemont, Erc del vicepresidente Oriol Junqueras - e la sinistra della Cup. Ed è una maggioranza molto forte.

I tre partiti unionisti (Cs, Psc e Pp) sarebbero a quota 51-59. Podemos, alleato con il sindaco di Barcellona Ada Colau, fuori dai due blocchi, avrebbe 9-11 seggi.

L'unico sondaggio avverso alla loro vittoria  è stato pubblicato da La Vanguardia due giorni fa e dava gli indipendentisti in minoranza. Ma La Vanguardia è un quotidiano schierato apertamente con Madrid.

Mentre un altro ancora, per El Periodico, li vedeva in maggioranza assoluta di un seggio.

Un terzo degli elettori appare ancora incerto, o per meglio dire non gli intervistati dai sondaggisti non hanno voluto rendere noto per chi voteranno. Le previsioni di un'affluenza alta, attorno all'82%, non complicano le stime, anzi rendono charo il fatto che la repressione spagnola in Catalogna non ha raggiunto l'obbiettivo che si prefiggeva Rajoy, ovvero spaventare i catalani e al tempo stesso indire subito le nuove elezioni per approfittare di questo che Rajoy pensava fosse un vantaggio nelle urne.

Nel campo unionista cresce la lista di Ciutadanos guidata da Ines Arrimadas, che con 32 seggi lotta per il primo posto di questa parte politica vampirizzando il Pp di Rajoy, che scenderebbe da 10 a 3-6 deputati, che sarebbe la più cocente delle sconfitte, a parte la vittoria degli indipendentisti.

Intanto, la tensione con Madrid e' salita ulteriormente con il trasferimento da parte della Guardia Civil spagnola, per ordine di un giudice e con il via libera del governo del premier spagnolo Rajoy, che commissaria la regione ribelle dalla destituzione di Puigdemont un mese fa, delle 44 opere d'arte del monastero di Sijena, in Catalogna, per portarle in Aragona.

Davanti al museo di Lleida, che le ha "acquistate" benchè la Catalogna ovviamente non volesse affatto venderle, la polizia ha caricato violetemente i manifestanti catalani che si opponevano al trasferimento forzoso delle opere in Aragona.

Puigdemont da Bruxelles ha accusato lo Stato spagnolo di favorire il saccheggio "in totale impunita'" del patrimonio catalano. La vicenda avrà un forte impatto sul voto. Dal carcere madrileno intanto - nel quale si troverebbe anche Puigdemont se non avesse scelto la 'fuga' in Belgio - Junqueras ha chiesto al Tribunale Supremo spagnolo di essere immediatamente liberato per poter partecipare almeno agli ultimi giorni di campagna. Junqueras e' in carcere da oltre un mese, accusato di 'ribellione' per avere portato avanti il progetto politico dell'indipendenza,

Secondo il rapporto di un costituzionalista consultato dal suo partito, se Erc arrivera' primo il 21 dicembre Junqueras potrebbe essere eletto presidente della Catalogna anche se si trovera' in un carcere spagnolo.

Sarebbe qualcosa di molto simile a uan dichiarazione di "guerra" alla Spagna come all'epoca del franchismo e del generale Carrero Blanco.

Il 21 dicembre è sta 9 giorni. 

Redazione Milano 


CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CATALOGNA   SONDAGGI   VITTORIA   INDIPENDENTISTI   CATALANI   PUIGDEMONT   RAJOY   SCONFITTA   LOTTA   GUERRA   FRANCO   FRANCHISMO   CARRERO   BLANCO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO DELLA UE SUL ''GRADIMENTO'' DELL'EURO: IN ITALIA E' AL MINIMO, IL 45% NON LO VUOLE PIU' (IN LITUANIA IL 51%)

SONDAGGIO DELLA UE SUL ''GRADIMENTO'' DELL'EURO: IN ITALIA E' AL MINIMO, IL 45% NON LO VUOLE PIU'

lunedì 9 dicembre 2019
LONDRA - Ogni anno l'Unione Europea fa un sondaggio per vedere quanto e' popolare la moneta unica e quest'anno il risultato e' piuttosto sorprendente. A prima vista le 17mila e 500 persone
Continua
 
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua
GIORNALI ITALIANI COSTRETTI AD AMMETTERE IL TRIONFO DELLA LEGA IN UMBRIA, IL CENTRODESTRA AL 53% E LO SCHIANTO DI PD-M5S

GIORNALI ITALIANI COSTRETTI AD AMMETTERE IL TRIONFO DELLA LEGA IN UMBRIA, IL CENTRODESTRA AL 53% E

lunedì 28 ottobre 2019
Centrodestra a valanga in Umbria. Trionfa nella Regione che da sempre e' una roccaforte rossa: governata dapprima dal Pci, poi dal Pds e, infine, dal Pd. Finisce 60 a 40. Ora Donatella Tesei e' la
Continua
 
VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO (EVVIVA!)

VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL

venerdì 27 settembre 2019
"Ci siamo! Cinque Regioni hanno chiesto, attraverso il voto dei loro rispettivi Consigli regionali, di far tenere un referendum abrogativo della quota proporzionale della legge elettorale vigente a
Continua
AUSTRIA AL VOTO: FAVORITO KURZ (AL 30%) E LA DESTRA NAZIONALISTA DEL FPOE (AL 20%). SE CONFERMATI GOVERNO SOVRANISTA

AUSTRIA AL VOTO: FAVORITO KURZ (AL 30%) E LA DESTRA NAZIONALISTA DEL FPOE (AL 20%). SE CONFERMATI

giovedì 26 settembre 2019
VIENNA - Davvero l'Ue crede di avere sconfitto il nazionalismo in Austria? Potrebbe doversi ricredere molto in fretta. Cambiamenti climatici, crisi migratoria ed istruzione sono i temi che hanno
Continua
 
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO
Continua

 
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PIRELLI: DUE DEI TRE STABILIMENTI IN CINA SONO CHIUSI, IL TERZO

19 febbraio - MILANO - L'impatto previsto del Coronavirus sui conti di Pirelli ''al
Continua

LA RUSSIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CITTADINI CINESI, NON UNO ESCLUSO.

19 febbraio - PECHINO - ''Non e' un bando totale agli scambi tra persone dei due
Continua

BOLLETTINO DI GUERRA CORONAVIRUS: AD OGGI, 2004 MORTI E 74.000

19 febbraio - Sale a quota 2.004 il bilancio totale dei morti per malattia da nuovo
Continua

INCHIODATA DEL PIL DELLA CINA, FABBRICHE APERTE SONO SOLO IL

19 febbraio - La crescita del Pil in Cina potrebbe frenare a +3,5% nel primo
Continua

LA RUSSIA PREPARA UN PIANO PER RIDURRE DANNI DA BLOCCO FORNITURE

18 febbraio - MOSCA - La Russia sta preparando un piano d'azione per ridurre al minimo
Continua

ANCHE CHANEL CANCELLA LE SFILATE DEL PROSSIMO 21 MAGGIO A PECHINO

18 febbraio - Il CORONAVIRUS non risparmia l'industria della moda. Oltre a Prada, che
Continua

CORONAVIRUS: PRADA RINVIA A DATA DA DESTINARSI LE SFILATE IN

18 febbraio - Anche Prada, dopo la rinuncia di Chanel Metiers d'Art a sfilare a
Continua

GRANDI DIFFICOLTA' PER LE IMPRESE STRANIERE IN CINA: IMPIANTI FERMI

18 febbraio - PECHINO - Le imprese straniere stanno avendo grandi difficolta' nel far
Continua

STUDIO USA: 5.000.000 DI AZIENDE A RISCHIO NEL MONDO PER COLPA DEL

18 febbraio - Il coronavirus potrebbe avere un impatto sull'economia globale e
Continua

SALONE INTERNAZIONALE DELL'AUTO DI PECHINO RINVIATO A DATA DA

18 febbraio - PECHINO - Anche il Beijing auto show, il piu' grande evento dell'anno
Continua

INDICE ZEW PRECIPITA: LA GERMANIA VEDE NERISSIMO, CROLLO GLOBALE

18 febbraio - Brusco calo a febbraio dell'indice Zew, che è l'indice di fiducia delle
Continua

MEGA BOOM DELL'OCCUPAZIONE IN GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT

18 febbraio - LONDRA - L'economia britannica ha creato posti di lavoro a un ritmo
Continua

542 MALATI DI CORONAVIRUS SULLA NAVE DA CROCIERA DIAMOND PRINCESS

18 febbraio - Altre 88 persone a bordo della nave da crociera Diamond Princess,
Continua

BENETTON PROVANO A VENDERE AUTOSTRADE PER L'ITALIA (CAUSE

17 febbraio - ''Fonti ben informate e vicine al dossier confermano che la famiglia
Continua

SECONDO IL PD, LA MAGGIORANZA VA ''STABILIZZATA'' ALLARGANDOLA

17 febbraio - ''Il ragionamento di Bettini, alias Zingaretti, secondo cui la
Continua

CINA: GOVERNO DECIDE CHE TUTTI I PEDAGGI NELL'INTERA RETE VIARIA

17 febbraio - PECHINO - Il governo cinese deve essersi reso conto che l'epidemia di
Continua

UN ITALIANO MALATO TRA I PASSEGGERI EVACUATI DALLA DIAMOND PRINCESS

17 febbraio - Un italiano che si trovava a bordo della Diamond Princess, la nave
Continua

EPIDEMIA CORONAVIRUS DILAGA SULLA NAVE DIAMOND PRINCESS: 454 MALATI

17 febbraio - TOKYO - I test hanno accertato altri 99 contagiati sulla nave da
Continua

SALVINI: VOGLIONO CANCELLARE I DECRETI SICUREZZA. PAZZESCO.

17 febbraio - ''Pazzesco. Con tutti i problemi che ci sono in Italia qual e' la loro
Continua

BMW CHIUDE TRE FABBRICHE IN CINA PER COLPA DEL CORONAVIRUS

30 gennaio - Bmw sta chiudendo tre delle sue fabbriche nella città cinese di
Continua
Precedenti »