74.344.367
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA

lunedì 11 dicembre 2017

AJACCIO - I nazionalisti in Corsica hanno stravinto le elezioni amministrative e, con in mano le chiavi della nuova "collettività territoriale unica" chiedono ora al governo di "fare bene i conti" e avviare negoziati sui dossier che più stanno loro a cuore.

I grandi vincitori del voto, che al secondo turno ieri ha assegnato il 56,5% dei suffragi ai nazionalisti, sono Gilles Simeoni e Jean-Guy Talamoni, leader della coalizione autonomista "Pe' a Corsica" (Per la Corsica).

La vittoria dei nazionalisti ha fatto scattare manifestazioni di gioia nelle grandi città corse: ancora prima della proclamazione ufficiale dei risultati, i sostenitori di Pè a Corsica hanno portato in trionfo sulle loro spalle Gilles Simeoni e Jean-Guy Talamoni, che erano arrivati a Bastia per assistero allo spoglio. La lista Pè a Corsica avrà un'ampia maggioranza dei 63 seggi della nuova assemblea territoriale, che rimpiazzerà dal primo gennaio i due consigli di dipartimento e l'attuale collettività territoriale. I nazionalisti occuperanno anche gli 11 seggi del consiglio esecutivo, che è "il governo" dell'isola.

Le altre tre liste che concorrevano al secondo turno sono arrivate di gran lunga dietro Pè Corsica: la destra regionalista di Jean-Martin Mondoloni ha ottenuto il 18,29% dei voti, il partito di Macron, La République en Marche guidata da Jean-Charles Orsucci ha raccolto  solo il 12,67% e la lista sostenuta dai repubblicani con la regia di Valérie Bozzi il 12,57%. Non hanno partecipato né il partito Socialista né il Prg (Partito radicale di Sinistra). I nazionalisti inanellano successi elettorali dall'elezione di Simeoni a sindaco di Bastia nel 2014, l'anno in cui il Fronte nazionale di liberazione corso (FLNC) ha deposto le armi, mettendo fine a decenni di violenze. 

"Parigi oggi deve fare bene i conti con quello che accade in Corsica," ha commentato il capolista Simeoni dopo il voto, caratterizzato anche da un medio tasso di astensionismo (47,5%). Il premier francese Edouard Philippe gli ha risposto qualche ora più tardi, dopo essersi ripreso dalla batosta del suo partito, arrivato penultimo, consegnandogli al telefono le "congratulazioni repubblicane" e dicendosi pronto a riceverlo a Parigi "subito dopo l'insediamento della nuova collettività", come ha fatto trapelare l'entourage del capo dell'esecutivo.

Redazione Milano

Il ministro dell'Interno di Macron, Gérard Collomb, ha voluto a sua volta assicurare "ai nuovi eletti la disponibilità del governo affinché, in uno spirito di ascolto, dialogo e mutuo rispetto, si accompagni la creazione della nuova collettività e si risponda ai numerosi bisogni espressi dai corsi in occasione del voto". La lo scambio tra il capo del governo e l'uomo forte dell'isola si è spinto oltre, ha poi precisato Simeoni alla stampa: "gli ho detto che, al di là delle gentilezza protocollare, ci aspettiamo e speriamo in un vero dialogo con lo Stato e che mai ci sono state condizioni così favorevoli per arrivare a una soluzione politica della questione corsa in modo pacifico e durevole". 

Jean-Guy Talamoni, presidente indipendentista dell'assemblea corsa che nel 2016 aveva suscitato clamore definendo la Francia "un Paese amico" ha a sua volta chiesto a Parigi di "aprire molto rapidamente negoziati" e ha minacciato di organizzare "manifestazioni popolari" e di fare "il giro delle capitali europee" in caso di "negazione della democrazia". Se la questione indipendenza non figura, almeno per ora, al centro delle aspettative dei nazionalisti ci sono quattro rivendicazioni chiave: autonomia rafforzata, amnistia per i "prigionieri politici", status di co-ufficalità per la lingua corsa e riconoscimento di uno "statuto di residente" che permetta di contrastare le speculazioni immobiliari e relativi costi stellari per l'acquisto di case.

Redazione Milano

 


TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CORSICA   AJACCIO   ELEZIONI   BALLOTTAGGIO   GOVERNO   ISOLA   NAZIONALISTI   VITTORIA   TRIONFO   MACRON   SCONFITTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN CINA EPICENTRO E LUOGO D'ORIGINE DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS DA 10 GIORNI PIU' GUARITI CHE NUOVI MALATI (EVVIVA!)

IN CINA EPICENTRO E LUOGO D'ORIGINE DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS DA 10 GIORNI PIU' GUARITI CHE

venerdì 28 febbraio 2020
PECHINO - Il numero giornaliero di nuovi pazienti dimessi dopo essere guariti dalla Covid-19 in Cina ha superato quello delle nuove infezioni per il decimo giorno consecutivo, secondo quanto riferito
Continua
 
CORONAVIRUS: ANNUNCIO SCIENZIATI ISRAELIANI: VACCINO FRA TRE SETTINANE DISPONIBILE TRA 90 GIORNI. SOMMINISTRAZIONE ORALE

CORONAVIRUS: ANNUNCIO SCIENZIATI ISRAELIANI: VACCINO FRA TRE SETTINANE DISPONIBILE TRA 90 GIORNI.

giovedì 27 febbraio 2020
Un team di scienziati israeliani è in procinto di sviluppare il primo vaccino contro il coronavirus. L'annuncio è del ministro israeliano della Scienza e della Tecnologia, Ofir Akunis
Continua
MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE IL ''BUCO'' BREXIT

MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE

mercoledì 26 febbraio 2020
LONDRA - Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sul fatto che la fuoriuscita della Gran Bretagna dalla UE avrebbe causato l'implosione dell'Unione Europea per convincersi non deve fare altro che
Continua
 
IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA BENE

IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA

lunedì 24 febbraio 2020
Il medico, specialista di Dermatologia al Policlinico di Milano, malato di coronavirus è in via di guarigione, e potrebbe essere dimesso anche ora. L'ospedale Sacco sta solo attendendo che la
Continua
IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO BERSAGLIO DOPO AL CINA

IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO

lunedì 24 febbraio 2020
Quando noi, di questo giornale online, lanciamo l'allarme "panico" per dire che questo sì è il virus che può ammazzare il nostro Paese, magari qualcuno pensa che sbagliamo.
Continua
 
UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA L'INFERNO CHE HA ATTORNO

UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA

martedì 18 febbraio 2020
Il racconto di un "prigioniero" italiano che ri trova dentro l'epicentro dell'epidemia di coronavirus Uscite di sicurezza dell'hotel sbarrate con catena e lucchetto e ingresso unico, mascherina
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
AI PARADISI FISCALI MALTA E OLANDA AFFIDATI LA PRESIDENZA DELLA UE E LA PRESIDENZA DELL'EUROGRUPPO DELLE FINANZE UE...

AI PARADISI FISCALI MALTA E OLANDA AFFIDATI LA PRESIDENZA DELLA UE E LA PRESIDENZA DELL'EUROGRUPPO
Continua

 
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

115 POSITIVI AL CORONAVIRUS IN EMILIA ROMAGNA, SOLO 6 IN TERAPIA

28 febbraio - Sale il numero dei casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna.
Continua

PROF.BASSETTI, PRIMARIO MALATTIE INFETTIVE: LIGURIA TORNI ALLA

28 febbraio - GENOVA - ''Penso che sarebbe giusto tornare alla normalità per quanto
Continua

IL GOVERNO SVIZZERO HA DECISO: FERME TUTTE LE GARE DI CALCIO FINO

28 febbraio - ZURIGO - La Swiss Football League si adegua risponde all'ordine del
Continua

PER LA SERIE: NIBIRU! APOCALISSE! OGGI METEORA ATTRAVERSA CIELI

28 febbraio - Una palla infuocata, come un bolide o forse una meteora, e' stata
Continua

RIUNIONI IN REGIONE LOMBARDIA PER DECIDERE RIAPERTURA SCUOLE

28 febbraio - MILANO - Nel corso della giornata si terranno diverse riunioni in
Continua

FONTANA: STANOTTE EMERGENZA A LODI, 51 RICOVERI DI CUI 17 IN

28 febbraio - MILANO - ''Purtroppo questa notte e' scoppiata un'altra emergenza a
Continua

LA BUFALA DELL'ITALIANO POSITIVO AL CORONAVIRUS IN NIGERIA (MAI

28 febbraio - Saipem informa che ''deve ritenersi falsa la notizia che il cittadino
Continua

IL CAPO DELLA POLIZIA, FRANCO GABRIELLI, SI SCUSA CON SALVINI E

28 febbraio - ''Il clamore suscitato da frasi rubate in un contesto privato così,
Continua

MASSIMO GARAVAGLIA:SALA SOSPENDA LE AREE B E C ALMENO PER QUESTI

28 febbraio - MILANO - ''Riapriamo Milano. Sala sospenda la chiusura delle aree B e C
Continua

LA CRISI ECONOMICA DA CORONAVIRUS STA FINENDO ADDOSSO AI LAVORATORI

28 febbraio - ''La richiesta di Alitalia di cassa integrazione straordinaria per
Continua

SERVE PIANO ECONOMICO DI EMERGENZA NAZIONALE. ORA. ADESSO!

28 febbraio - ''Dopo quella sanitaria non deve essere sottovalutata l'emergenza
Continua

NON SONO IN ESAME PROLUNGAMENTI DELLE MISURE PER LE ZONE ROSSE

28 febbraio - ''Non corrispondono al vero le ricostruzioni su eventuali prolungamenti
Continua

BORSE EUROPEE A PICCO, LA PEGGIORE FRANCOFORTE: -5%

28 febbraio - Le Borse europee peggiorano con l'effetto del coronavirus. La peggiore
Continua

BORSE DI TUTTO IL MONDO A PICCO: MILANO LONDRA PARIGI -4% USA -3,5%

27 febbraio - Il Coronavirus, sempre più 'cigno nero' del 2020, affonda le Borse
Continua

CORISTA DELLA SCALA POSITIVO AL CORONAVIRUS ORA E' GUARITO

27 febbraio - MILANO - Un corista della Scala che lo scorso 12 febbraio aveva cantato
Continua

GALLERA: NUOVE ZONE ROSSE IN LOMBARDIA? VALUTIAMO ANZANO LOMBARDO

27 febbraio - Nuove 'zone rosse' in Lombardia contro l'emergenza coronavirus? La
Continua

DIRETTORE SPALLANZANI: CORONAVIRUS MORTALITA' LEGGERMENTE SUPERIORE

27 febbraio - ''Rispetto all'influenza il Coronavirus forse ha una trasmissione piu'
Continua

LOMBARDIA: 37 MALATI SONO GUARITI DAL CORONAVIRUS.

27 febbraio - ''Comincio con una buona notizia: dalla Regione Lombardia ci hanno
Continua

ASSESSORE GALLERA: ENTRO DOMENICA DECISIONE SE CONTINUARE O NO CON

27 febbraio - MILANO - ''Entro domenica faremo la nuova ordinanza, gia' da oggi stiamo
Continua

GOVERNO, BOCCIA: I GOVERNATORI FONTANA E ZAIA HANNO TUTTO IL NOSTRO

27 febbraio - ''I sindaci e i presidenti di regione, a partire da Fontana e Zaia che
Continua
Precedenti »