68.725.511
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGI ELETTORALI: CENTRODESTRA AVANTI DI SEI PUNTI SU CENTROSINISTRA E OTTO SU M5S (E FORZA ITALIA SUPERA LA LEGA)

giovedì 30 novembre 2017

Il centrodestra cresce nei sondaggi, il Pd continua a perdere terreno e anche M5s frena. Ma la notizia e' che, se si andasse a votare oggi, non ci sarebbe alcuna maggioranza in grado di formare un governo, ma la tendenza di crescita del centrodestra e di calo del Pd e alleati se dovesse continuare con il ritmo attuale porterebbe certamente ad un governo di centrodestra. E' quanto emerge dalla Supermedia settimanale elaborata da YouTrend.

M5S resta il primo parito con il 27%, in calo di 0,7 punti rispetto a un mese fa.

Molto marcata la flessione del Pd che si attesta sul 24,4%, registrando una flessione mensile superiore a due punti percentuali, che statisticamente è un calo molto fortee al tempo stesso, dicono le rilevazioni, costante.

In gran spolvero invece Forza Italia che raggiunge quota 15,6%, staccando di quasi due punti la Lega, oggi al 13,7%.

Sempre nel bacino del centrodestra, da segnalare il 5,0% di FdI.

Il sondaggio stima, inoltre, al 5,9% la forza elettorale del nuovo soggetto nato alla sinistra del Pd, costituita da Mdp, SI e Possibile.

Quanto ad Ap, il sondaggio da' il partito di Alfano al 2,1%, molto al di sotto della soglia di sbarramento del 3% per potere accedere al Parlamento.

A livello di coalizioni, il centrodestra e' decisamente in vantaggio con il 35,9%, 6 punti percentuali in piu' del centrosinistra che si attesta al 29,8% solo mettendo insieme i voti di Pd, Ap e altri soggetti minori, da quello di Pisapia agli europeisti di Bonino-Della Vedova.

Il tutto si traduce in una sorta di 'tripolarismo imperfetto' che ad oggi non produrrebbe una maggioranza in Parlamento, in quanto nessuno dei tre poli raggiungerebbe la maggioranza assoluta di almeno 316 seggi.

In particolare, se si votasse oggi, il centrodestra porterebbe a casa 267 seggi, il centrosinistra 169, M5s 153 e la Sinistra 24. La quota di seggi occupata dai partiti di centrodestra sarebbe dunque la piu' numerosa e bilanciata, ad oggi non vi e' infatti un partito predominante come possono esserlo il Pd o M5s nei rispettivi schieramenti.

Sulla base di questi dati, anche un ipotetico accordo Pd-Forza Italia non avrebbe i numeri per governare: mancerebbero almeno 80 deputati per raggiungere la maggioranza con un accordo trasversale PD-Forza Italia. Berlusconi è avvisato.

Inoltre, la mappa aggiornata con i nuovi collegi riferiti alla quota maggioritaria disegnati dalla commissione tecnica, per il momento ancora provvisori, dice innanzitutto che la situazione e' tutt'altro che blindata: ben 89 collegi, su un totale di 232, risultano pienamente contendibili, perche' il distacco proiettato tra la prima e la seconda coalizione e' di pochi punti percentuali, benchè in moltissimi di essi la "battaglia" potrebbe non essere tra centrodestra e centrosinistra, ma tra M5S e di volta in volta centrodestra o centrosinistra.

A livello di collegio cio' vuol dire che poche migliaia di voti potranno fare la differenza e potranno fare la differenza anche un buon candidato e una buona campagna territoriale. La seconda osservazione e' che quasi la meta' di questi collegi contendibili si trovano al Centrosud (da Roma in giu', per intenderci) e nelle isole: in questa parte del Paese il risultato e' contendibile in quasi un collegio su due (41 su 91) ed è anche l'area del Paese dove l'M5S ha più probabilità di buoni risultati.

Infine, e questo aiuta a rispondere al dubbio di cui sopra, gran parte dei collegi piu' blindati per il centrodestra si trova nelle regioni settentrionali, dove e' facile prevedere che la Lega riuscira' a fare la parte del leone ottenendo almeno la meta' delle candidature di coalizione. In questo scenario, un accordo trasversale post voto tra Forza Italia e centrosinistra sembra alquanto difficile. Per non dire impossibile.

Redazione MIlano


SONDAGGI ELETTORALI: CENTRODESTRA AVANTI DI SEI PUNTI SU CENTROSINISTRA E OTTO SU M5S (E FORZA ITALIA SUPERA LA LEGA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LEGA   SONDAGGIO   FORZA   ITALIA   PD   ALFANO   M5S   MDP   FRATELLI   D'ITALIA   FDI   COALIZIONI   PISAPIA   SALVINI   BERLUSCONI   MELONI   BONINO   DELLA   VEDOVA   YOUTREND    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA INDAGANDO SU SUO FIGLIO

JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA

martedì 21 maggio 2019
NEW YORK - L'ex vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden, che ha formalizzato la propria candidatura in vista delle elezioni presidenziali 2020, e appare ad oggi il candidato di punta del Partito
Continua
 
NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA CUI SEI MINORI

NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA

martedì 21 maggio 2019
MIRANDOLA - Due morti, una signora 84enne italiana costretta a letto per le precarie condizioni di salute e la sua badante ucraina di 74 anni, e 20 feriti, tra cui il marito della vittima e altre tre
Continua
L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI DOVE, MA NON VINCERANNO

L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI

lunedì 20 maggio 2019
MILANO - La bacchetta magica non esiste, e men che meno in mano a chi governa un Paese. Tuttavia, dopo più di un anno dalle elezioni politiche in Italia che hanno decretato la vittoria della
Continua
 
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
 
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL COLOSSO DELLE SCOMMESSE WILLIAM HILL QUOTA 5 A 2 LA POSSIBILITA' CHE L'ITALIA ABBANDONI LA UE (2 A 1 LA GRECIA)

IL COLOSSO DELLE SCOMMESSE WILLIAM HILL QUOTA 5 A 2 LA POSSIBILITA' CHE L'ITALIA ABBANDONI LA UE (2
Continua

 
CLAMOROSO: DIREZIONE LICEO SCIENTIFICO CERCA ''STUDENTI SOLO MASCHI'' (PER AFFINITA') PER FAR VOLONTARIATO COI MIGRANTI

CLAMOROSO: DIREZIONE LICEO SCIENTIFICO CERCA ''STUDENTI SOLO MASCHI'' (PER AFFINITA') PER FAR
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!