62.651.195
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGI ELETTORALI: CENTRODESTRA AVANTI DI SEI PUNTI SU CENTROSINISTRA E OTTO SU M5S (E FORZA ITALIA SUPERA LA LEGA)

giovedì 30 novembre 2017

Il centrodestra cresce nei sondaggi, il Pd continua a perdere terreno e anche M5s frena. Ma la notizia e' che, se si andasse a votare oggi, non ci sarebbe alcuna maggioranza in grado di formare un governo, ma la tendenza di crescita del centrodestra e di calo del Pd e alleati se dovesse continuare con il ritmo attuale porterebbe certamente ad un governo di centrodestra. E' quanto emerge dalla Supermedia settimanale elaborata da YouTrend.

M5S resta il primo parito con il 27%, in calo di 0,7 punti rispetto a un mese fa.

Molto marcata la flessione del Pd che si attesta sul 24,4%, registrando una flessione mensile superiore a due punti percentuali, che statisticamente è un calo molto fortee al tempo stesso, dicono le rilevazioni, costante.

In gran spolvero invece Forza Italia che raggiunge quota 15,6%, staccando di quasi due punti la Lega, oggi al 13,7%.

Sempre nel bacino del centrodestra, da segnalare il 5,0% di FdI.

Il sondaggio stima, inoltre, al 5,9% la forza elettorale del nuovo soggetto nato alla sinistra del Pd, costituita da Mdp, SI e Possibile.

Quanto ad Ap, il sondaggio da' il partito di Alfano al 2,1%, molto al di sotto della soglia di sbarramento del 3% per potere accedere al Parlamento.

A livello di coalizioni, il centrodestra e' decisamente in vantaggio con il 35,9%, 6 punti percentuali in piu' del centrosinistra che si attesta al 29,8% solo mettendo insieme i voti di Pd, Ap e altri soggetti minori, da quello di Pisapia agli europeisti di Bonino-Della Vedova.

Il tutto si traduce in una sorta di 'tripolarismo imperfetto' che ad oggi non produrrebbe una maggioranza in Parlamento, in quanto nessuno dei tre poli raggiungerebbe la maggioranza assoluta di almeno 316 seggi.

In particolare, se si votasse oggi, il centrodestra porterebbe a casa 267 seggi, il centrosinistra 169, M5s 153 e la Sinistra 24. La quota di seggi occupata dai partiti di centrodestra sarebbe dunque la piu' numerosa e bilanciata, ad oggi non vi e' infatti un partito predominante come possono esserlo il Pd o M5s nei rispettivi schieramenti.

Sulla base di questi dati, anche un ipotetico accordo Pd-Forza Italia non avrebbe i numeri per governare: mancerebbero almeno 80 deputati per raggiungere la maggioranza con un accordo trasversale PD-Forza Italia. Berlusconi è avvisato.

Inoltre, la mappa aggiornata con i nuovi collegi riferiti alla quota maggioritaria disegnati dalla commissione tecnica, per il momento ancora provvisori, dice innanzitutto che la situazione e' tutt'altro che blindata: ben 89 collegi, su un totale di 232, risultano pienamente contendibili, perche' il distacco proiettato tra la prima e la seconda coalizione e' di pochi punti percentuali, benchè in moltissimi di essi la "battaglia" potrebbe non essere tra centrodestra e centrosinistra, ma tra M5S e di volta in volta centrodestra o centrosinistra.

A livello di collegio cio' vuol dire che poche migliaia di voti potranno fare la differenza e potranno fare la differenza anche un buon candidato e una buona campagna territoriale. La seconda osservazione e' che quasi la meta' di questi collegi contendibili si trovano al Centrosud (da Roma in giu', per intenderci) e nelle isole: in questa parte del Paese il risultato e' contendibile in quasi un collegio su due (41 su 91) ed è anche l'area del Paese dove l'M5S ha più probabilità di buoni risultati.

Infine, e questo aiuta a rispondere al dubbio di cui sopra, gran parte dei collegi piu' blindati per il centrodestra si trova nelle regioni settentrionali, dove e' facile prevedere che la Lega riuscira' a fare la parte del leone ottenendo almeno la meta' delle candidature di coalizione. In questo scenario, un accordo trasversale post voto tra Forza Italia e centrosinistra sembra alquanto difficile. Per non dire impossibile.

Redazione MIlano


SONDAGGI ELETTORALI: CENTRODESTRA AVANTI DI SEI PUNTI SU CENTROSINISTRA E OTTO SU M5S (E FORZA ITALIA SUPERA LA LEGA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LEGA   SONDAGGIO   FORZA   ITALIA   PD   ALFANO   M5S   MDP   FRATELLI   D'ITALIA   FDI   COALIZIONI   PISAPIA   SALVINI   BERLUSCONI   MELONI   BONINO   DELLA   VEDOVA   YOUTREND    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL COLOSSO DELLE SCOMMESSE WILLIAM HILL QUOTA 5 A 2 LA POSSIBILITA' CHE L'ITALIA ABBANDONI LA UE (2 A 1 LA GRECIA)

IL COLOSSO DELLE SCOMMESSE WILLIAM HILL QUOTA 5 A 2 LA POSSIBILITA' CHE L'ITALIA ABBANDONI LA UE (2
Continua

 
CLAMOROSO: DIREZIONE LICEO SCIENTIFICO CERCA ''STUDENTI SOLO MASCHI'' (PER AFFINITA') PER FAR VOLONTARIATO COI MIGRANTI

CLAMOROSO: DIREZIONE LICEO SCIENTIFICO CERCA ''STUDENTI SOLO MASCHI'' (PER AFFINITA') PER FAR
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!