63.317.374
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GUARDIA COSTIERA LIBICA: ''ONG TEDESCA CRIMINALE, E' COLPA DELLA NAVE SEA-WATCH LA MORTE PER ANNEGAMENTO DI 5 AFRICANI''

martedì 7 novembre 2017

LIBIA - La Guardia costiera libica respinge le accuse rivolte dall'organizzazione non governativa tedesca Sea-Watch di aver provocato l'annegamento di cinque migranti nel Mediterraneo per i "suoi comportamenti violenti". Il colonnello Abu Ajila Abdel Bari, capo della prima squadra della Guardia costiera, sostiene invece che i migranti siano annegati "a causa della Ong che ha ostacolato le attivita' di soccorso".

Secondo l'ufficiale, la nave umanitaria Sea-Watch 3 avrebbe "ostacolato le attivita' di soccorso che hanno permesso alla Guardia costiera di salvare dai 115 ai 145 migranti". Secondo la ricostruzione dei libici, una motovedetta in servizio si sarebbe avvicinata ad un gommone con a bordo un folto numero di migranti quando sarebbe intervenuta la nave umanitaria, avvicinandosi fino quasi speronare la motovedetta della Guardia costiera, cosa che avrebbe provocato il caos e la caduta in mare di alcuni migranti. Questa e' la versione della Guardia costiera libica e del suo ufficiale secondo il quale "con l'avvicinarsi della Sea-Watch 3 molti migranti hanno cercato di buttarsi sulla nave tedesca e questo ha provocato l'annegamento di molti di loro nel Mediterraneo". 

Il colonnello ha quindi negato l'uso della forza o di aver sparato in aria o verso la Ong durante le operazioni di soccorso, ed ha accusato la Sea-Watch di cercare di operare "senza il coordinamento con le autorita' libiche, mettendo a rischio la vita dei migranti durante le loro operazioni". A provocare la morte di questi migranti "e' stata l'insistenza con cui la Ong ha tentato di intromettersi per impedire alla Guardia costiera di salvare i migranti e riportarli in Libia", ha aggiunto Abdel Bari. La Guardia costiera avverte di voler spiccare un mandato di cattura contro la Ong nel caso in cui dovesse intromettersi di nuovo nelle operazioni di soccorso in mare.

"Si registra un calo del numero dei migranti che partono dalle coste libiche verso l'Italia" ha detto il portavoce della Guardia costiera libica, Ayoub Qasem, aggiungendo che "il fenomeno permane" nonostante il calo. L'ufficiale spiega che "rispetto al passato il numero dei migranti si e' ridotto, cosi' come sono diminuiti i barconi in partenza da Sabrata dopo gli scontri dei mesi passati". Scontri che hanno spinto i trafficanti di esseri umani a "partire da altre citta' della costa libica", come Zliten, al Khoms e Gasr Garabulli, dove si trovano le nuove basi di questi gruppi criminali. Il motivo principale alla base del calo, conclude Qasem, "e' la presenza di pattugliamenti davanti alle coste libiche che non permettono ai barconi di arrivare in Italia". 

Dal primo gennaio 2017 al 6 novembre, secondo i dati diffusi dal ministero degli Interni italiano, ci sono 113.957 nuovi arrivi, contro i 161.823 dello stesso periodo del 2016. Si tratta di un calo del 29 per cento, sia grazie al lavoro della Guardia costiera libica che e' stata addestrata dagli italiani - la stessa Guardia Costiera che accusa la ong tedesca di essere responsabile dei morti annegati di due giorni fa -  sia per un accordo che e' stato raggiunto con le milizie presenti ad ovest di Tripoli. 

I dati del ministeri dell'Interno, tuttavia, non registrano i cosiddetti "sbarchi fantasma", ovvero gli africani che sbarcano sulle coste italiane clandestinamente e si dileguano facendo perdere le loro tracce, per cui il numero degli ingressi illegali è certamente ancora piu' alto. Nella sostanza, l'invasione africana dell'Italia continua tanto quanto l'immobilità del governo Pd che non fa nulla per fermarla e per rimpatriare immediatamente dopo l'arrivo gli africani che a migliaia la settimana inondano l'Italia.

Redazione Milano


GUARDIA COSTIERA LIBICA: ''ONG TEDESCA CRIMINALE, E' COLPA DELLA NAVE SEA-WATCH LA MORTE PER ANNEGAMENTO DI 5 AFRICANI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ONG   GUARDIA   COSTIERA   LIBICA   LIBIA   TRAFFICANTI   SEA   WATCH   NAVE   UMANITARIA   CRIMINALI   ASSASSINI   VIMINALE   MINISTERO   INTERNO   COSTE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua
SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL  LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA CONCRETA FELICITA'

SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA

domenica 16 settembre 2018
"Hanno capito che il loro tempo e' finito, stanno tornando i valori veri che non sono la finanza ma il diritto alla vita, al lavoro, alla sicurezza alla felicita' ad avere piedi piantati per terra.
Continua
 
MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI DISPONIBILI (COME NELLA UE...)

MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI

sabato 15 settembre 2018
LONDRA - La stampa italiana non perde mai l'occasione per lanciare falsi allarmi sulla Brexit, nel timore che anche l'Itala segua la via intrepresa dal Regno Unito, e parallelamente censura ogni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN AUSTRIA SI SALDA L'ALLEANZA DI PROGRAMMA DI GOVERNO TRA KURZ E STRACHE. LA DESTRA ANDRA' AL POTERE A VIENNA

IN AUSTRIA SI SALDA L'ALLEANZA DI PROGRAMMA DI GOVERNO TRA KURZ E STRACHE. LA DESTRA ANDRA' AL
Continua

 
IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE DELLE ELEZIONI: KURZ

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'UNGHERIA SI RIBELLA E RIGETTA LA CONDANNA UE: ACCUSE INGIUSTE E

18 settembre - BUDAPEST - L'Ungheria si ribella all'aggressione Ue. Il Parlamento
Continua

LE MONDE SI ACCORGE CHE MARINE LE PEN POTREBBE VINCERE LE ELEZIONI

18 settembre - Sottovalutare il peso politico della presidente del Rassemblement
Continua

SALVINI: EFFICACE PRIMO UTILIZZO DEL TASER. COMPLIMENTI ALLE FORZE

18 settembre - Primo utilizzo del Taser. È successo ieri sera a Reggio Emilia, quando
Continua

VERTICE DI SALISBURGO SUI MIGRANTI SARA' L'ENNESIMO BUCO NELL'ACQUA

18 settembre - BRUXELLES - Al vertice di Salisburgo il premier Giuseppe Conte
Continua

MASTURBARSI IN PUBBLICO NON E' PIU' REATO, LO DECISE IL GOVERNO PD

18 settembre - ''Masturbarsi in pubblico non e' piu' reato, come deciso dal governo di
Continua

ESPULSO MAROCCHINO CHE INNEGGIA ALLE STRAGI ISLAMICHE IN SPAGNA

17 settembre - Un marocchino di 32 anni e' stato espulso per motivi di sicurezza dello
Continua

MINISTRO TRIA: IL PROCESSO DI DISGREGAZIONE DELLA UE NON VIENE

17 settembre - ''Il processo di disgregazione europea non viene dall'Italia ma dal
Continua

WEIDMANN: BENE SALVATAGGIO STATALE DELLE BANCHE TEDESCHE (VIETATO

17 settembre - ''La crisi finanziaria e' stata anche una crisi tedesca'' nella quale
Continua

RITORNA LA NAVE ONG ''AQUARIUS'' (CAMBIATO NOME E BANDIERA): VETO

17 settembre - ''La nave Ong Aquarius 2 questa mattina in navigazione a Sud della
Continua

TAJANI: NESSUN ACCORDO SUI NOMI RAI NELL'INCONTRO

17 settembre - ''Non si e' parlato di Rai, non c'e' nessuno accordo sui nomi. A noi
Continua
Precedenti »