73.747.963
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''NUOVO GRUPPO DI VISEGRAD BALCANICO'': ROMANIA, BULGARIA, GRECIA E SERBIA UNITE PER FARE MURO CONTRO IMMIGRAZIONE E ISLAM

mercoledì 4 ottobre 2017

E' nato un nuovo "blocco balcanico" di stati che - nel silenzio assoluto delle istituzioni Ue e dell'informazione europea filo-Ue - si sono alleati contro l'invasione di clandestini e le minacce islamiche e per rivendicare un ruolo di peso nella Ue, oppure pronti a staccarsi dalla Ue.

"La Romania, la Bulgaria, la Grecia e la Serbia possono essere un muro per difendere l'Unione europea". Lo ha detto il primo ministro della Romania, Mihai Tudose a Varna nel corso di una conferenza stampa al termine della riunione quadrilaterale fra Bulgaria, Romania, Grecia e Serbia.

"Oggi non abbiamo fatto altro che ampliare la cooperazione tra Bulgaria e Romania a Serbia e Grecia. Con la Grecia, la Romania non e' un paese confinante, ma siamo partner. Siamo quattro paesi che possono allo stesso tempo essere una porta d'ingresso per l'Ue, una porta di uscita dall'Unione europea o un muro per difendere l'Unione. Abbiamo gli stessi interessi strategici ed economici ma anche vicini, come la Serbia, che dovrebbe diventare membro dell'Unione europea", ha dichiarato il primo ministro della Romania, Mihai Tudose durante la conferenza stampa congiunta con il presidente serbo Aleksandar Vucic e i primi ministri bulgari e greci, Bojko Borisov e Alexis Tsipras. 

I quattro leader hanno partecipato presso la sede di palazzo Evksinograd a Varna, Bulgaria alla riunione quadrilaterale di alto livello tra Romania, Bulgaria, Serbia e Grecia. Il primo ministro romeno ha inoltre affermato di essere "molto fiducioso" sul fatto che tutti capiranno che "questa squadra" non e' stata fatta "contro qualcosa o contro qualcuno - il riferimento alla Ue è implicito -  ma solo per consentire ai quattro paesi di capitalizzare il meglio possibile, insieme, le loro grandi opportunita'".

"Sono convinto che avremo una partnership molto pragmatica. Non abbiamo tempo da perdere, la storia non ci aspetta, abbiamo un'immensa opportunita', che sono convinto che ne beneficeremo", ha detto Tudose. Secondo il premier romeno, i quattro paesi hanno gli stessi interessi strategici per essere energeticamente indipendenti.

"E' importante l'interconnessione di gas della Serbia con la Bulgaria, e' importante collegare la Serbia con la Romania attraverso le reti elettriche cui stiamo lavorando, ma e' importante che tutti e quattro i paesi agiscano come un solo partner nel settore delle relazioni energetiche con il resto dell'Unione europea e evitare la dipendenza da un unico fornitore", ha detto Tudose.

Per quanto riguarda i progetti infrastrutturali, il premier romeno ritiene che vi sia "bisogno di maggiore coordinamento" perche' oltre ai progetti comuni ci sono anche quelli nazionali, e il connubio tra progetti nazionali e' molto importante per sviluppare una rete che rientri nel quadro di quelle internazionali, i grandi corridoi europei, che consentano scambi economia inferiori, che, in realta', sono la base quotidiana delle comunita' che vivono al confine", ha detto Tudose.

A sua volta, il primo ministro bulgaro Borisov ha dichiarato che dopo questa riunione "e' nato un nuovo Gruppo di Visegrad balcanico (citando l'omonima organizzazione composta da Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria in chiave anti islamica e anti immigrazione)" e ha aggiunto che attraverso questa iniziativa, i quattro paesi stanno facendo "un lavoro positivo per l'Europa" e che la loro "voce" verra' ascoltata.

"Sono contento di questa solidarieta' europea e del sostegno finanziario che abbiamo ricevuto come fondi europei, parlo di quelli ricevuti dalla Bulgaria ma anche quelli ricevuti da Romania e Grecia. Il nostro obiettivo non e' quello di competere, ma al contrario, presentando degli argomenti, raggiungere dei buoni risultati. Attraverso l'uso della tolleranza proponiamo modalita' piu' veloci per raggiungere una normalizzazione sotto l'egida europea dei rapporti tra Belgrado e Pristina e l'adesione della Serbia all'Unione europea", ha detto il premier bulgaro Borisov aggiungendo che su proposta del presidente serbo, Aleksandar Vucic, la prossima riunione quadrilaterale di alto livello potrebbe svolgersi in Serbia.

Il presidente Vucic ha dichiarato che la Serbia prosegue "la strada verso l'Europa". "Sono grato alla Bulgaria, alla Romania e alla Grecia, che ci sostengono sempre. Insieme possiamo fare molte cose per i nostri cittadini, per la loro prosperita', in modo da avere meno problemi ", ha detto Vucic. Allo stesso tempo, secondo il primo ministro greco Alexis Tsipras, i quattro paesi possono svolgere "un ruolo essenziale nel nome del progresso, della pace, della stabilita' e della prosperita'" di tutta l'area. "I Balcani sono una regione critica per l'Europa, una regione che, in passato, ha creato molte ansie, guerre, scontri, ma oggi puo' creare speranza per la cooperazione e la collaborazione. Abbiamo deciso di collaborare strettamente su molti livelli, come l'energia, l'economia, i trasporti ma anche la gestione delle crisi, vale a dire la sicurezza", ha detto Tsipras.

Redazione Milano


''NUOVO GRUPPO DI VISEGRAD BALCANICO'': ROMANIA, BULGARIA, GRECIA E SERBIA UNITE PER FARE MURO CONTRO IMMIGRAZIONE E ISLAM


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GRUPPO   VISEGRAD   BALCANICO   BALCANI   GRECIA   SERBIA   ROMANIA   BULGARIA   MIGRANTI   FRONTIERE   UE   BRUXELLES   EUROPA   ALLEATI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO PLANETARIO

INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO

mercoledì 29 gennaio 2020
La Cina e la comunita' internazionale osservano con crescente preoccupazione le ricadute della propagazione del nuovo ceppo di coronavirus sull'economia del paese asiatico, che potrebbe rallentare
Continua
 
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
 
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
 
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO FRANCESE TEDESCO ITALIANO

SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO
Continua

 
ELEZIONI NELLA REPUBBLICA CECA IL 20 E 21 OTTOBRE: FAVORITO ANDREJ BABIS, CONTRARIO ALL'EURO, AI MIGRANTI E ALL'ISLAM

ELEZIONI NELLA REPUBBLICA CECA IL 20 E 21 OTTOBRE: FAVORITO ANDREJ BABIS, CONTRARIO ALL'EURO, AI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

COMPAGNIA AEREA LUFTHANSA INTERROMPE A TEMPO INDETERMINATO VOLI

29 gennaio - La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha annunciato la cancellazione di
Continua

VIROLOGO BURIONI: MORTALITA' CORONAVIRUS SIMILE ALLA SPAGNOLA DEL

29 gennaio - La mortalità del coronavirus cinese ''non è bassa, circa il 2%, ed è
Continua

BRITANNICI RIMPATRIATI DALLA CINA IN QUARANTENA IN BASE MILITARE

29 gennaio - LONDRA - Sono circa duecento i cittadini britannici che il governo di
Continua

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua
Precedenti »