61.586.652
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO FRANCESE TEDESCO ITALIANO

mercoledì 27 settembre 2017

LONDRA - Qualche anno fa, tantissimi sinistroidi - specialmente quelli italiani - hanno criticato la Svizzera per il fatto che abbia permesso un referendum sul divieto di costruire minareti sulle moschee, ma la maggioranza degli svizzeri non si e' fatta intimidire e ha votato a favore di questa proposta. E infatti, in Svizzera i minareti non ci sono.

In molti hanno visto tale gesto come un segnale contro l'islamizzazione della Svizzera e la difesa delle sue radici cristiane, ma ovviamente questa battaglia e' lunga visto che tutti i partiti di sinistra difendono gli invasori islamici (e non solo in Svizzera).

Per tale motivo e' importante notare come pochi giorni fa il Consiglio Nazionale elvetico abbia approvato un provvedimento che vieta il finanziamento di moschee e centri islamici svizzeri con fondi provenienti dall'estero e obbliga gli imam a tenere le prediche nella lingua locale, e trattandosi della Svizzera, appunto, solo in francese, tedesco e italiano. È quanto prevede una mozione del consigliere nazionale Lorenzo Quadri (TI/Lega) adottata per 94 voti a 89 e 5 astenuti, nonostante il parere contrario del Consiglio federale. 

Il deputato ticinese ha rilevato come, secondo indagini giornalistiche, il governo turco finanzierebbe 35 moschee e centri islamici nella Confederazione con l'obiettivo, concreto o presunto, "di promuovere la diffusione in Svizzera dell'islam radicale".

Stando al testo delle mozione la vicina Austria, confrontata col medesimo problema, ha decretato un divieto di finanziamenti esteri per luoghi di culto islamici e l'obbligo per gli imam di predicare nella lingua nazionale, ovvero il tedesco.

Il Consiglio degli Stati in Svizzera deve ancora esprimersi, ma esistono buone possibilita' che approvi questa mozione in via definitiva.

Il Corriere del Ticino, oltre a riportare questa notizia ha anche lanciato un sondaggio dal quale risulta che il 90% dei lettori, cioè dei cittadini svizzeri aventi diritto di voto, condivide questa mozione e questo dimostra che la maggioranza dei cittadini svizzeri ne ha abbastanza degli immigrati musulmani che arrivano in suolo elvetico per imporre la loro religione e il loro arretrato stile di vita.

Ovviamente sono moltissimi gli italiani che vorrebbero una simile legge approvata anche in Italia, ma chiaramente il Pd sarebbe fortemente contrario e non a caso questa notizia e' stata censurata perche' si vuole tenere gli italiani nell'ignoranza.

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' vogliamo che una simile legge sia approvata anche da noi.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra 

Nota.

Questo il link dell'articolo che ha dato la notizia in Svizzera.   http://www.cdt.ch/svizzera/cronaca/183371/stop-ai-finanziamenti-esteri-delle-moschee#survey 


SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO FRANCESE TEDESCO ITALIANO




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL 15 OTTOBRE SI VOTA IN AUSTRIA, SI VA VERSO UNA MAGGIORANZA CENTRO-DESTRA CON DESTRA NAZIONALISTA DI CHRISTIAN STRACHE

IL 15 OTTOBRE SI VOTA IN AUSTRIA, SI VA VERSO UNA MAGGIORANZA CENTRO-DESTRA CON DESTRA NAZIONALISTA
Continua

 
''NUOVO GRUPPO DI VISEGRAD BALCANICO'': ROMANIA, BULGARIA, GRECIA E SERBIA UNITE PER FARE MURO CONTRO IMMIGRAZIONE E ISLAM

''NUOVO GRUPPO DI VISEGRAD BALCANICO'': ROMANIA, BULGARIA, GRECIA E SERBIA UNITE PER FARE MURO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!