53.057.752
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL 15 OTTOBRE SI VOTA IN AUSTRIA, SI VA VERSO UNA MAGGIORANZA CENTRO-DESTRA CON DESTRA NAZIONALISTA DI CHRISTIAN STRACHE

mercoledì 27 settembre 2017

VIENNA - Gli austriaci tornano alle urne il prossimo 15 ottobre per rinnovare entrambe le camere del Parlamento, il Nationalrat e il Bundesrat, con un anticipo di un anno sulla naturale fine della legislatura, dato il fatto che i due partiti che formano la "grande coalizione", popolari e socialdemocratici, alle presidenziali sono stati clamorosamente sconfitti entranbi con percentuali catastrofiche.

A maggio scorso infatti, a seguito di quel voto, si era rotto il patto di coalizione tra socialdemocratici e popolari.

Ora, complessivamente saranno 10 le liste che si presenteranno agli elettori: la Spoe, i socialdemocratici del cancelliere uscente Christian Kern; l'Oevp, i popolari conservatori di destra guidati dal giovanissimo ex ministro degli Esteri Sebastian Kurz; l'Fpoe, la destra nazionalista di Heinz-Christian Strache; i Verdi capitanati da Ulrike Lunacek; il neo partito liberale Neos di Matthias Strolz, la lista Pilz di Peter Pilz; Weisse di Isabella Heydarfadai; la Floe di Barbara Rosenkranz; Kpoe Plus di Mirko Messner; Gilt di Guenther Lassi.

Gli ultimi sondaggi registrano un vantaggio per il partito popolare di Kurz, grazie alle sue posizioni contro l'immigrazione in Austria, sul rifiuto dell'islam in Austria e le forti critiche alla Ue e anche all'euro - posizioni "fotocopia" della destra di Strache. Oggi, il partito popolare è accreditato  con il 33% dei voti.

Seguono con identiche percentuali, almeno stando ai sondaggi, i socialdemocratici di Kern con il 24%, e con la stessa percentuale  il partito della nuova destra nazionalista austriaca, il FPOE, guidato da Christian Strache.

Ben distanziati e tutti poco sopra la soglia del 5%, ma l'errore statistico potrebbe anche tutti condannarli a non entrare nel Parlamento, altri tre partiti: i Verdi (a cui appartiene l'attuale presidente della Repubblica), il Neos e le Liste Pilz. Tutte le altre liste che sipresentano ai seggi del 15 ottobre hanno pochissime possibilità di superare lo sbarramento.

Per il futuro governo, quindi, sono possibili solo due diverse coalizioni: una riedizione dell'attuale Grande Coalizione, ma a ruoli invertiti, che appare la meno probabile vista la cocente sconfitta in Germania dei partiti che la formavano, quindi in questo caso con l'esponente popolare alla guida del governo; oppure in alternativa una coalizione tra popolari destra nazionalista, che appare possibile, se supererà alle urne i socialdemocratici. Una invece tra popolari, verdi e Neos - sempre che superino lo sbarramento entrambi - sarebbe possibile sulla carta, ma impraticabile per le contrapposte posizioni politiche sull'immigrazione, la Ue e l'euro. 

E intanto, la destra di Strache si è complimetata per il successo elettorale dei nazionalisti in Germania: "Afd grande vincitore con il terzo posto! Congratulazioni da Vienna!". Con questo messaggio il presidente del Partito della libertà austriaco, Strache, si è rallegrato per il risultato del partito di destra tedesco Alternativa per la Germania nelle elezioni di domenica 24 settembre. "Il desiderio di cambiamento nel Paese nostro vicino si è mostrato con chiarezza", ha proseguito il leader della formazione nazionalista austriaca che fu di Jörg Haider.

Anche il segretario generale Fpoe, Herbert Kickl, si è congratulato per il risultato di Afd. "Il dissenso contro la distribuzione di soldi dei contribuenti a qualunque Paese in difficoltà nell'Ue e l'inconcepibile flusso di migranti accolti nel 2015 è il segnale che gli europei desiderano una svolta nella politica", ha scritto Kickl in un comunicato.

"Così - prosegue - gli elettori tedeschi hanno punito la 'Grande coalizione' tra cristiano-democratici della Cdu e i socialisti dell'Spd. Allo stesso modo - conclude Kickl - gli austriaci castigheranno la 'Grande coalizione' al governo in Austria e composta da socialdemocratici e democristiani".

Secondo diversi commentatori austriaci, dopo quanto accaduto in Germania con l'ascesa formidabile della nuova destra di AfD, è probabile che anche l'Austria si orienti a destra. Il 15 ottobre è vicino. 

Redazione Milano


IL 15 OTTOBRE SI VOTA IN AUSTRIA, SI VA VERSO UNA MAGGIORANZA CENTRO-DESTRA CON DESTRA NAZIONALISTA DI CHRISTIAN STRACHE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AUSTRIA   ELEZIONI   OTTOBRE   VIENNA   DESTRA   NAZIONALISTI   AFD   FPOE   STRACHE   KURZ   POPOLARI   ISLAM   MIGRANTI   UE   EURO   FRONTIERE   VERDI   SONDAGGI   KICKL   CDU   SPD   MERKEL   SCONFITTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
REFERENDUM: OGGI SI VOTA IN LOMBARDIA E VENETO. ANDATE A VOTARE, E VOTATE SI'!

REFERENDUM: OGGI SI VOTA IN LOMBARDIA E VENETO. ANDATE A VOTARE, E VOTATE SI'!

domenica 22 ottobre 2017
"Questa campagna apre prospettive esaltanti, ne sono certo, ma un risultato l'ha gia' ottenuto: far sapere a tutti che la Lombardia e' davvero una regione speciale". Roberto Maroni ha affidato il suo
Continua
 
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
 
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
 
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA VINTO DEMOCRATICAMENTE

GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA
Continua

 
SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO FRANCESE TEDESCO ITALIANO

SVIZZERA: VIETATO FINANZIAMENTO MOSCHEE E CENTRI ISLAMICI CON FONDI DALL'ESTERO E OBBLIGO USO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA PROCURA DI GENOVA PERDE CONTRO LA LEGA AL TRIBUNALE DEL RIESAME

18 ottobre - GENOVA - Il Tribunale del Riesame ha dato ragione agli avvocati della
Continua

OMICIDIO GIORNALISTA D'INCHIESTA CARUANA GALIZIA: USATO IL SEMTEX

18 ottobre - MALTA - Per far esplodere l'auto della giornalista di inchiesta maltese
Continua

UN GRANDE FONDO D'INVESTIMENTO USA PUNTA 1,4 MILIARDI DI DOLLARI

18 ottobre - NEW YORK - Bridgewater Associates, il fondo d'investimenti di Ray Dalio,
Continua

IL PRESIDENTE CINESE XI JINPING LANCIA DURO MONITO A TAIWAN:

18 ottobre - PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato un duro monito a
Continua

M5S LOMBARDIA AUGURA VITTORIA DEL SI' AL REFERENDUM AUTONOMIA

18 ottobre - MILANO - 'Domenica mi aspetto la vittoria del Si', ma per noi e' gia'
Continua

LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI

18 ottobre - La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a
Continua

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua

RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I

17 ottobre - RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie
Continua
Precedenti »