55.062.319
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

mercoledì 20 settembre 2017

NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati asiatici. Trump, che ieri sera ha tenuto il suo primo intervento di fronte all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, ha inaugurato il suo intervento esponendo la visione di cooperazione internazionale fondata sul nazionalismo che lo scorso anno lo ha proiettato alla Casa Bianca.

Parlando di fronte alle delegazioni di 150 paesi, il presidente Usa ha fatto appello ai leader mondiali affinche' si uniscano per sconfiggere i "regimi omicidi" e i terroristi, che e' tornato a definire "perdenti". Il principale bersaglio del bellicoso intervento di Trump e' stato per l'appunto il regime nordcoreano di Kim Jong Un: "Nessuna nazione al mondo ha interesse a vedere questa banda di criminali armarsi di missili e ordigni nucleari", ha detto il presidente Usa, avvertendo Pyongyang che la denuclearizzazione costituisce "l'unico futuro accettabile" per la Corea del Nord.

"L'uomo dei razzi (soprannome dato da Trump a Kim Jong Un) si e' imbarcato in una missione suicida, non soltanto per se stesso ma per il suo regime". Gli Stati Uniti, ha detto l'inquilino della Casa Bianca, "dispongono di forza e pazienza considerevoli, ma se verremo costretti a difendere noi stessi o i nostri alleati, non avremo altra scelta se non distruggere totalmente la corea del Nord".

Nel corso del suo intervento, Trump e' tornato a dipingere un quadro a tinte fosche della situazione globale: "Terroristi ed estremisti si sono rafforzati e diffusi in tutte le regioni del pianeta. Regimi criminali rappresentati in questo consesso non soltanto sostengono il terrore, ma minacciano altri paesi e la loro stessa gente con le armi piu' distruttive note all'uomo. L'autorita' punta a far collassare i valori, i sistemi e le alleanze che (in passato) hanno prevenuto i conflitti e indirizzato il mondo verso la liberta' dopo la Seconda guerra mondiale. Reti criminali internazionali contrabbandano droghe, armi e persone".

Secondo Trump, l'approccio incarnato dal "primato americano" ("America First"), consentirebbe agli attori internazionali di rafforzare il dialogo e la cooperazione su un piano paritario. "Come presidente degli Stati Uniti, porro' sempre per prima l'America, cosi' come voi, leader dei vostri paesi, dovreste fare con i vostri. I leader responsabili hanno l'obbligo di servire i loro cittadini, e gli Stati-nazione restano il veicolo migliore per l'elevazione della condizione umana".

Nel corso del suo intervento, Trump ha anche rivolto un duro attacco all'Iran, ed ha criticato il suo predecessore, Barack Obama, per aver promosso l'accordo sul nucleare con la Repubblica islamica: "Si tratta di una delle transazioni peggiori e piu' unilaterali cui gli Stati Uniti abbiano mai deciso di partecipare", ha detto il presidente Usa. "Francamente, quell'accordo rappresenta un imbarazzo per gli Stati Uniti, e posso assicurarvi che a riguardo non e' stata ancora detta l'ultima parola".

Il discorso di Trump ha suscitato reazioni contrastanti da parte del suo uditorio. La prima parte del suo intervento, incentrata sulla cooperazione tra Stati sovrani e indipendenti, ha suscitato applausi convinti; la parte riguardante l'Iran, invece, e' stata accolta con soddisfazione da Israele, il cui premier, Benjamin Netanyahu, ha definito quello di Trump il discorso "piu' ardito e coraggioso nei miei 30 anni di esperienza all'Onu". Ha suscitato allarme la posizione espressa dal presidente Usa nei confronti della Corea del Nord: un funzionario anonimo dell'Onu citato dal "Wall Street Journal" ha accusato il presidente Usa di aver "usato il palcoscenico dell'Onu per dichiarare guerra alla Corea del Nord".  Il che, ovviamente, è una scemenza.

Redazione Milano


IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TRUMP   ONU   DISCORSO   KOREA   NORD   IRAN   ISRAELE   STATI   NAZIONE   USA   AMERICA   MISSILI   NAZIONALISMO   CASA   BIANCA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua
INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di
Continua
 
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando
Continua
CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente
Continua
 
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''
Continua

 
TASSA SUI SACCHETTI DEI SUPERMERCATI E ALTRE STUPIDATE: MANOVRA 2018 SCRITTA DAL PD PER NON PERDERE (TROPPO) LE ELEZIONI

TASSA SUI SACCHETTI DEI SUPERMERCATI E ALTRE STUPIDATE: MANOVRA 2018 SCRITTA DAL PD PER NON PERDERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!