73.688.250
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MARONI ALLA PROVA DECISIVA DELLA SUA SEGRETERIA: DALLE URNE NON SOLO NUOVI AMMINISTRATORI. ANCHE IL SUO FUTURO POLITICO.

sabato 25 maggio 2013

BRESCIA -  "Quando si annunciano sanatorie o peggio ancora, cittadinanza subito per tutti, quando si parla di queste cose e non dei problemi della gente, si crea un'aspettativa. So bene come funzionano queste cose: in certi paesi del Magreb, pronti e via. Non perche' si organizzino questi immigrati, ma perche' ci sono organizzazioni criminali che sono pronte a fare queste cose. E' automatico, una conseguenza immediata che si e' gia' verificata in passato e si sta riverificando". Lo ha detto Roberto Maroni stasera a Brescia in occasione della chiusura della campagna elettorale.

Sollecitato dai giornalisti il governatore ha continuato: "Bisogna che il governo dica chiaramente che non c'e' posto per i clandestini. Allora gli sbarchi si fermeranno. Cancellare la Bossi-Fini fa parte del pacchetto. Chi nasce qui diventa cittadino e quindi i suoi genitori e magari anche i parenti e gli amici che arrivano e possono stare. Si da' un segnale devastante che dice 'venite qui e nessuno vi mandera' piu' indietro'. Non lamentiamoci poi se aumentano gli sbarchi. Bisogna fare esattamente il contrario, quello che ha fatto un ministro dell'Interno, non so se vi ricordate degli anni passati: Roberto Maroni si chiamava".

Maroni ha anche affrontato il tema dei rimborsi dei debiti dello Stato: ''Questa del governo e' stata veramente altro che 'porcellum', questa e' stata una vera porcata''. Cosi' ha commentato i 2 miliardi anticipati dal governo a sei regioni del Centro Sud. ''Grida vendetta questa decisione - ha detto il segretario federale della Lega Nord - perche' la regione Lombardia ha fatto e fa grandi sacrifici per garantire il pareggio, la riduzione della spesa sanitaria. E poi scopriamo che questi sacrifici non servono a niente perche' chi spende e spande riceve gratis dal governo 2 miliardi di euro. Io mi incazzo un po', se permette''.

''D'ora in avanti - ha assicurato il governatore lombardo - penso che anche la Lombardia debba fare come le altre regioni. Se il risultato e' che taglio i costi della sanita', chiudo gli ospedali e in piu' gli altri ricevono i vantaggi, bene, sforo anch'io e cosi' daranno anche a me 5,6,700 milioni, un miliardo di euro''.

Ed è un Maroni a tutto campo, quello che ieri sera a Brescia. Sulla Convenzione per le riforme da parte del governo Letta ''c'e' una risposta negativa, purtroppo, in contraddizione con quello che Letta ha detto nel suo intervento. E per questo ha meritato l'astensione della Lega e non il voto contrario. Se Letta - ha continuato Maroni - pubblicamente dice 'si fara' la convenzione e se entro diciotto mesi la convenzione non porta risultati mi dimetto'. E poi invece 'ops, ci abbiamo ripensato', beh credo che la cosa piu' logica da fare per Letta sia riconoscere che questa cosa non c'e' piu' e quindi dimettersi. Se fosse coerente''.

E ancora, sul finanziamento pubblico ai partiti: ''Se la proposta e' quella che i partiti si autofinanzino senza contributi pubblici sono assolutamente d'accordo. Pero' lo facciamo seriamente e non per finta: cioe' niente finanziamenti, niente rimborsi e niente anche ai giornali, alle radio di partito, a queste cose qua. Noi siamo in grado di farlo come Lega perche' siamo un partito vero, ci siamo gia' attrezzati, ci stiamo gia' attrezzando''. Lo ha dichiarato il segretario della Lega Nord Roberto Maroni. ''Vorrei evitare, pero', che - ha concluso - sia una finta perche' certi partiti non riescono a sopravvivere senza i soldi pubblici. Allora lo si faccia, in piena trasparenza e per tutte le voci del contributo pubblico, non solo per finta''.

max parisi


MARONI ALLA PROVA DECISIVA DELLA SUA SEGRETERIA: DALLE URNE NON SOLO NUOVI AMMINISTRATORI. ANCHE IL SUO FUTURO POLITICO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PAURA DI AGGRESSIONI SUL POSTO DI LAVORO: LA LETTERA DI DENUNCIA DI UNA IMPIEGATA DI REGIONE LOMBARDIA

PAURA DI AGGRESSIONI SUL POSTO DI LAVORO: LA LETTERA DI DENUNCIA DI UNA IMPIEGATA DI REGIONE
Continua

 
564 COMUNI PER SETTE MILIONI DI ELETTORI: ECCO I CONNOTATI DELLE AMMINISTRATIVE. IN ARRIVO SPALLATA  ALLA PARTITOCRAZIA?

564 COMUNI PER SETTE MILIONI DI ELETTORI: ECCO I CONNOTATI DELLE AMMINISTRATIVE. IN ARRIVO SPALLATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »