54.154.294
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PAURA DI AGGRESSIONI SUL POSTO DI LAVORO: LA LETTERA DI DENUNCIA DI UNA IMPIEGATA DI REGIONE LOMBARDIA

venerdì 24 maggio 2013

Una nostra lettrice, che è un'impiegata della Regione Lombardia, ci scrive. E' molto preoccupata. Preoccupata per la sua sicurezza personale sul posto di lavoro negli uffici della Regione.

Ecco la sua lettera.

"OGGETTO: INDIVIDUO SOSPETTO A SPAZIO REGIONE E PROTOCOLLO - Sono qui a fare un avviso, e spero vivamente che non sia  allarmante, pero’ meglio rendere partecipe tutti della mia osservazione, piuttosto che ritrovarsi poi un giorno con rammarico e dire magari  avessi avvertito e non sarebbe successo nulla!  Come ben sa’ a spazio regione e protocollo  sono uffici aperti al pubblico, e vi puo’ entrare chiunque  per informarsi  presso gli sportelli. Alcuni giorni fa’ ero allo sportello della regione al pian terreno, quando  vedo entrare un uomo sui 40 anni di pelle olivastra non so’ a quale nazionalita’ appartenesse, se marocchino egiziano africano  ma sicuramente extracomunitario si è aggirato negli uffici della regione con fare sospetto,  eppoi stranamente se né uscito. Facendo memoria  alla  donna che e’ stata uccisa a Perugia ad uno sportello regionale della regione Umbria, da un pazzo vendicativo, mi sono messa a pensare se poteva accadere anche in questa sede. Oggi sinceramente non mi sento  tutelata come persona, quindi chiedo maggior sicurezza  e garanzie per gli uffici e per le persone che vi lavorano, in special modo al piano terra, infatti  la guardia giurata che e’ al piano terra sorveglia solamente gli uffici che sono posizionati alla sua destra mentre questi a sinistra( spazio regione protocollo ne sono sguarniti). Posizionando la guardiola al centro dello stabile si risolverebbe questo increscioso problema (così tutelerebbe sia gli uffici di destra che quelli di sinistra). Spero che la mia osservazione rimanga tale, e non sconfini in nulla di più grave come è successo per la donna atrocemente assassinata in regione Umbria e per altre innumerevoli storie che conosciamo benissimo Palazzo Pirelli ecc. Certa della vs. considerazione. Ringrazio e porgo saluti".

 

Lettera firmata (non pubblichiamo nome e cognome di questa persona per non esporla a rischi di rappresaglie di maleintenzionati).

Ora, ci auguriamo che vengano davvero presi provvedimenti. E subito.

max parisi


PAURA DI AGGRESSIONI SUL POSTO DI LAVORO: LA LETTERA DI DENUNCIA DI UNA IMPIEGATA DI REGIONE LOMBARDIA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PIGNORAMENTO DI EQUITALIA? ENTRO UN ANNO DALLA NOTIFICA DELLA CARTELLA ESATTORIALE O DECADE.

PIGNORAMENTO DI EQUITALIA? ENTRO UN ANNO DALLA NOTIFICA DELLA CARTELLA ESATTORIALE O DECADE.

 
MARONI ALLA PROVA DECISIVA DELLA SUA SEGRETERIA: DALLE URNE NON SOLO NUOVI AMMINISTRATORI. ANCHE IL SUO FUTURO POLITICO.

MARONI ALLA PROVA DECISIVA DELLA SUA SEGRETERIA: DALLE URNE NON SOLO NUOVI AMMINISTRATORI. ANCHE IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!