57.609.848
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA MERKEL E SCHULZ CONTRO L'ENTRATA DELLA TURCHIA NELLA UE E SCATTA L'ALLARME SULLE COMUNITA' ISLAMICHE IN GERMANIA

martedì 5 settembre 2017

BERLINO - L'annuncio, durante il dibattito tra i candidati alla Cancelleria tedesca Angela Merkel e Martin Schulz, che entrambi intendono interrompere i negoziati di adesione della Turchia all'Unione europea, ha suscitato una reazione quasi immediata da parte del portavoce del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, Ibrahim Kalin. "Ci auguriamo che questa atmosfera problematica finisca, dal momento che ha reso le relazioni turco-tedesche vittime di un orizzonte politico limitato", ha scritto il funzionario su Twitter.

Nel corso del loro primo confronto elettorale pubblico, Merkel e Schulz hanno puntato entrambi l'indice contro la deriva autocratica della Turchia. Il portavoce del Governo tedesco, Steffen Seibert, ha tuttavia tentato di smorzare i toni, puntualizzando che non verra' intrapresa da Berlino alcuna iniziativa prima delle prossime elezioni, ma questa dichiarazione piuttosto che tranquillizzare ha esasperato ancor di più la Turchia, perchè lascia intendere che chiunque vincerà, una volta insediatosi al governo, lo farà.

Le relazioni tra la Ue e la Turchia sono estremamente tese da piu' di un anno, dopo il tentativo di colpo di stato messo in atto nel luglio 2016 ai danni di Erdogan. Per la Germania, le relazioni con la Turchia hanno una dimensione particolare: la diaspora turca in Germania conta circa tre milioni di persone, ed Ankara contende apertamente la loro lealta' alle istituzioni tedesche.

A questa questione aperta si sommano i gravi elementi di tensione emersi piu' di recente, con l'arresto da parte di Ankara di alcuni cittadini tedeschi e le attivita' di spionaggio intraprese in Germania dalla Turchia. Il deputato dei Verdi Volker Beck ha dichiarato al quotidiano "Handelsblatt": "E' inaccettabile che paesi stranieri facciano uso di associazioni religiose e culturali al fine di estendere la loro influenza in Germania e metterla sotto pressione". Ha poi proseguito: "Questo non solo impedisce alla stragrande maggioranza dei musulmani il libero esercizio della loro fede, ma rappresenta anche un serio problema di sicurezza. Gruppi di influenza finanziaria turchi e di altri Stati stanno cercando di porre sotto la loro ala le moschee in Germania"; il deputato ha inviato un avvertimento al Governo federale, dissuadendolo da qualunque forma di sostegno o incentivo finanziario alle associazioni islamiche nel paese. 

Tanto il ministro degli Esteri, Sigmar Gabriel, quanto quello della Giustizia, Heiko Maas, avevano recentemente dichiarato allo "Spiegel online": "Dobbiamo fare attenzione che le comunita' musulmane in Germania non finiscano sotto l'influenza di Erdogan".

Il leader del partito dei Verdi Cem Oezdemir ha criticato il Governo federale colpevole, a suo dire, di un atteggiamento eccessivamente remissivo nei confronti del presidente turco. "Il fatto che ora l'Ufficio per la protezione della Costituzione avverta della gravita' della situazione e' solo la dimostrazione di quanto tempo il Governo federale si e' dimostrato addormentato in merito", ha dichiarato.

E questo quadro allarmante del comportamento della Turchia ormai prossima ad essere uno stato islamico sotto il tallone del rais Erdogan la dice lunga sul modo in cui viende intesa "l'integrazione" delle comunità islamiche negli stati europei: di fatto, sono un corpo estraneo che agisce anche contro lo stesso stato in sui si trova. Quanto sta accadendo in Germania ne è la prova.

Redazione Milano


LA MERKEL E SCHULZ CONTRO L'ENTRATA DELLA TURCHIA NELLA UE E SCATTA L'ALLARME SULLE COMUNITA' ISLAMICHE IN GERMANIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MERKEL   SCHULZ   GERMANIA   ELEZIONI   ISLAMICI   TURCHIA   ERDOGAN   VERDI   GOVERNO   FEDERALE   BERLINO   ANKARA   INGRESSO ADESIONE   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
 
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
 
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua
 
IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA MERKEL E SCHULZ PRESENTANO I PROGRAMMI ELETTORALI CON IN COMUNE UNA NUOVA LEGGE SUI MIGRANTI SU MODELLO AUSTRALIANO!

LA MERKEL E SCHULZ PRESENTANO I PROGRAMMI ELETTORALI CON IN COMUNE UNA NUOVA LEGGE SUI MIGRANTI SU
Continua

 
INCHIESTA ESPLOSIVA DEL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG SULLA LIBIA: RAPPORTI TRA MILIZIE ISLAMICHE, ISIS E ITALIA

INCHIESTA ESPLOSIVA DEL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG SULLA LIBIA: RAPPORTI TRA MILIZIE ISLAMICHE,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CROLLO DEL COMMERCIO AL MINUTO IN ITALIA IN 10 ANNI PERSI 63.000

22 febbraio - Negli ultimi 10 anni in Italia i negozi sono calati di quasi 63mila
Continua

CRESCE DEL 3,3% LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA NEL 2017 RISPETTO IL

22 febbraio - Crescita in Italia e ripresa dell'economia e del lavoro, magari grazie
Continua

INDICE IFO DELL'ECONOMIA TEDESCA PERDE DUE PUNTI E SEGNALA UNA

22 febbraio - BERLINO - Gelata invernale vera propria, in Germania, ma non per colpa
Continua

DUECENTO AFRICANI SI BARRICANO E PROTESTANO PERCHE' PRETENDONO IL

22 febbraio - ROMA - Momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in
Continua

FED FA CAPIRE CHE A MARZO ALZERA' I TASSI E LE BORSE UE PARTONO

22 febbraio - Le Borse europee aprono in ribasso, dopo le minute della riunione della
Continua

GIORGIA MELONI: NAPOLITANO HA UN'IDEA TUTTA SUA DELLA DEMOCRAZIA...

22 febbraio - ''Giorgio Napolitano, ricordiamoci, e' responsabile della destituzione
Continua

MATTEO SALVINI: EURO ESPERIMENTO FALLITO PER TUTTI TRANNE CHE PER I

21 febbraio - ''Bagnai insieme a diversi premi Nobel per l'economia e' contrario a una
Continua

GRANDE BOOM ECONOMICO NEL REGNO UNITO: LAVORO, SALARI,

21 febbraio - Dati molto positivi su produttivita' e incremento dei salari nel Regno
Continua

GENTILONI: ''ALTISSIMAMENTE IMPROBABILE BLOCCARE I FLUSSI

21 febbraio - MILANO - ''Ognuno e' libero di dirvi quello che vuole, sopratutto in
Continua

SALVINI PROPONE UMBERTO RAPETTO ''SUPERMANAGER PER LA SICUREZZA

21 febbraio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, lancia il generale in congedo
Continua
Precedenti »