74.335.054
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

lunedì 7 agosto 2017

LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio.

Ebbene questo non e' affatto un caso isolato visto che altri paesi stanno applicando la medesima politica e a tale proposito e' interessante notare come l'Algeria, dopo avere praticato per anni politiche di accoglienza senza restrizioni, ha deciso di cambiare registro, avviando una serie di massicci rimpatri di immigrati in insanabile condizione di irregolarità. Ad essere colpiti saranno, in maggioranza, africani provenienti dalle tormentate regioni subsahariane che sino ad oggi erano stati tollerati, ma la cui situazione è divenuta, col tempo, fuori controllo.

Il primo atto concreto della svolta impressa dal Ministero degli Esteri, che ha la competenza esclusiva sulla materia, è stato lo smantellamento del ghetto di immigrati subsahariani sorto in maniera spontanea sotto il ponte che scavalca il fiume el Kerma, tra le città di Barabi e Baba Ali, un luogo di massimo degrado che era arrivato ad accogliere, in condizioni di pura disperazione, sino a 1.600 persone, tra le quali molte donne ed i loro bambini. 

I migranti sono stati già trasferiti dalla polizia algerina nel centro di accoglienza della città di Reghaia, ad est di Algeri, dove, con la massima celerità concessa dalla complessità dell'iter burocratico, saranno esperite le procedure di identificazione e di istruttoria delle richieste di asilo. Comunque, ci tengono a sottolineare le autorità algerine, in una struttura in grado di garantire, sia pure temporaneamente, migliori condizioni igieniche ed assistenza medica, in attesa che venga decisa la sorte di queste persone.

Quelli che non otterranno da parte delle autorità algerine il permesso di soggiorno saranno trasferiti nella città frontaliera di Tamanrasset prima di essere portati nei rispettivi Paesi d'origine.

Contestualmente il Ministero degli Esteri, come ha annunciato il suo portavoce, Abdelaziz Benali Cherif, avvierà una serie di rimpatri nei confronti di cittadini nigeriani la cui situazione è stata già valutata come irregolare. E i nigeriani sono responsabili di molti crimini e considerati non solo in Algeria per la maggior parte criminali molto pericolosi.

Non si tratta comunque di una azione unilaterale perché, sempre secondo quanto sostiene il Ministero degli Esteri dell'Algeria, è stata concordata con il governo di Niamey nell'ambito di una comune azione di contrasto all'immigrazione clandestina ed alla tratta di esseri umani.

Accordi di eguale portata sono stati raggiunti con altri Paesi, come il Mali, fortemente coinvolti nei flussi migratori irregolari. Resta ancora incerta il numero potenziale di migranti non in regola che dovranno essere rimpatriati dall'Algeria. E su questo e sulle modalità di accertamento dell'ampiezza del fenomeno in Algeria c'è un vivace dibattito.

Certo l'Algeria non vuole essere invasa da clandestini ed e' comprensibile che usi le maniere forti per cacciare via tutti coloro che non hanno il diritto di stare nel Paese specie se si pensa che ha un tasso di disoccupazione elevato e giustamente vuole dare la priorita' ai propri cittadini per quanto riguarda la casa e il lavoro.

Semmai cio' che lascia allibiti e' il fatto che l'Italia non prenda esempio e cacci via tutti i clandestini e non e' una caso che questa notizia sia stata censurata perche' creerebbe parecchio imbarazzo al Pd accoglienzista, tenendo conto anche del fatto che l'Algeria non è uno stato estremista e sotto il giogo di una dittatura, ma l'esatto contrario.

Noi ovviamente non ci stiamo e l'abbiamo riportata perche' vogliamo che anche l'Italia cacci via tutti i clandestini.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ALGERIA   AFRICANI   INVASIONE   ESPULSIONI   NIGERIA   NIGERIANI   CRIMINALI   VIOLENTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CORONAVIRUS: ANNUNCIO SCIENZIATI ISRAELIANI: VACCINO FRA TRE SETTINANE DISPONIBILE TRA 90 GIORNI. SOMMINISTRAZIONE ORALE

CORONAVIRUS: ANNUNCIO SCIENZIATI ISRAELIANI: VACCINO FRA TRE SETTINANE DISPONIBILE TRA 90 GIORNI.

giovedì 27 febbraio 2020
Un team di scienziati israeliani è in procinto di sviluppare il primo vaccino contro il coronavirus. L'annuncio è del ministro israeliano della Scienza e della Tecnologia, Ofir Akunis
Continua
 
MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE IL ''BUCO'' BREXIT

MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE

mercoledì 26 febbraio 2020
LONDRA - Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sul fatto che la fuoriuscita della Gran Bretagna dalla UE avrebbe causato l'implosione dell'Unione Europea per convincersi non deve fare altro che
Continua
IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA BENE

IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA

lunedì 24 febbraio 2020
Il medico, specialista di Dermatologia al Policlinico di Milano, malato di coronavirus è in via di guarigione, e potrebbe essere dimesso anche ora. L'ospedale Sacco sta solo attendendo che la
Continua
 
IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO BERSAGLIO DOPO AL CINA

IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO

lunedì 24 febbraio 2020
Quando noi, di questo giornale online, lanciamo l'allarme "panico" per dire che questo sì è il virus che può ammazzare il nostro Paese, magari qualcuno pensa che sbagliamo.
Continua
UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA L'INFERNO CHE HA ATTORNO

UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA

martedì 18 febbraio 2020
Il racconto di un "prigioniero" italiano che ri trova dentro l'epicentro dell'epidemia di coronavirus Uscite di sicurezza dell'hotel sbarrate con catena e lucchetto e ingresso unico, mascherina
Continua
 
LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA UCCIDENDO L'ECONOMIA

LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA

martedì 18 febbraio 2020
L'epidemia causata dal nuovo ceppo di coronavirus Covid-19, originata nella Cina centrale e poi diffusasi a livello internazionale, ha posto la diplomazia di Pechino in una situazione di stress senza
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE
Continua

 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

BORSE DI TUTTO IL MONDO A PICCO: MILANO LONDRA PARIGI -4% USA -3,5%

27 febbraio - Il Coronavirus, sempre più 'cigno nero' del 2020, affonda le Borse
Continua

CORISTA DELLA SCALA POSITIVO AL CORONAVIRUS ORA E' GUARITO

27 febbraio - MILANO - Un corista della Scala che lo scorso 12 febbraio aveva cantato
Continua

GALLERA: NUOVE ZONE ROSSE IN LOMBARDIA? VALUTIAMO ANZANO LOMBARDO

27 febbraio - Nuove 'zone rosse' in Lombardia contro l'emergenza coronavirus? La
Continua

DIRETTORE SPALLANZANI: CORONAVIRUS MORTALITA' LEGGERMENTE SUPERIORE

27 febbraio - ''Rispetto all'influenza il Coronavirus forse ha una trasmissione piu'
Continua

LOMBARDIA: 37 MALATI SONO GUARITI DAL CORONAVIRUS.

27 febbraio - ''Comincio con una buona notizia: dalla Regione Lombardia ci hanno
Continua

ASSESSORE GALLERA: ENTRO DOMENICA DECISIONE SE CONTINUARE O NO CON

27 febbraio - MILANO - ''Entro domenica faremo la nuova ordinanza, gia' da oggi stiamo
Continua

GOVERNO, BOCCIA: I GOVERNATORI FONTANA E ZAIA HANNO TUTTO IL NOSTRO

27 febbraio - ''I sindaci e i presidenti di regione, a partire da Fontana e Zaia che
Continua

MACRON VA NELL'OSPEDALE DOV'E' MORTO IL MALATO DI COV-19 CONTE VA

27 febbraio - Visita a sorpresa del presidente francese, Emmanuel Macron, all'ospedale
Continua

GOVERNATORE FONTANA: LA MIA COLLABORATRICE STA MODERATAMENTE BENE,

27 febbraio - ''La mia collaboratrice sta moderatamente bene, e' ricoverata in
Continua

L'OSPEDALE DI CODOGNO HA CONTENUTO L'INFEZIONE, NON ALLARGATO

26 febbraio - Merita ''l'ammirazione di tutti l'intuizione clinica'' del rianimatore,
Continua

BOLLORE' HA PERSO LA CAUSA IN OLANDA CONTRO MEDIASET. GROSSI GUAI

26 febbraio - AMSTERDAM - Il tribunale di Amsterdam ha respinto il ricorso di Vivendi,
Continua

LA DONNA ITALIANA DI 56 ANNI DECEDUTA IN AUSTRIA IERI NEGATIVA AL

26 febbraio - TRIESTE - I test effettuati dalle autorita' austriache sulla donna
Continua

SINDACO DI BORGONOVO VALTIDONE COL CORONAVIRUS: E' COME L'INFLUENZA

26 febbraio - PIACENZA - Il sindaco di Borgonovo Valtidone, sulle colline del
Continua

GUARITA LA DONNA CINESE RICOVERATA COL MARITO ALLO SPALLANZANI UN

26 febbraio - Tecnicamente guarita anche la donna cinese ricoverata allo Spallanzani
Continua

SALVINI: HA RAGIONE IL GOVERNATORE MUSUMECI, NO ANCORA SBARCHI DI

26 febbraio - ''Ha ragione il governatore della Sicilia Musumeci, non e' possibile che
Continua

FONTANA: NON E' UNA PESTILENZA, LA MALATTIA E' POCO PIU' GRAVE DI

26 febbraio - ''Questa mattina le persone contagiate ammontano a 259 e sono stati
Continua

RISTORATORE 71ENNE DI RIMINI COL CORONAVIRUS E' SFEBBRATO E STA

26 febbraio - BOLOGNA - ''Adesso non ho piu' la febbre''. Lo dice al Resto del Carlino
Continua

ANCHE QUATTRO BAMBINI COL CORONAVIRUS IN LOMBARDIA: NESSUNO DI LORO

26 febbraio - MILANO - Nella notte e' salito a 259 il numero delle persone contagiate
Continua

DEI 23 MALATI EMILIA ROMAGNA: 3-4 IN TERAPIA INTENSIVA, LA META' A

25 febbraio - Tra le 23 persone al momento positive al coronavirus in Emilia-Romagna
Continua

UNA SIGNORA MALATA DI CORONAVIRUS SARA' DIMESSA, NON HA SINTOMI.

25 febbraio - PADOVA - L'Azienda ospedaliera di Padova ha deciso la dimissione di una
Continua
Precedenti »