55.009.689
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN LIBIA E GRANDI AFFARI

venerdì 28 luglio 2017

Il presidente della Francia, Emmanuel Macron, riferiscono i quotidiani britannici "Financial Times", "The Guardian" e "The Telegraph", e' intervenuto per la prima volta nell'industria nazionalizzando un cantiere per impedire che finisse in mani italiane, una mossa che mostra i limiti del liberalismo economico del nuovo governo. Anzi, si potrebbe anche dire al liberalismo delle parole ha fatto seguito il nazionalismo dei fatti.

Il ministro dell'Economia, Bruno Le Maire, ha spiegato che la decisione ha un solo obiettivo: "difendere gli interessi strategici della Francia nella cantieristica navale". Il costruttore italiano Fincantieri, di proprieta' pubblica, aveva concluso all'inizio dell'anno un accordo preliminare col precedente esecutivo francese per acquisire i due terzi di Stx France, con sede a Saint-Nazaire, sulla costa atlantica, in seguito al crollo della compagnia madre sudcoreana Stx. Parigi ha offerto il cinquanta per cento, ma Roma ha rifiutato.

"Il nazionalismo e il protezionismo non sono modi accettabili per regolare i rapporti tra due grandi paesi europei", ha commentato il ministro italiano dell'Economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan. I politici italiani, osserva il corrispondente da Roma del quotidiano britannico "The Times", Tom Kington, sono furiosi per quella che e' stata percepita come una serie di schiaffi da parte della Francia: l'espulsione e il rinvio in Italia di immigrati minorenni e maggiorenni, ovvero tutti, che avevano attraversato e continuano a provare a farlo, il confine a Ventimiglia, la mediazione di un accordo di pace con la Libia dopo il lavoro preparatorio messo in campo dalla diplomazia italiana e, infine, la nazionalizzazione dei cantieri Stx dopo anni di acquisizioni francesi in Italia. 

Dello stesso tenore gli articoli della stampa tedesca: "Lo Stato francese, come annunciato giovedi' pomeriggio dal ministro dell'Economia e delle Finanze Bruno Le Maire, esercitera' il diritto di prelazione sui cantieri navali di Saint Nazaire. Di fatto, il governo ha annullato un accordo che la precedente amministrazione, sotto Francois Hollande, aveva stretto con il costruttore navale italiano Fincantieri, che avrebbe dovuto rilevare la maggioranza azionaria. Si tratta di un duro colpo per l'Italia", scrive "Handelsblatt", e di una mossa che mette in dubbio l'adesione al libero mercato di Macron e dell'Unione europea.

"Questa settimana - prosegue il quotidiano tedesco in prima pagina, oggi - Macron ha stupito l'Europa anche annunciando l'intenzione di aprire hotspot per la presentazione delle domande di asilo direttamente in Libia con o senza l'Unione europea. Un'iniziativa con cui il presidente francese intende blindare ancor piu' i confini con l'Italia al transito dei migranti economici. Con queste mosse, il presidente francese, che sconta gia' un significativo calo di popolarita', punta anche a consolidare la propria immagine pubblica per compensare gli effetti dei tagli economici e della riforma del mercato del lavoro". 

E intanto, chiude a Pontourny, in Francia, l'unico centro di 'deradicalizzazione' istituito nel paese per individuare i giovani considerati a rischio ed impedire loto di lasciarsi trascinare dalla propaganda jihadista. Il centro, che dispone di 25 posti, non viene più frequentato da febbraio, ha annunciato oggi il ministero dell'Interno di Parigi. "L'esperienza non si è rivelata concludente", si legge in un comunicato. "L'esperimento del centro di accoglienza, aperto, che funziona su base volontaria, ha mostrato i suoi limiti. Il governo ha quindi deciso di mettervi fine". Lo aveva voluto Hollande, una delle sue tante iniziative sbagliate.

Redazione MIlano


LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN LIBIA E GRANDI AFFARI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANCIA   ITALIA   GENTILONI   MACRON PARIGI   STAMPA   GIORNALI   FINANCIAL   TIMES   GUARDIAN   TELEGRAPH   THE   TIMES   HANDELSBLATT    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua
 
INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di
Continua
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando
Continua
 
CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente
Continua
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista
Continua
 
TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA.

lunedì 11 dicembre 2017
AJACCIO - I nazionalisti in Corsica hanno stravinto le elezioni amministrative e, con in mano le chiavi della nuova "collettività territoriale unica" chiedono ora al governo di "fare bene i
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE
Continua

 
DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO DOMINGO (ZERO TASSE!)

DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!