59.989.631
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA LEGA CON GLI ALLEATI FORZA ITALIA E FRATELLI D'ITALIA FA IL ''CAPPOTTO'' AL PD IN LOMBARDIA

lunedì 26 giugno 2017

MILANO -  Si può davvero scrivere "il cappotto lombardo" fatto al Pd dalla Lega con gli alleati Forza Italia e Fratelli d'Italia, in Lombardia, nelle elezioni amministrative i cui ballottaggi si sono tenuti ieri. Centrodestra vincente nei tre capoluoghi lombardi ai ballottaggi di ieri per le amministrative, Monza, Como e Lodi e anche a Sesto San Giovanni, principale Comune della città metropolitana di Milano al voto, con un'affluenza in Lombardia, dove in tutto hanno votato 27 Comuni, pari a 44,27%, circa 10 punti in meno rispetto al primo turno.

A Monza si afferma Dario Allevi (51,33%) contro il sindaco uscente di centrosinistra Roberto Scanagatti (48,67%), a Como vince Mario Landriscina (52,68%) contro Maurizio Traglio (47,32%) mentre Lodi, commissariata dopo la vicenda giudiziaria che ha coinvolto l'ex sindaco Pd Simone Uggetti, elegge proprio sindaco Sara Casanova (56,90%), che supera nel ballottaggio Carlo Gendarini (43,10%).

Nel milanese, a Sesto San Giovanni con la vittoria di Roberto Di Stefano (58,63%) sul sindaco uscente di centrosinistra Monica Chittò (41,37%), il centrodestra segna una vittoria storica, affermandosi per la prima volta alla guida della città. Negli altri 11 Comuni dell'area metropolitana di Milano al ballottaggio il centrodestra si afferma anche ad Abbiategrasso con Cesare Francesco Nai che vince (50,56%) contro Domenico Finiguerra (49,44%), a Garbagnate con Daniele Barletta (54,80%) che si afferma contro Mara Bonesi (45,20%), a Legnano con Gianbattista Fratus (55,84%) che supera Alberto Centinaio (44,16%), a Magenta con Chiara Calati (60,17%) che vince su Gianmarco Invernizzi (39,38%) e a Senago con Magda Beretta (63,37%) che batte Lucio Fois (36,63%).

Al centrosinistra vanno invece Buccinasco con Rino Pruiti (51,69%) che supera Nicolò Licata (48,31%), Cernusco sul Naviglio con Ermanno Zacchetti (61,84%) che vince su Paola Carmela Malcangio (38,16%), Melegnano con Rodolfo Bertoli (55,33%) che si afferma su Raffaela Caputo (44,67%), San Donato Milanese con Andrea Checchi (67,86%) che supera Cesare Loris Mannucci (32,14%), mentre vanno a candidati sostenuti da liste civiche Melzo con Antonio Fusè 62,96%) che batte il candidato di centrodestra Antonio Camerlengo (37,04%)e Vimodrone con Dario Veneroni (56,34%) che supera la candidata di centrodestra Ilaria Chiaranda (43,66%).

In calo di circa dieci punti l'affluenza rispetto al primo turno sia a livello regionale (44,27% contro 54,10% di due settimane fa) che nell'area metropolitana (43,38% contro 53,85% del primo turno). Il Comune dell'area metropolitana con maggior affluenza, secondo i dati del ministero dell'Interno, è stato Magenta, 49,82%, primato negativo per San Donato Milanese (36,67%). A Sesto San Giovanni invece ha votato il 45,61% degli aventi diritto. Per quanto riguarda i tre capoluoghi di provincia, infine, la maggior affluenza si è registrata a Lodi (51,35%) e la peggiore a Como (35,82%), mentre a Monza ha votato il 45,25 % degli elettori. 

La tornata dei ballottaggi inoltre indica una netta maggioranza del centrodestra in Lombardia, buon viatico per le elezioni regionali che si terranno l'anno prossimo. 

Redazione Milano


LA LEGA CON GLI ALLEATI FORZA ITALIA E FRATELLI D'ITALIA FA IL ''CAPPOTTO'' AL PD IN LOMBARDIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LEGA   FORZA   ITALIA   FRATELLI   D'ITALIA   MONZA   COMO   LODI   CAPPOTTO   SESTO   SAN   GIOVANNI   STALINGRADO   ALLEVI   LANDRISCINA   CASANOVA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I NUOVI LEADER SALVINI-TOTI-MELONI CONQUISTANO LA FIDUCIA DEGLI ITALIANI: TRAVOLGENTE VITTORIA ELETTORALE DI LEGA-FI-FDI

I NUOVI LEADER SALVINI-TOTI-MELONI CONQUISTANO LA FIDUCIA DEGLI ITALIANI: TRAVOLGENTE VITTORIA
Continua

 
PARROCO DI PALERMO CONTESTA LE POSIZIONI DI SINISTRA DI PAPA BERGOGLIO E IL VATICANO PER TUTTA RISPOSTA LO CACCIA

PARROCO DI PALERMO CONTESTA LE POSIZIONI DI SINISTRA DI PAPA BERGOGLIO E IL VATICANO PER TUTTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!