57.609.812
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

giovedì 22 giugno 2017

Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca.

In un comunicato ufficiale, si legge che: “Il cda di Intesa Sanpaolo ha deliberato con voto unanime la disponibilità all'acquisto di "certe attività e passività e certi rapporti giuridici" di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca.” Il tutto per la cifra simbolica di 1 euro.

Di cosa si tratta? Semplice: Intesa San Paolo, appunto per la cifra di 1 euro, si porterebbe a casa tutta la polpa, lasciando il resto agli azionisti ed obbligazionisti delle due banche. L’operazione sarebbe la seguente:

A) Le due banche andrebbero incontro ad una parziale liquidazione coatta, con la costituzione di una good bank ed una bad bank

B) Intesa si prende per 1 euro la good, dove sarebbero presenti i conti e gli attivi “sani”

C) La Bad  Bank sarebbe capitalizzata dal capitale delle vecchie banche, dagli obbligazionisti junior, probabilmente anche da quelli ordinari (per un massimo dell’8% come previsto dalla normativa sul bail in) e da un’iniezione di 5/6 miliardi di euro da parte dello stato. I privati e gli investitori in obbligazioni di queste due sciagurate banche perderanno come minimo 1,5 miliardi.

D) La Bad bank dovrebbe gestire i crediti marci (NPL) ed i contenziosi, con l’azzeramento di azionisti e obbligazionisti junior.

Per Intesa San Paolo un ottimo affare, per tutti gli altri decisamente meno. Detto questo, l’operazione poteva essere fatta anche mesi fa, ma probabilmente non sarebbe potuta avvenire per la cifra simbolica di un caffè al banco bar.

Naturalmente bisognerà mettere sul piatto anche gli ammortizzatori sociali che Intesa San Paolo chiederà quasi certamente per ridurre il personale in esubero a seguito dell’acquisizione.

Per quanto riguarda MPS, invece, la BCE e la UE paiono decise ad approvare un piano “flessibile”, ovvero meno rigido di quanto inizialmente previsto, in cambio di opportune clausole di salvaguardia da far scattare qualora gli accordi non vengano rispettati. Le verifiche sull’avanzamento del piano di risanamento dovrebbero essere affidate ad un ente terzo (si accettano scommesse che sarà una delle “solite” agenzie o banche d’investimento tanto amiche di certi establishment).

Sul fronte dei lavoratori, invece, si parla di una riduzione del 20% del personale, pari a 4.800 persone, che ovviamente si troveranno dalla sera alla mattina a pagare  per le folli e scriteriate scelte del management delle banche, esattamente come gli azionisti e gli obbligazionisti delle banche venete, e questo al netto del disastro provocato dalle scelte economiche fatte dagli ultimi tre governi, che con le loro politiche fiscali hanno, di fatto, distrutto il tessuto imprenditoriale nazionale.

Nota a margine: tutti questi drammi sono stati risparmiati alle banche tedesche, salvate con ampio ricorso a denaro pubblico attraverso aiuti di stato che gli stessi tedeschi hanno poi deciso di rendere illegali per tutti gli altri. Perché insistiamo su questo punto? Perché è inaccettabile che uno stato si erga a giudice morale di altri, quando è il primo a perseguire, senza guardare in faccia a nessuno i propri progetti di dominio sul continente. Hitler, Goebbels e Funk, con molta probabilità staranno sorridendo nel vedere come il loro  progetto sia stato portato a compimento senza neppure dover sparare un colpo di cannone. 

Luca Campolongo

Fonti

https://www.investireoggi.it/finanza-borsa/esuberi-mps-400-filiali-chiudere-4800-tagli-nel-piano-rilancio-terapia-durto-salvare-monte-paschi/?refresh_ce

http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2017/6/21/MONTE-DEI-PASCHI-Ultime-notizie-Mps-e-l-allarme-di-Borghi-Aquilini-sui-risparmiatori-oggi-21-giugno-2017-/770063/

https://scenarieconomici.it/si-prospetta-la-soluzione-di-padoan-per-bpvi-e-vb-un-regalo-ad-intesa-a-spese-del-contribuente-che-dire-complimenti/

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/banche-venete-intesa-disponibile-all-acquisto-prezzo-1411763.html

 


SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BANCA   POPOLARE   VICENZA   VENETO   INTESA   BAIL   IN   OBBLIGAZIONI   NPL   CREDITI   MARCI   ITALIA   BCE   UE   CAPITALE   MPS   TRUFFA   BAD   BANK   GOOD    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
 
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
 
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua
 
IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,
Continua

 
I NUOVI LEADER SALVINI-TOTI-MELONI CONQUISTANO LA FIDUCIA DEGLI ITALIANI: TRAVOLGENTE VITTORIA ELETTORALE DI LEGA-FI-FDI

I NUOVI LEADER SALVINI-TOTI-MELONI CONQUISTANO LA FIDUCIA DEGLI ITALIANI: TRAVOLGENTE VITTORIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CROLLO DEL COMMERCIO AL MINUTO IN ITALIA IN 10 ANNI PERSI 63.000

22 febbraio - Negli ultimi 10 anni in Italia i negozi sono calati di quasi 63mila
Continua

CRESCE DEL 3,3% LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA NEL 2017 RISPETTO IL

22 febbraio - Crescita in Italia e ripresa dell'economia e del lavoro, magari grazie
Continua

INDICE IFO DELL'ECONOMIA TEDESCA PERDE DUE PUNTI E SEGNALA UNA

22 febbraio - BERLINO - Gelata invernale vera propria, in Germania, ma non per colpa
Continua

DUECENTO AFRICANI SI BARRICANO E PROTESTANO PERCHE' PRETENDONO IL

22 febbraio - ROMA - Momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in
Continua

FED FA CAPIRE CHE A MARZO ALZERA' I TASSI E LE BORSE UE PARTONO

22 febbraio - Le Borse europee aprono in ribasso, dopo le minute della riunione della
Continua

GIORGIA MELONI: NAPOLITANO HA UN'IDEA TUTTA SUA DELLA DEMOCRAZIA...

22 febbraio - ''Giorgio Napolitano, ricordiamoci, e' responsabile della destituzione
Continua

MATTEO SALVINI: EURO ESPERIMENTO FALLITO PER TUTTI TRANNE CHE PER I

21 febbraio - ''Bagnai insieme a diversi premi Nobel per l'economia e' contrario a una
Continua

GRANDE BOOM ECONOMICO NEL REGNO UNITO: LAVORO, SALARI,

21 febbraio - Dati molto positivi su produttivita' e incremento dei salari nel Regno
Continua

GENTILONI: ''ALTISSIMAMENTE IMPROBABILE BLOCCARE I FLUSSI

21 febbraio - MILANO - ''Ognuno e' libero di dirvi quello che vuole, sopratutto in
Continua

SALVINI PROPONE UMBERTO RAPETTO ''SUPERMANAGER PER LA SICUREZZA

21 febbraio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, lancia il generale in congedo
Continua
Precedenti »