59.989.689
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GIORNALI E TELEVISIONI ''DEMOCRATICI'' FABBRICANO FALSE NOTIZIE CONTRO DONALD TRUMP (SPARATE IN ITALIA DA TUTTI I TG)

mercoledì 31 maggio 2017

Leggendo la stampa americana, vengono alla luce due episodi di cronaca al centro del dibattito pubblico e mediatico negli Usa, esemplificativi degli eccessi raggiunti dalla guerra ideologica scatenata dai media "democratici" contro presidente Usa Donald Trump.

Il primo e' un episodio di cronaca nera verificatosi lo scorso venerdi' a Portland, nello Stato dell'Oregon: un bianco, Jeremy Christian, ha aggredito verbalmente due donne musulmane velate. Quando tre altri uomini sono intervenuti per farlo smettere, l'uomo ha estratto un coltello e li ha assaliti, uccidendone due.

Il caso ha ottenuto immediatamente un ampio risalto sui media schierati contro Trump, che lo hanno imputato al clima di odio razziale e religioso diffuso secondo questi media dalla retorica del presidente Usa L'omicida e' stato definito da giornali e televisioni di area "democrarica" un "suprematista bianco" ovvero una specie di  neonazista criminale e violento.

E' andata avanti così per giorni, mentre Trump era in viaggio per il mondo, sino a quando il circuito televisivo Fox ha pubblicato una serie di post scritti dall'omicida tratti dai social network che frequentava, da cui emerge che in realta' Christian era tutt'altro che un sostenitore del presidente: sosteneva pubblicamente il socialista Bernie Sanders e la deputata progressista Jill Stein che, ironia della sorte, nei giorni scorsi e' stata tra le piu' rapide nell'imputare l'omicidio al "clima di odio" diffuso dal presidente Trump.

Tra le altre cose, su Facebook Christian aveva espresso pubblicamente odio per i credenti di tutte le religioni monoteiste, e si era vantato d'aver partecipato a un raduno pro-Trump e di aver esibito il saluto nazista di fronte alle telecamere di proposito, per screditare il movimento a sostegno del presidente.

La foto dell'omicida mentre compie il saluto nazista, pero', e' ancora proposta da diversi media - ad esempio c'è ancora sul settimanale "Time" - che ad oggi non hanno ancora ritrattato la narrativa iniziale in merito alla vicenda.

Il secondo, incredibile episodio di cronaca proveniente dagli Usa riguarda una collaboratrice della Cnn, Kathy Griffin, che si e' fatta fotografare mentre regge per i capelli una riproduzione sin troppo realistica della testa del presidente Trump coperta di sangue e mozzata dal corpo.

La truculenta fotografia, paragonata da molti alla propaganda dello Stato islamico, e' stata orgogliosamente pubblicata da Griffin sui suoi profili Twitter e Instagram, accompagnata da una didascalia in cui auspica apertamente la decapitazione del presidente.

L'assurda trovata ha suscitato ovvie condanne bipartisan, che hanno spinto Griffin a fare marcia indietro, presentando scuse pubbliche. La Cnn ha condannato a sua volta l'episodio, ma non risulta per ora abbia interrotto le relazioni professionali con la conduttrice. 

Queste due notizie danno l'idea in modo chiaro sugli autori delle "fake news" contro Donald Trump: tutti i maggiori e considerati - specie in Italia - autorevoli testate giornalistiche Usa, tutte ovviamente schierate dalla parte dei democratici e della Clinton durante la campagna elettorale che ha visto il trionfo, invece, di Donald Trump. 

Redazione Milano


GIORNALI E TELEVISIONI ''DEMOCRATICI'' FABBRICANO FALSE NOTIZIE CONTRO DONALD TRUMP (SPARATE IN ITALIA DA TUTTI I TG)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FAKE   NEWS   TRUMP   TIME   CNN   FOX   NEW   YORK   TIMES   WASHINGTON   POST   ACCUSE   INFONDATE   FALSI   NOTIZIE   FALSE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA DELLA BCE DOPO DRAGHI

LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA
Continua

 
TRE TAGLIAGOLE ISLAMICI ATTACCANO A LONDRA: UCCIDONO SEI PERSONE IN STRADA PRIMA CHE LA POLIZIA LI AMMAZZI

TRE TAGLIAGOLE ISLAMICI ATTACCANO A LONDRA: UCCIDONO SEI PERSONE IN STRADA PRIMA CHE LA POLIZIA LI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!