59.989.800
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E' CONTRO L'EURO)

lunedì 29 maggio 2017

Nonostante la stampa di regime controllata  dalle oligarchie Ue continui a ripetere fino alla nausea - specialmrnte in Italia - che l'euro e' stato un grande successo, la realta' e' che chi ne e' rimasto fuori sta facendo di tutto per non entrarci perche' sa benissimo che l'euro porta solo miseria e recessione.

A tale proposito e' indicativo un recente sondaggio fatto nella Repubblica Ceca: su 1033 persone - campione statistico rappresentativo dell'intera popolazione di questa nazione - a cui è stata chiesta l'opinione rispetto l'euro e la Ue da parte del Public Opinion Research Centre, i risultati dimostrano come il popolo ceco sia piuttosto scettico riguardo all'euro e all'Unione Europea. Anzi, decisamente contrarioad entrambi.

I risultati del sondaggio non lasciano spazio a interpretazioni: solo il 21% dei cechi ha detto di voler adottare la moneta unica, un miglioramento rispetto al 17% dell'anno scorso - quando è stato realizzato il medesimo sondaggio - ma rimane il fatto che il 79% voglia restarne fuori. Niente euro, grazie, è il messaggio forte e chiaro inviato tanto al governo di Praga che a Bruxelles.

Il popolo ceco e' anche fortemente scettico riguardo all'Unione Europea, basti pensare che solo il 36% crede che la UE abbia un futuro (l'anno scorso erano il 39%) e gli stessi che hanno dato un futuro alla Ue vorrebbero (con un punto percentuale in meno, 35%) una maggiore integrazione.

Il 40% vuole invece uscire dalla UE mentre un altro 25% vuole mantenere le cose come stanno, specialmente per ciò che riguarda il blocco delle frontiere ai cladestini che viceversa la Ue vorrebbe imporre. 

Questo sondaggio e' importante perche' di recente la UE ha dichiarato che per il 2025 tutti i paesi membri devono adottare l'euro ma al momento non e' chiaro come questo possa essere fatto visto il forte euroscetticismo non solo dei cechi ma anche di altri paesi fuori dall'eurozona.

Certo l'euro e' il fattore determinante ma non e' l'unica ragione di questo euroscetticismo.

Infatti i cechi sono fortemente contrari ad accogliere i migranti che sbarcano in massa sulle coste italiane tant'e' che l'anno scorso il 61% era contrario ad accogliere rifugiati e probabilmente quest'anno questa percentuale e' ancora piu' alta.

Questa storia e' stata riportata alcuni giorni fa sul Daily Express ma in Italia e' stata fortemente censurata perche il governo vuole convincere gli italiani che solo i razzisti e gli ignoranti sono contrari all'euro e alla accoglienza senza limiti degli africani trasportati dalla Libia all'Italia con il placet del governo Pd e la connivenza delle Ong che trafficano assieme alle mafie islamiche libiche nel grande business dell'invasione africana dell'Italia e - pensano questi - dell'Europa.

Ovviamente e' falso che ribellarsi a tali inaudite decisioni del governo Pd sia sinonimo di razzismo e affermare che l'euro sia la più grande sciagura caduta addosso agli italiani sia sinonimo di ignoranza, visto che ben sei premi Nobel per l'Economia sostengono la medesima cosa. E' per tali motivi abbiamo riportato questa notizia, perche' vogliamo convincere gli italiani che sono in tanti a volere stare lontani da questo folle progetto.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E' CONTRO L'EURO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SONDAGGIO   REPUBBLICA   CECA   CITTADINI   EURO   UE   BRUXELLES   PRAGA   EUROPA   CLANDESTINI   AFRICANI   ITALIA   PD   GOVERNO   BARCONI   LIBIA   ONG   NOBEL   ECONOMIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO
Continua

 
LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA DELLA BCE DOPO DRAGHI

LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!