73.548.439
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / ABBIAMO CALCOLATO COSA POTREBBE FARE DI DIVERSO LO STATO CON I 4,6MLD DI EURO CHE SPENDE PER GLI AFRICANI

martedì 2 maggio 2017

Per il 2017, il governo italiano ha deciso di stanziare 4.600.000.000 (4,6 miliardi) di euro o, se preferite 8.906.842.000.000 (8.900 miliardi) di vecchie lire per l’accoglienza dei sedicenti “profughi” provenienti dall’Africa. Parliamo di sedicenti profughi in quanto sono gli stessi dati del ministero degli interni che denotano che la stragrande maggioranza di questi, non ha alcun requisito per essere definita tale e dovrebbe semplicemente essere espulsa o, meglio ancora, respinta prima ancora di mettere piede sul nostro territorio.

Sorvoliamo anche sul fatto che per questo atto di generosità “pelosa”, il governo abbia deciso di mettere le mani nelle tasche degli italiani per rispettare i sacri (per i sacerdoti del rapporto di cambi fissi spacciato per moneta unica) vincoli di bilancio imposti dalla ue e concentriamoci su un aspetto troppo spesso trascurato: con questi 8.900 miliardi di vecchie lire, cosa avrebbe potuto fare il governo per i cittadini italiani?

Abbiamo preso a riferimento i costi parametri della regione veneto per i lavori pubblici: la tabella fa riferimento a valori del 2012 e, per maggiore correttezza, li abbiamo aumentati del 10% tenendo conto dell’andamento dell’inflazione. Questi sono i risultati emersi:

- 70 km di viadotti autostradali a due corsie di marcia e corsia di emergenza, oppure

- 313 km di viadotti stradali normali, oppure

- 803 km di autostrade oppure

- 8.026 km di strade normali

Stiamo parlando di realizzazioni ex novo, non di manutenzioni, le quali consentirebbero la messa in sicurezza di tratte ben maggiori! Naturalmente queste opere richiederebbero mano d’opera e quindi lavoratori, probabilmente italiani, che darebbero un futuro alle loro famiglie e metterebbero in moto l’economia del paese, facendo diminuire la disoccupazione e crescere il PIL.

Se qualcuno ritiene che ci siano troppe strade, con i soliti 4,6 miliardi di euro potremmo ottenere 3.526.000 metri quadri di appartamenti popolari per le famiglie italiane bisognose, pari a circa 35.260 abitazioni da 100 metri quadri l’una!

Penso che siano numeri che rendono bene l’idea di come questi miliardi potrebbero dare un po’ di sollievo concreto ai cittadini italiani, massacrati da una tassazione indegna di un paese civile e che vedono i servizi erogati dallo stato nei loro confronti ridursi ogni giorno di più in nome di una “solidarietà” di un principio di “accoglienza” che va a vantaggio dei soliti noti, come ormai alcune procure stanno sempre più adombrando.

Questi 4,6 miliardi di euro o, 8.906.842.000.000 di vecchie lire dati ai sedicenti “profughi” sono un lusso che il nostro stato non può permettersi di spendere, soprattutto perché la stragrande maggioranza di questi non ne ha alcun diritto e va a togliere risorse a chi, invece, ne avrebbe realmente bisogno. Pensate, ad esempio che un intervento fondamentale per gli anziani come la cataratta, è divenuto a pagamento!

Un’ultima annotazione: aiutare questi presunti “profughi” a casa loro, costerebbe decisamente meno, ma certi business non sarebbero più praticabili dalle varie associazioni “umanitarie” il cui primo scopo è garantire un lauto stipendio ai propri funzionari e poi lasciare le briciole ai bisognosi.

Cosa diceva Maria Antonietta? “Se il popolo non ha pane, mangi le brioches” Non siamo molto lontani da quella situazione e tutti sappiamo com’è finita. Forse sarebbe il caso, prima che la situazione oltrepassi il punto di non ritorno, che le élites finanziarie che sognano mano d’opera a basso costo ed una massa di disperati da governare dall’alto e magari da “terminare” con un’iniezione appena raggiunta l’età pensionabile o in caso di malattia, si fermassero in tempo. Nessuno potrà dirsi realmente al sicuro, quando i cittadini si saranno definitivamente stancati della situazione.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.zeneconomy.it/africa-lo-spreco-degli-aiuti-l80-non-serve-alla-crescita/

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/ticket-sanitari-in-arrivo-altre-spese-24-prestazioni-non-sono-piu-gratuite_1203117_11/

https://www.regione.veneto.it/web/lavori-pubblici/prezzario-regionale


INCHIESTA / ABBIAMO CALCOLATO COSA POTREBBE FARE DI DIVERSO LO STATO CON I 4,6MLD DI EURO CHE SPENDE PER GLI AFRICANI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SPESA   AFRI ANI   BILANCIO   STATOM   CAE   POPOLARI   STRADE   AUTOSTRADE   VIADOTTI   PONTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
 
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua
 
LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN SANITA' E TRASPORTI''

LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN

martedì 17 dicembre 2019
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in una nota commenta l'approvazione da parte del Consiglio regionale del bilancio di previsione 2020-2022, della legge di stabilita' e del
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI ISLAMICI DAL SUDAN?

EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI
Continua

 
IL PIROETTONE DEL BISCHERO.

IL PIROETTONE DEL BISCHERO.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »