63.398.758
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E' CRESCIUTO DI 300 MILIARDI DAL 2011, LE TASSE IN PARALLELO AUMENTATE DEL 3% (E ADESSO?)

lunedì 13 marzo 2017

Gli oligarchi di bruxelles stanno facendo pressione sul governo italiano affinché aumenti di due punti percentuali l’IVA per rispettare i “sacri vincoli di bilancio” imposti dall’austerità teutonica.

Si tratterebbe dell’ennesima manovra lacrime e sangue (e nemmeno l’ultima, visto che l’obbiettivo tedesco è quello di mettere le mani sui risparmi degli italiani), fatta nell’inutile tentativo di ridimensionare il deficit ed il debito pubblico italiano.

Manovra inutile, perché l’eccesso di tassazione, come insegna Laffer, porta solo ad una riduzione del potere d’acquisto, quindi dei consumi e di conseguenza della produzione e della crescita del paese. Ragion per cui il debito pubblico, sia in termini reali che percentuali, sarà destinato a crescere anziché ridursi.

A riprova di questo, citiamo alcuni dati a nostro giudizio interessanti:

- La pressione fiscale reale è passata dal 47,4% del 2011 al 50,2% del 2015 (non ci sono ancora stime definitive per il 2016)

- Il debito pubblico, nello stesso periodo è passato da 1.907 miliardi del 2011 a quasi 2.200 a fine 2015. 300 miliardi di debito pubblico in più a fronte di un aumento di quasi tre punti percentuali di pressione fiscale sui redditi degli italiani.

- In termini percentuali il debito pubblico è aumentato di quasi il 14%!

Risulta quindi evidente che le tasse NON sono assolutamente la via di risanamento dei conti, e NEMMENO il taglio della spesa, dato che l’Italia è una delle nazioni con il più alto avanzo primario al mondo. Avete letto bene: del mondo intero.

Cos’è l’avanzo primario? La differenza artimetica tra incassi dello stato per le tasse e ogni altro genere di balzello diretto e indiretto e le uscite dello stato al netto della spesa per interessi sul debito pubblico. Tradotto in parole semplici, lo stato italiano spende molto meno di quanto in cassa, al netto degli interessi sul debito pubblico.

Questo è il frutto avvelenato del duo Andreatta-Ciampi, due autentiche calamità economiche premiate con ruoli di estrema importanza politica, che hanno letteralmente portato al disastro di questi anni, congiuntamente all’euro, di cui soprattutto il secondo era un grande estimatore (i disastri, si sa, bisogna farli grandi, altrimenti non c’è gusto).

Furono infatti loro due a sancire che la Banca d’Italia non potesse più essere prestatore di ultima istanza sul debito pubblico italiano, lasciandolo così in balia degli speculatori che, ovviamente, hanno come unico obbiettivo massimizzare gli interessi e non certo quello di far progredire una nazione.

Provate a chiedere, giusto per fare un paio di esempi, a inglesi o giapponesi cosa ne pensino del divieto da parte delle banche centrali di essere prestatori di ultima istanza e vi guarderanno con vivo compatimento, un po’ come si guarda il nonno che ormai non c’è più con la testa. Loro, infatti, lo sono e con questo hanno tagliato unghie - e artigli - degli speculatori internazionali.

Se questo paese vuole salvarsi ha una sola strada: uscire dalla Ue e dall’euro e tornare a battere moneta sovrana, con una banca centrale prestatore di ultima istanza. Senza questo, non c’è alcuna speranza non solo di ripresa, ma neppure di sopravvivenza e chi si ostina a difendere la ue e l’euro deve essere consapevole che sta volutamente e scientemente distruggendo il futuro di questo paese.

Luca Campolongo

 

Fonti:

http://www.ilcaffe.tv/articolo/22077/la-pressione-fiscale-sfonda-il-tetto-del-50

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/27/economia-italiana-in-ripresa-ecco-alcuni-dati/2502367/

http://www.imolaoggi.it/2015/10/24/ue-debito-pubblico-italiano-sale-al-136-nel-2-trimestre-2204-miliardi/

 


IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E' CRESCIUTO DI 300 MILIARDI DAL 2011, LE TASSE IN PARALLELO AUMENTATE DEL 3% (E ADESSO?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TASSE   ITALIA   DEBITO   PUBBLICO   ANDREATTA   CIAMPI   GIAPPONESI   INGLESI   BANCA   ITALIA   AVANZO   PRIMARIO   IVA   GOVERNO   LADRI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CGIA DI MESTRE: BUSTE PAGA MASSACRATE DALLE TASSE E ALLE IMPRESE GLI STIPENDI COSTANO IL DOPPIO DEL NETTO (UNA PAZZIA)

CGIA DI MESTRE: BUSTE PAGA MASSACRATE DALLE TASSE E ALLE IMPRESE GLI STIPENDI COSTANO IL DOPPIO DEL
Continua

 
SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A UN PASSO DAL DEFAULT

SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua
Precedenti »