72.224.831
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA

martedì 21 febbraio 2017

LONDRA - La chiusura della rotta balcanica ha scatenato accese polemiche tra i sostenitori dell'accoglienza a tutti i costi, ma tale blocco ha avuto risultati positivi in Svizzera visto che ha portato a un calo delle domande di asilo e di conseguenza molte strutture di accoglienza cantonali sono diventate inutili e hanno chiuso. Principale motivo della forte di minuzione delle domande di asilo, e va ricordato che meno del 10% viene poi accolta, sta nel fatto che dalla scorsa estate sono stati notevolmente aumentati in controlli dei confini, specialmente quelli con l'Italia, anche con l'impiego dell'esercito. 

La Segreteria di Stato svizzera della migrazione prevede che nel 2017 vengano depositate 24.500 richieste anche se c'e' da dire che queste previsioni sono valide solo se l'accordo tra Unione europea e Turchia regge. In caso di rescissione, il numero di richiedenti potrebbe infatti immediatamente tornare a salire, portando le domande a quota 32.000 e di concerto le espulsioni umenteranno notevolmente.

Per ora però, il calo dei migranti ha portato alla chiusura di diverse strutture di accoglienza e rifugi della protezione civile nei cantoni di Zurigo, Berna, Lucerna, Basilea Città e Vaud. In quest'ultimo cantone lo scorso autunno sono stati chiusi quattro rifugi, ma ci si è detti pronti a riaprirli in caso di bisogno.

Il canton Berna ha deciso di chiudere due alloggi temporanei a Oberhofen e Eyfeld. Zurigo non ha da parte sua più bisogno di due centri a Witikon e Altstetten, aperti in piena crisi migratoria nel novembre e dicembre del 2015, quando orde immani di africani dall'Italia e di mediorientali via Austria provarono a invadere la Svizzera.

Allora erano state depositate in Svizzera 40.000 domande di asilo. Confederazione, Cantoni e Comuni erano alla ricerca di alloggi supplementari. Nel 2016 le richieste sono calate del 31% rispetto all'anno precedente, smentendo le previsioni - delle forze politiche svizzere pro-migranti - che "sarebbe stato impossibile fermare gli arrivi".

Proprio oggi,  la Segreteria di Stato svizzera per la migrazione ha reso noto le sue statistiche. In gennaio 1588 persone hanno depositato una domanda di asilo in Svizzera, ossia il 10% in meno rispetto al mese precedente e il 50% in meno rispetto al gennaio del 2016. I principali Paesi di provenienza sono risultati l'Eritrea, la Siria, la Guinea e l'Afghanistan.

Questa notizia, riportata dal Corriere del Ticino, e' stata completamente censurata in Italia ed e' facile capire il perche', visto che in molti capirebbero che un blocco navale nel Mediterraneo farebbe crollare il numero di immigrati che sbarca in Italia.

Ovviamente, tale soluzione porterebbe alla chiusura di tanti centri d'accoglienza ma questo danneggerebbe enormemente tutte le coop e la Caritas Spa che stanno facendo soldi a palate - oltre 4 miliardi di soldi pubblici all'anno! - con il business dell'accoglienza e di conseguenza si preferisce tenere il popolo nell'ignoranza.

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di rompere la censura mediatica perche' vogliano che questo enorme scandalo italiano finisca al piu' presto.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SVIZZERA   MIGRANTI   AFRICANI   CENTRI   ACCOGLIENZA   ESPULSIONI   INVASIONE   FRONTIERE   PRESIDIATE   ESERCITO   BERNA   ZURIGO   ITALIA   INVASIONE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
 
COSA NOSTRA DENTRO FORZE DI GOVERNO ARRESTATO MAFIOSO CHE LAVORAVA IN PARLAMENTO CON ESPONENTE DI LEU E POI ITALIA VIVA

COSA NOSTRA DENTRO FORZE DI GOVERNO ARRESTATO MAFIOSO CHE LAVORAVA IN PARLAMENTO CON ESPONENTE DI

lunedì 4 novembre 2019
E' nell'inchiesta antimafia "Passepartout", condotta da carabinieri e Guardia di finanza nell'agrigentino, che e' emersa la figura di Antonello Nicosia, 48 anni, di Sciacca, raggiunto da un
Continua
SALVINI: CENTRODESTRA SQUADRA VINCENTE E CONVINCENTE: SI VINCE E SI CRESCE TUTTI INSIEME. UNITI NON CE N'E' PER NESSUNO

SALVINI: CENTRODESTRA SQUADRA VINCENTE E CONVINCENTE: SI VINCE E SI CRESCE TUTTI INSIEME. UNITI NON

martedì 29 ottobre 2019
"Ho incontrato Meloni, ho sentito Berlusconi, ho messaggiato con Toti. Mi sembra che la squadra sia vincente e convincente. E abbiamo ulteriori margini di crescita. Se lavoriamo di squadra penso che
Continua
 
GIORNALI ITALIANI COSTRETTI AD AMMETTERE IL TRIONFO DELLA LEGA IN UMBRIA, IL CENTRODESTRA AL 53% E LO SCHIANTO DI PD-M5S

GIORNALI ITALIANI COSTRETTI AD AMMETTERE IL TRIONFO DELLA LEGA IN UMBRIA, IL CENTRODESTRA AL 53% E

lunedì 28 ottobre 2019
Centrodestra a valanga in Umbria. Trionfa nella Regione che da sempre e' una roccaforte rossa: governata dapprima dal Pci, poi dal Pds e, infine, dal Pd. Finisce 60 a 40. Ora Donatella Tesei e' la
Continua
DOMENICA PROSSIMA DI VOTA IN TURINGIA E PER LA MERKEL SARANNO DOLORI: I NAZIONALSITI DI AFD AL 24% BATTONO LA CDU

DOMENICA PROSSIMA DI VOTA IN TURINGIA E PER LA MERKEL SARANNO DOLORI: I NAZIONALSITI DI AFD AL 24%

martedì 22 ottobre 2019
LONDRA - Domenica 27 ottobre e' un giorno importante per la Germania - oltre che per l'Italia, dato che si voterà per le regiobnali in Umbria - visto che gli elettori della Turingia andranno
Continua
 
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO, ITALIA RISCHIO PRINCIPALE)

MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO,
Continua

 
NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E' STATA CENSURATA

NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA UILM DI TARANTO: ''NON ACCETTEREMO NEPPURE UN SOLO ESUBERO

11 novembre - TARANTO - ''Chiunque verra', Stato o non Stato, noi non possiamo
Continua

GOVERNATORE FONTANA: CAMMINO OLIMPIADI MILANO -CORTINA PARTITO COL

7 novembre - MILANO - Sulle infrastrutture per le Olimpiadi di Milano-Cortina ''non
Continua

BCE: TITOLI DI STATO ITALIANI SALGONO ANZICHE' STABILIZZARSI O

7 novembre - Dal 12 settembre al 23 ottobre e cioe' dopo l'adozione da parte della
Continua

SALVINI: ''ABBIAMO UN GOVERNO DI PERICOLOSI INCAPACI INCOMPETENTI.

7 novembre - ''Abbiamo al governo dei pericolosi incapaci. Non ho piu' parole per un
Continua

LA GERMANIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CLANDESTINI, IL GOVERNO ITALIANO

6 novembre - ''La Germania oggi annuncia una stretta ai controlli delle sue frontiere
Continua

PD TERRORIZZATO SCONFITTA ELEZIONI EMILIA ROMAGNA PLASTIC TAX

6 novembre - ''Il rinvio dell'entrata in vigore della #Plastictax ha una sola
Continua

LE MONDE: ABBANDONO DELL'EX ILVA DI ARCELOR MITTAL DURO COLPO A

5 novembre - PARIGI - Ampio spazio sul quotidiano francese Le Monde al passo indietro
Continua

CARABINIERI ARRESTANO MAROCCHINO SPACCIATORE DI COCAINA

5 novembre - Nel corso della nottata i carabinieri di Montemurlo (Prato) hanno
Continua

CROAZIA, CADIDATO PRESIDENZIALI: SE ELETTO, SCHIERERO' ESERCITO

5 novembre - Al fine di contrastare la crisi dei migranti, la Croazia deve dispiegare
Continua

+++ TRE POMPIERI SONO STATI UCCISI, TROVATO TIMER, E' STATO UN

5 novembre - QUARGNETO - ''Temiamo sia un fatto doloso''. La conferma arriva dal
Continua

LEGA: PROFONDO CORDOGLIO PER I VIGILI DEL FUOCO MORTI. CERCARE I

5 novembre - ''Esprimiamo il più profondo cordoglio per i tre Vigili del fuoco che
Continua

AFRICANO CLANDESTINO ARRESTATO DAI CARABINIERI MENTRE RUBA E DEVASTA

5 novembre - CIVITANOVA MARCHE (ANCONA) - Africano sorpreso a rubare in uno
Continua

SONDAGGIO SWG: LEGA AL 34,1, CENTRODESTRA UNITO AL 49,2% PD+M5S AL

5 novembre - Crescono la Lega, Forza Italia e Italia Viva, calano invece M5S e Pd. E'
Continua

L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA CONTINUA ADESSO APERTA ANCHE LA

5 novembre - Sempre piu' frequentata la rotta balcanica da migranti che intendono
Continua

CONFINDUSTRIA:FUGA DA EX-ILVA PER SCELTE IRRAGIONEVOLI DEL GOVERNO

5 novembre - ''La vicenda di Ilva è assolutamente emblematica e consegue a una
Continua

TRAGEDIA A QUARGNENTO: 3 VIGILI DEL FUOCO MORTI IN ESPLOSIONE

5 novembre - ALESSANDRIA - Il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri, ha effettuato
Continua

SALVINI: CLAUSOLA CHE HA FATTO DARE LA DISDETTA ALL'EX ILVA VOTATA

5 novembre - ''Il governo dovrebbe tornare indietro e chiedere scusa. Sono a rischio
Continua

SALVINI: INCAPACI AL GOVERNO METTONO A RISCHIO DECINE DI MIGLIAIA

4 novembre - L'annuncio di ArcelorMittal di voler recedere dall'investimento sulla ex
Continua

GRIMOLDI: CON DISASTRO ILVA FATTO DAI 5S GRAVISSIME RIPERCUSSIONI

4 novembre - ''Il disastro che si profila per l’ex Ilva è la fotografia
Continua

EX ILVA, ARCERLORMITTAL SPIEGA RITIRO: GOVERNO HA CANCELLATO

4 novembre - L'Ad di Ilva Spa spiega le ragioni dell'abbandono: ''Siete tutti al
Continua
Precedenti »