45.119.993
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PARLAMENTO DI STRASBURGO APPROVA IL ''CETA'' CON I VOTI DI PD E FORZA ITALIA (RENZI & BERLUSCONI UNITI NEL PEGGIO)

mercoledì 15 febbraio 2017

STRASBURGO - Con 408 a favore, 254 contrari e 33 astenuti l'Europarlamento ha approvato l'accordo commerciale tra Unione Europea e Canada, aprendo la strada all'entrata in vigore provvisoria delle disposizioni del cosiddetto Ceta (Comprehensive Economic and Trade Agreement). 

A sostenere ufficialmente il Ceta, approvato dall'Europarlamento con 408 voti a favore e 254 contrari, sono stati i gruppi del Partito Popolare Europeo (Ppe) del quale fa parte il partito italiano Forza Italia, dell'Alleanza dei Liberali e Democratici per l'Europa (Alde), dei Conservatori e riformatori europei (Ecr) e dei Socialisti&Democratici (S&D) di cui fa parte l'italiano Pd.

Da notare che diverse delegazioni nazionali del gruppo socialista di cui è membro il Pd, tra le quali quella francese, hanno votato contro l'accordo CETA. Anche alcuni deputati del Pd si sono espressi contro il Ceta, in dissenso dal gruppo, ma l'indicazione di votare a favore è arrivata da Roma, da Renzi e dai suoi sodali nella direzione attuale del Pd.

Contro il patto commerciale si sono schierati i gruppi dei Verdi, dei comunisti (Gue), degli euroscettici (Efdd) e della destra nazionalista (Enf). Il presidente dell'Europarlamento, Antonio Tajani, non ha partecipato alla votazione. "Come al solito non votero', non perche' non abbia le mie idee, ma perche' la posizione del presidente deve essere quella adottata dal Parlamento", ha spiegato Tajani.

Manifestazioni con centinaia di migliaia di persone, petizioni con milioni di firmatari, veto vallone al momento della firma da parte dei governi, proteste nell'aula della plenaria di Strasburgo al grido di "No Ceta": il patto di libero scambio siglato da Ue e Canada il 30 ottobre scorso ha trovato e trova tuttora infiniti ostacoli sulla sua approvazione.

Infatti, per entrare provvisoriamente in vigore, in teoria nel mese di aprile, il Ceta ora attende la ratifica da parte del parlamento canadese, ma questo è il meno. La corsa a ostacoli è ben più aspra: tocchera' poi a 38 parlamenti nazionali e regionali dell'Ue esprimersi sull'adozione definitiva, con la certezza che alcuni Paesi come l'Olanda, ma anche il Portogallo e la Francia, sottopongano il trattato commerciale a referendum. 

E non sono mancate le reazioni: "Con l'ennesima alleanza della vergogna tra Pd e Forza Italia a Strasburgo passa il Ceta, accordo truffa che avvantaggera' poche multinazionali, ai danni di imprenditori, agricoltori e consumatori italiani, con 40 mila posti di lavoro a rischio. Carne agli ormoni e falsi prosciutti e formaggi italiani? Se li mangino loro. Un grande inciucio che non accade solo a Roma ma anche in Europa sulla pelle di tutti noi, Vergogna!" ha dichiarato Matteo Salvini, Segretario della Lega. 

Ha fatto immediato seguito Giorgia Meloni, che ha detto: ""Scandaloso l'ok del Parlamento Europeo alla ratifica del Ceta, il trattato di libero scambio tra UE e Canada: l'Europa dà carta bianca alle multinazionali a danno delle piccole e medie imprese, abbassa gli standard di qualità e sicurezza alimentari e mette a rischio le sovranità nazionali dando la possibilità alla grande industria di citare in giudizio quei governi che volessero mettere un argine alla globalizzazione incontrollata. Se era scontato il voto favorevole del Pd, fa rabbrividire l'ok di Forza Italia che esegue gli ordini del capogruppo del Ppe Weber, secondo cui il Ceta è "la risposta al protezionismo di Trump". Ora il trattato dovrà essere ratificato dai Parlamenti nazionali: Fratelli d'Italia si batterà per impedire che l'Italia si pieghi ai diktat dei poteri forti e per dire no a questa ennesima porcata contro i bisogni dei popoli e la nostra economia".

Probabilità che il CETA diventi davvero operativo? Prossime allo zero. Dovrà superare 38 voti nazionali e alcuni referendum, ma oggi a Strasburgo è emersa con tutta chiarezza un'altra verità: l'alleanza "italiana" tra Pd renziano e Forza Italia berlusconiana. 

Redazione Milano


IL PARLAMENTO DI STRASBURGO APPROVA IL ''CETA'' CON I VOTI DI PD E FORZA ITALIA (RENZI & BERLUSCONI UNITI NEL PEGGIO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RENZI   BERLUSCONI   PD   FORZA   ITALIA   CETA   CANADA   FRANCIA   STRASBURGO   VOTO   PARLAMENTO   REFERENDUM   OLANDA   TRUMP   PPE   PSE   SALVINI   MELONI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GRAN BRETAGNA CRESCE PIU' DI TUTTA L'EUROZONA E PIU' DELLA GERMANIA, MA GUAI A DIRLO ALLA GENTE (CENSURA TOTALE)

LA GRAN BRETAGNA CRESCE PIU' DI TUTTA L'EUROZONA E PIU' DELLA GERMANIA, MA GUAI A DIRLO ALLA GENTE
Continua

 
''LA UE E' ANTIDEMOCRATICA ANTI-AMERICANA GONFIA DI BUROCRATI NON ELETTI E GLOBALISTI''(TED MALLOCH, DESIGNATO DA TRUMP)

''LA UE E' ANTIDEMOCRATICA ANTI-AMERICANA GONFIA DI BUROCRATI NON ELETTI E GLOBALISTI''(TED
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!