45.119.961
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO: 71% POLACCHI 65% AUSTRIACI 53% TEDESCHI 51% ITALIANI A FAVORE DEL BLOCCO IMMIGRAZIONE DAI PAESI MUSULMANI

giovedì 9 febbraio 2017

La decisione di Donald Trump di vietare l'ingresso di immigrati provenienti da alcuni paesi musulmani ha scatenato polemiche da parte della sinistra e dei vari attivisti civili.

Ma davvero Trump e' l'unico a volere questo divieto?

Ebbene il 51% degli italiani, così come la maggioranza degli europei, vorrebbe un bando all’immigrazione dai Paesi musulmani, sulla scia dell’ordine esecutivo emesso da Donald Trump e temporaneamente sospeso dai giudici. 

Infatti secondo uno studio condotto da Chatham House, il think tank di affari internazionali londinese, in 10 Paesi europei, Italia compresa, in media il 55 per cento dei cittadini si sono detti favorevoli allo stop all’immigrazione dai Paesi a maggioranza musulmana. Una media del 20 per cento dei cittadini si è detta contraria, mentre il 25 per cento non ha espresso opinioni in un senso o nell’altro. 

Il muslim ban ha trovato il consenso del 71 per cento dei polacchi, del 65 per cento degli austriaci, del 53 per cento dei tedeschi e del 51 per cento degli italiani. Nel Regno Unito si sono espressi a favore del bando il 47 per cento degli intervistati. In nessuno dei Paesi presi in esame (Belgio, Germania, Grecia, Spagna, Francia, Italia, Austria, Regno Unito, Ungheria) l’opposizione al divieto di ingresso per i musulmani ha superato il 32 per cento (in Italia il no al bando ha registrato il 23 per cento). 

Tra gli intervistati, lo stop all’immigrazione dai Paesi musulmani ha registrato particolari consensi soprattutto tra i più anziani, mentre gli individui al di sotto dei 30 anni hanno mostrato minore consenso verso questa misura. Contrasto anche tra i diplomati, che al 59 per cento si sono detti contrari all’immigrazione islamica e i laureati, che si sono detti favorevoli allo stop in una percentuale inferiore al 50 per cento.

E cosi' sono in molti ad essere d'accordo con Trump e di certo tutte queste persone non sono razziste ma motivate dal buon senso.

Questa notizia e' stata riportata ampliamente dai giornali britannici ma censurata in Italia (l'unico ad averla riportata e' il Secolo d'Italia) perche' evidentemente da' parecchio fastidio al pd e a tutti coloro che gestiscono le cooperative rosse.

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' crediamo che gli italiani abbiano il diritto di sapere.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


SONDAGGIO: 71% POLACCHI 65% AUSTRIACI 53% TEDESCHI 51% ITALIANI A FAVORE DEL BLOCCO IMMIGRAZIONE DAI PAESI MUSULMANI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SONDAGGIO   MIGRANTI   MUSULMANI   PAESI   ISLAMICI   POLONIA   ITALIA   GERMANIA   FRONITERE   UE   DONALD   TRUMP   BLOCCO   MUSLIM   BAN   GRAN   BRETAGNA   CHATHAM   HOUSE   LONDRA   REGNO   UNITO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL WALL STREET JOURNAL AFFONDA L'EUROZONA: ''E' UN GROVIGLIO DI RISCHI ACUTI E CRONICI DA CUI STARE ALLA LARGA''

IL WALL STREET JOURNAL AFFONDA L'EUROZONA: ''E' UN GROVIGLIO DI RISCHI ACUTI E CRONICI DA CUI STARE
Continua

 
L'ECONOMIST SCRIVE: LA UE POTREBBE MANDARE GLI UFFICIALI GIUDIZIARI A LONDRA SE LA GRAN BRETAGNA NON PAGA PER LA BREXIT

L'ECONOMIST SCRIVE: LA UE POTREBBE MANDARE GLI UFFICIALI GIUDIZIARI A LONDRA SE LA GRAN BRETAGNA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!