73.685.201
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BLOOMBERG AVVISA: ''LA CANCELLAZIONE DI RESTRIZIONI E VINCOLI ALLE BANCHE USA METTERA' NEI GUAI QUELLE DELL'EUROZONA''

martedì 7 febbraio 2017

"Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ribadito la promessa di sgravare il settore bancario Usa dall'onere dei regolamenti e delle norme varate a seguito della crisi finanziaria del 2008. Si tratta di una cattiva notizia per le banche europee, ancora impegnate a ricercare un modello di business sostenibile sul fronte della profittabilita' dopo la crisi finanziaria che ha colpito il Vecchio continente".

A scriverlo, sul Bloomberg, e' l'editorialista Mark Gilbert. Alla fine della scorsa settimana, Trump ha firmato due decreti presidenziali che vanno proprio nella direzione della deregolamentazione bancaria.

"Attaccheremo ogni aspetto della Dodd-Frank", ha dichiarato Gary Cohn, direttore del Consiglio nazionale dell'economia della Casa Bianca, riferendosi al Dodd-Frank Wall Street Reform and Consumer Protection Act voluto e imposto da Obama.

La riforma di Wall Street varata da Obama nel 2010 per "migliorare la tutela dei consumatori dai rischi sistemici del settore bancario e vigilare sulle operazioni delle banche d'investimento e degli istituti di credito" si è rivelata uan zavorra pesantissima.

"Queste norme - scrive Gilbert - hanno imposto alle banche requisiti di capitale estremamente onerosi: se questi requisiti fossero revocati, almeno in parte, le banche Usa si troverebbero ad operare in una situazione di forte vantaggio competitivo rispetto agli istituti europei. Puo' sembrare ironico - aggiunge l'editorialista di Bloomberg - che le banche Usa, prime responsabili dell'ultima grande crisi finanziaria globale, siano le prime a godere di un alleggerimento dei regolamenti".

"Ma le banche europee - continua Gilbert - sono in gran parte artefici della loro sfortuna, in quanto hanno riconosciuto assai piu' tardi delle loro controparti Usa e internazionali la necessita' di rafforzare il capitale per consolidare i loro bilanci, e hanno contestato ogni nuova regola proposta dei regolatori europei per prevenire l'imposizione di nuovi oneri ai contribuenti".

"La differenza tra l'andamento dei titoli bancari Usa e quelli europei - chiaramente illustrata in un grafico pubblicato nell'editoriale - dimostra che il settore bancario del Vecchio continente e' ancora ben lontano da una situazione di equilibrio. Le banche europee hanno ceduto terreno alle concorrenti, ad esempio nel campo dei prestiti globali e della sottoscrizione obbligazionaria internazionale".

"La finanza europea - avverte Gilbert - rischia seriamente di divenire irrilevante, e lo smantellamento della Dodd-Frank da parte di Trump potrebbe accelerare questo processo. L'aumento di capitale intrapreso da UniCredit - conclude - costituira' una prova cruciale della fiducia ancora riposta dagli investitori nel settore bancario europeo".

Ma resta il fatto che la riforma delle banche che già Trump ha iniziato a concretizzare causerà un notevole divario tra i rendimenti e per conseguenza gli interessi pagati sui depositi, al di qua e al di là dell'Atlantico e darà vita a una vera fuga dalla zona euro all'area del dollaro. Non è un caso se ieri il governatore della Bce, Mario Draghi, ha mostrato forte preoccupazione ed allarme per questa deregolamentazione, che potrebbe dare il colpo di grazia all'euro.

Redazione Milano.


BLOOMBERG AVVISA: ''LA CANCELLAZIONE DI RESTRIZIONI E VINCOLI ALLE BANCHE USA METTERA' NEI GUAI QUELLE DELL'EUROZONA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BLOOMBERG   BANCHE   USA   EURO   ZONA   DRAGHI   BCE   FED   GILBERT   DONALD   TRUMP   . RIFORMA   OBAMA   WALL   STREET   NEW   YORK   BORSA   WALL   STREET   DOLLARO   INTERESSI   TASSI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
 
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua
 
LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN SANITA' E TRASPORTI''

LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN

martedì 17 dicembre 2019
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in una nota commenta l'approvazione da parte del Consiglio regionale del bilancio di previsione 2020-2022, della legge di stabilita' e del
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA UE VUOLE IMPORRE PER LEGGE LA SUA BANDIERINA SULLE MAGLIE DEGLI ATLETI OLIMPIONICI E DELLE SQUADRE NAZIONALI!

LA UE VUOLE IMPORRE PER LEGGE LA SUA BANDIERINA SULLE MAGLIE DEGLI ATLETI OLIMPIONICI E DELLE
Continua

 
IN OLANDA, RACCOLTE 45.000 FIRME PER CHIEDERE UNA COMMISSIONE D'INCHIESTA SUI MOTIVI PER CUI E' STATO ADOTTATO L'EURO

IN OLANDA, RACCOLTE 45.000 FIRME PER CHIEDERE UNA COMMISSIONE D'INCHIESTA SUI MOTIVI PER CUI E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »