65.391.557
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
**FLASH -ROMA: LANCIA BENZINA SU MEZZO ESERCITO, BLOCCATO- FLASH**

BRICIOLE DALLA UE PER LE CATASTROFI TERREMOTI IN ITALIA E NIENTE ''FLESSIBILITA''' SUI MIGRANTI: E' FENOMENO STRUTTURALE

mercoledì 25 gennaio 2017

Qualcuno si ricorda le affermazioni del bomba fiorentino prima del referendum del 4 dicembre sulla fine dell’Europa dell’austerità? Affermazioni mai smentite dagli oligarchi di Bruxelles che tenevano bordone al giumbolo (ringrazio Maurizio Gustinicchi per la folgorante definizione) di Palazzo Chigi sperando che il popolo abboccasse alle sue promesse e votasse in massa a favore dello scempio della Costituzione italiana.

Ora che il referendum ha allontanato (ma non troppo) l’ex sindaco di Firenze dalle leve del potere, ecco che la Ue si è dimenticata delle promesse fatte ed ha mandato una bella letterina di richiamo al governo italiano con la quale chiede un intervento correttivo di circa quattro miliardi di euro al fine di rispettare i “sacri” parametri imposti dagli eurocrati della Commissione.

Sorvoliamo sul fatto che con queste richieste gli oligarchi made in Germany della Ue dimostrino di non aver compreso come il vento politico sia cambiato e di come non abbiano più una sponda oltre Atlantico nel nobel per la guerra Obama (una bomba “umanitaria” sganciata ogni 20 minuti della sua presidenza n.d.r.) per mantenere in piedi il loro apparato parassitario.

Sorvoliamo pure sul fatto che i 4 miliardi che la Ue chiede al governo di spremere dalle tasche dei cittadini siano all’incirca quanto spende il nostro sgangherato paese per l’accoglienza dei sedicenti profughi, il 95% dei quali si vede rifiutato lo status di rifugiato e quindi è a tutti gli effetti un clandestino e come tale un delinquente.

Sorvoliamo su tutto questo e osserviamo come la Ue ed il governo italiano affrontino il problema delle zone terremotate: il governo ha stanziato 30 milioni di euro per l’emergenza, mentre il ministro dell’agricoltura ha annunciato di avere avuto il via libera dalla ue per l’anticipo all’85% dei fondi per lo sviluppo rurale.

Sì, avete letto bene: anticipo, il che significa che non si tratta di stanziamenti straordinari, ma semplicemente della possibilità di spendere subito fondi che avrebbero dovuto essere spalmati nel corso di anni.

Da qualunque angolazione la si voglia vedere, non possiamo non notare che i cittadini siano considerati semplice carne da macello, sulla cui pelle giocare in nome dei “nobili e sacri principi del pareggio di bilancio e dell’austerità curativa” imposta da quella Germania che giustamente il presidente Trump ha indicato come il vero pericolo per la democrazia e la libertà, non solo europee.

E mentre piangiamo i morti e ci apprestiamo a dovere pagare l’ennesimo tributo economico e di sangue al golem della Ue, scopriamo che in un solo anno il governo ha tagliato 71 milioni di euro alla protezione civile. Il tutto, ovviamente, in nome del rispetto dei parametri imposti da bruxelles (scritto doverosamente in minuscolo). Ecco perché consideriamo la Ue un mostro: perché quando uno stato taglia i fondi destinati a proteggere i propri cittadini, come avvenuto nel nostro Paese, è di tutta evidenza che chi lo fa si assume la responsabilità di avere sulla propria coscienza morti che avrebbero potuto essere evitate o, per lo meno limitate, se i mezzi ed i fondi fossero stati adeguati alle esigenze.

Parliamo del rinnovo di mezzi di pronto intervento ormai obsoleti, parliamo di personale adeguato, parliamo di messa in sicurezza e di manutenzione di intere aree geografiche. 

Uno stato è come un essere vivente: prevenire è meglio che curare, anche perché spesso le cure arrivano a malattia già conclamata ed i cui effetti non sono più eliminabili. Alludiamo, ad esempio, alle varie inondazioni che avrebbero potuto essere evitate se i corsi d’acqua avessero ricevuto le necessarie e doverose manutenzioni.

E in ultimo, la notizia - che sembra folle, falsa, ignobile, ma è vera - per la quale la Ue non considera più "eccezionale" il fatto che 180mila africani siano arrivati (fatti arrivare dal governo Pd italiano) in Italia nel 2016, perchè già nel 2015 ne erano arrivati oltre 150mila e quindi non è un fenomeno "eccezionale" ma "strutturale"! Che è come dire che l'Italia imbarca quasi 200mila clandestini africani l'anno, che vogliamo farci? Se li tengano. E per conseguenza, niente "flessibilità" sui conti pubblici! Cosa ribattere? Detto in francese: merde. 

Questa è la Ue, questo il governo italiano che la sta appoggiando. Prima ce ne liberiamo democraticamente, meglio sarà. Per tutti.

Luca Campolongo

Fonti

http://www.iltempo.it/politica/2017/01/20/news/terremoto-30-milioni-dal-governo-gentiloni-presto-altri-fondi-1025070/

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-01-23/terremoto-ue-aumenta-sostegno-agricoltori-colpiti--145651.shtml?uuid=AE1ADtF

http://www.lastampa.it/2017/01/17/economia/la-commissione-chiede-di-correggere-la-manovra-arrivata-la-lettera-al-ministero-delleconomia-GMrPYleHr4tWCCmVpKmJkM/pagina.html

http://www.ilgiornale.it/news/politica/scandalo-protezione-civile-governo-solo-anno-ha-tagliato-71-1354324.html

http://scenarieconomici.it/la-rivincita-dei-gufi-sul-salsicciaio-giumbolante-pesante-manovra-correttiva-ue-per-i-nostri-conti-pubblici/ 

http://www.quotidianoentilocali.ilsole24ore.com/art/sviluppo-e-innovazione/2015-03-24/alluvioni-e-protezione-abitazioni-position-paper-ania-183454.php?uuid=AB87XVY


BRICIOLE DALLA UE PER LE CATASTROFI TERREMOTI IN ITALIA E NIENTE ''FLESSIBILITA''' SUI MIGRANTI: E' FENOMENO STRUTTURALE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   MIGRANTI   FENOMENO   INVASIONE   STRUTTURALE   BRUXELLES   COMMISSIONE   GANGSTERS   ITALIA   GOVERNO   GENTILONI   LIBIA   BARCONI   AFRICANI   ORDE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014, EPICENTRO DELLA CRISI

CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014,

martedì 11 dicembre 2018
LONDRA - L'indice della fiducia degli imprenditori dei paesi dell'Eurozona in questo mese di dicembre e' sceso al livello piu' basso da quattro anni: lo riportano diversi quotidiani britannici,
Continua
 
DIE WELT: ''MACRON S'E' RIMPICCIOLITO IN UN RENZI ITALIANO. LA FRANCIA POTREBBE  PRENDERE LA STRADA DEL FALLIMENTO''

DIE WELT: ''MACRON S'E' RIMPICCIOLITO IN UN RENZI ITALIANO. LA FRANCIA POTREBBE PRENDERE LA STRADA

martedì 11 dicembre 2018
BERLINO - Sic transit fortuna mundi, si potrebbe dire. Ma di sicuro Macron questa fucilata alle spalle non l'aveva prevista, sparata dal chi l'aveva sempre sostenuto, e cioè la Germania: "La
Continua
CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA SPACCIO PROSTITUZIONE

CARABINIERI SMANTELLANO DUE ORGANIZZAZIONI (ALGERINI E NIGERIANI): IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DROGA

lunedì 10 dicembre 2018
Due organizzazioni criminali sono state smantellate dai carabinieri della Compagnia di Carbonia a conclusione di una vasta operazione, ribattezzata 'Arruga', contro l'immigrazione clandestina e lo
Continua
 
LA STRAGE DEL ''LANTERNA AZZURRA CLUB'' PROVOCATA DA UNA BANDA DI RAPINATORI? E' L'IPOTESI PRINCIPALE DEGLI INVESTIGATORI

LA STRAGE DEL ''LANTERNA AZZURRA CLUB'' PROVOCATA DA UNA BANDA DI RAPINATORI? E' L'IPOTESI

lunedì 10 dicembre 2018
Chi e' perche' ha scatenato il panico all'interno del locale, qual era la sostanza che ha reso l'aria irrespirabile, quante erano effettivamente le presenze all'interno della sala dove si sarebbe
Continua
L'ECONOMISTA FRANCESE JEAN PAUL FITOUSSI: ''EMMANUEL MACRON E' UN IMBECILLE. HO SBAGLIATO AD APPOGGIARLO ALLE ELEZIONI''

L'ECONOMISTA FRANCESE JEAN PAUL FITOUSSI: ''EMMANUEL MACRON E' UN IMBECILLE. HO SBAGLIATO AD

lunedì 10 dicembre 2018
PARIGI - L'economista francese Jean-Paul Fitoussi, non fatica a trovare in una intervista a "Il Fatto Quotidiano" pubblicata oggi un aggettivo per definire il presidente Emmanuel Macron: "Imbecille".
Continua
 
RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA CROCE ROSSA!

RICHIEDENTI ASILO NIGERIANI SPACCIATORI DI DROGA AVEVANO LA BASE DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA DELLA

giovedì 6 dicembre 2018
LUCCA - Africani spacciavano, come nulla fosse, addirittura dentro una struttura della Croce Rossa. Gli agenti della questura di Lucca hanno effettuato questa mattina un'operazione contro lo spaccio
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CAPO SINDACATO EGIZIANO AMBULANTI: ''REGENI ERA UNA SPIA, L'HO REGISTRATO E L'HO DENUNCIATO ALLA POLIZIA''

CAPO SINDACATO EGIZIANO AMBULANTI: ''REGENI ERA UNA SPIA, L'HO REGISTRATO E L'HO DENUNCIATO ALLA
Continua

 
LA CORTE COSTITUZIONALE ABBATTE L'ITALICUM: NO BALLOTTAGGIO, SI' PREMIO DI MAGGIORANZA (SOPRA IL 40%) ORA ELEZIONI!

LA CORTE COSTITUZIONALE ABBATTE L'ITALICUM: NO BALLOTTAGGIO, SI' PREMIO DI MAGGIORANZA (SOPRA IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MATTEO SALVINI IN VISITA UFFICIALE IN ISRAELE, DOMANI INCONTRERA'

11 dicembre - GERUSALEMME - Il vicepremier, e ministro dell'interno, Matteo Salvini e'
Continua

ISTAT: L'EXPORT ITALIANO VA BENE, ALCUNI DATI ENTUSIASMANTI: ASTI

11 dicembre - L'Istat segnala come province con le migliori ''performance'' nelle
Continua

SOFFERENZE BANCARIE - 24,3% (LO SEGNALA LA BANCA D'ITALIA)

11 dicembre - ROMA - BANCA D'ITALIA - A ottobre le sofferenze bancarie sono diminuite
Continua

GIORGETTI: ''MACRON MOSTRA CHE LA FILOSOFIA SOCIALE ITALIANA NON E'

11 dicembre - L'emergenza in Francia ''non è ''assimilabile alla situazione italiana,
Continua

GILET GIALLI, LE PAROLE DI MACRON NON FERMANO LA PROTESTA: BLOCCHI

11 dicembre - PARIGI - Continuano i blocchi dei gilet gialli in Francia malgrado gli
Continua

SALVINI: ''SU CENTEMERO NON C'E' NULLA DA TROVARE E DA CERCARE''.

10 dicembre - ''Ognuno faccia il suo lavoro. Non c'è nulla da trovare e da cercare.
Continua

VIKTOR ORBAN SI CONGRATULA CON AKK NUOVO PRESIDENTE DELLA CDU

10 dicembre - BUDAPEST - Viktor Orban si congratula con Annegret-Kramp Karrenbauer,
Continua

PREGIUDICATO MAROCCHINO IN AUTO INVESTE VOLANTE E SI SCHIANTA.

10 dicembre - MILANO - Un pregiudicato nord africano in auto, per evitare il controllo
Continua

DI MAIO: LE PENSIONI D'ORO VANNO TAGLIATE, PUNTO E BASTA.

10 dicembre - ROMA - Le pensioni d'oro ''vanno tagliate, su questo non si discute, il
Continua

SPREAD A 283 PUNTI BASE, BORSA DI MILANO MEGLIO DI FRANCOFORTE E

10 dicembre - MILANO - Milano riduce le perdite a meta' mattina assieme alle altre
Continua
Precedenti »