63.357.907
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

martedì 24 gennaio 2017

BERLINO -  Detto e fatto: come aveva promesso rivolgendosi alla Csu, componente di destra del blocco centrista Cdu che sorregge il suo governo, Angela Merkel ha dato il via alle espulsioni di massa dei "richiedenti asilo" che non hanno le credenziali per essere accolti.

La Germania ha espulso e riportato a Kabul una seconda ondata di falsi rifugiati ma veri clandetini afgani, in base a un accordo tra Afghanistan e Unione Europea firmato lo scorso ottobre allo scopo di arginare il flusso di migranti illegali.

I 26 uomini, scortati da ottanta poliziotti tedeschi, sono atterrati poco dopo le 7.30 (le 4 del mattino in Italia) a Kabul: lo ha riferito il portavoce della polizia aeroportuale, Mohammad Adjmal Fawzi. Ha aggiunto che almeno una delle ventisei persone espulse stava male e mostrava segni di "stress psicologico". "Potrebbe essere riportata in Germania", ha indicato ma le autorità di polizia tedesche che hanno scortato gli espulsi hanno subito negato l'eventualità.

Diversi di questi migranti illegali hanno raccontato di essere stati arrestati lunedì mattina all'alba e rispediti a Kabul con appena un bagaglio o uno zaino dove mettere i propri effetti personali. Gli uomini fanno parte di una seconda ondata di finti rifugiati ai quali è stato negato asilo dalle autorità tedesche e quindi espulsi in Afghanistan dove i livelli di sicurezza sono aumentati e di fatto la guerra civile è finita da tempo. Il conflitto aveva provocato circa 9mila morti o feriti tra membri delle organizzazioni terroristiche islamiche in Afghanistan e loro fiancheggiatori nei primi nove mesi del 2016, secondo le Nazioni Unite, che entro fine mese pubblicheranno il loro rapporto annuale.

Nel 2015 il numero di uccisi o feriti fu superiore a 11mila persone, un triste record dal 2009. Circa 250 persone hanno organizzato una protesta contro le espulsione all'aeroporto di Francoforte ieri mattina, come ha segnalato Sarmina Stuman del Movimento rifugiati afgani. "L'Afghanistan è semplicemente in guerra, che è il motivo per cui stiamo protestando contro le espulsioni verso un Paese come l'Afghanistan", ha detto, ma la realtà è un'altra.

Lo scorso dicembre, il ministro degli Interni tedesco Thomas de Maiziere aveva spiegato l'espulsione di afgani con lo scopo di preservare il "diritto" di asilo nel Paese, l'unico in Europa ad aver aperto le porte ai rifugiati. De Maiziere aveva puntualizzato che a suo giudizio gli attacchi dei talebani prendevano di mira soprattutto "rappresentanti della comunità internazionale" in Afghanistan e non la popolazione civile. Un primo volo con a bordo 34 uomini era arrivato a Kabul a dicembre: un terzo di loro era stato condannato per reati che variavano dal furto all'omicidio, secondo le autorità tedesche. Quindi si è trattato di pericolosi delinquenti non in fuga dalla presunta "guerra" ma dalle autentiche condanne penali per i reati da loro commessi, condanne che aspettavono in patria di essere eseguite.

Redazione Milano.

 


AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE
Continua

 
MARINE LE PEN (IN TESTA AI SONDAGGI): ''PER LA FRANCIA ATTUERO' PATRIOTTISMO ECONOMICO E PROTEZIONISMO INTELLIGENTE''

MARINE LE PEN (IN TESTA AI SONDAGGI): ''PER LA FRANCIA ATTUERO' PATRIOTTISMO ECONOMICO E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua

L'OLANDA SI ''ACCORGE'' DELL'INVASIONE AFRICANA DELLA UE... (E

19 settembre - AMSTERDAM - Il ministro dell'Interno olandese, Mark Harbers, ha scritto
Continua
Precedenti »