46.367.279
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

lunedì 23 gennaio 2017

LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop Operation Soros.

In una conferenza stampa tenutasi lo scorso Martedi' il fondatore di SOS ha invitato tutti i cittadini a esporre la reale agenda dietro tutte le organizzazioni non governative finanziate dal magnate ungherese.

Secondo Nikola Srbov, giornalista del portale pro-governativo Kurir e co-fondatore di SOS le organizzazioni finanziate da Soros hanno monopolizzato la societa' civile in Macedonia e sopprimono tutte le notizie che il magnate ungherese ritiene scomode.

In una conferenza Srbov ha rivelato come tali organizzazioni hanno preso il controllo di tutta la societa' civile e operano come un partito politico appoggiando in Macedonia processi violenti e sopprimendo ogni ONG che non approva l'ideologia di Soros.

Inoltre, nella capitale della Macedonia, in concomitanza con l'insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, migliaia di manifestanti sono scesi in piazza per festeggiare l'evento, e questo ovviamente ha dato molto fastidio a Soros, che è un nemico giurato del nuovo presidente degli Stati Uniti, e ancor più a ha dato fastidio che la manifestazione a favore di Trump sia avvenuta proprio in Macedonia, dove Soros vorrebbe rovesciare il governo e le istituzioni democratiche usando la strategia messa in atto in Ucraina.

Un altro fondatore, Cvetin Cilimanov, capo editore dell'agenzia statale di notizie Mia news, ha accusato le fondazioni Open Society di Soros di danneggiare l'indipendenza della Macedonia visto che operano non solo col partito di opposizione del centro sinistra SDSM ma anche con ambasciate estere e con l'agenzia USAID.

Nenad Mircevski, terzo fondatore di SOS e capo editore dell'agenzia di stampa Republika, ha dichiarato che l'obiettivo del gruppo e' quello di eliminare l'influenza di Soros in Macedonia e agire in concerto col primo ministro della Macedonia che a dicembre 2016 ha condannato l'operato di Soros.

Come era facile immaginare i partiti di opposizione disapprovano fortemente l'operato di SOS e accusano il governo di voler zittire l'opposizione ma e' un dato di fatto che Soros da sempre cerca di destabilizzare governi democraticamente eletti e il caso piu' eclatante e' stata la rivoluzione in Ucraina dove le sue organizzazioni hanno finanziato proteste contro il governo legittimamente eletto che ha portato a una guerra civile che tuttora continua.

Per tale motivo non si puo' biasimare la Macedonia per il fatto che vuole tutelarsi da queste interferenze nefaste e anzi sarebbe opportuno che altri paesi prendano esempio incluso l'Italia dove e' risaputo che tali organizzazioni operano piu' o meno apertamente.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MACEDONIA   SOROS   RIBELLIONE   UNGHERIA   RUSSIA   ITALIA   UCRAINA   GOLPE   OPEN   SOCIETY   USAID   SINISTRA   AMBASCIATE   INDIPENDENZA   PERICOLO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
 
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI PER LORO (VERGOGNA!)

L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI

martedì 18 aprile 2017
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, è crollata improvvisamente sulla strada sottostante, via Marene. Distrutta un'auto dei carabinieri, che stava
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''L'ITALIA VA CURATA DA NOI TEDESCHI COL PUGNO DI FERRO CONTRO L'EGOCENTRISMO ITALIANO''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''L'ITALIA VA CURATA DA NOI TEDESCHI COL PUGNO DI FERRO CONTRO

martedì 18 aprile 2017
BERLINO - La stampa italiana non ne parla, ma quella tedesca invece lo mette in prima pagina sul principale quotidiano di Germania, l'autorevole Frankfurter Allgemeine Zeitung: "E' il momento di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO
Continua

 
AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!