86.702.388
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

giovedì 19 gennaio 2017

Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime quarantotto ore.

E c'è da dire che i toni, specialmente quelli del ministro degli Esteri britannico Boris Johnson, non sono stati certo quelli di chi cerca posizioni concilianti: Boris Johnson ieri ha paragonato il presidente della Francia, Francois Hollande, a una guardia carceraria della Seconda guerra mondiale pronta a colpire chiunque voglia scappare.

Anche il segretario per l'Uscita dall'Unione Europea, David Davis del governo di Theresa May  e' ricorso alla metafora bellica, dichiarando che, "se il paese e' riuscito ad affrontare il secondo conflitto mondiale, non sara' schiacciato dai negoziati per la Brexit". L'accostamento tra la guerra alla ditattatura nazista e i negoziati con la Ue certamente è stato duro, ma veritiero.

Invece in un articolo pubblicato ovviamente sull'amichevole quotidiano laburista The Guardian, Guy Verhofstadt, negoziatore per la Brexit del Parlamento europeo nominato tale da quel fenomeno alcolico che risponde al nome di Juncker, riconosce che Londra, a poche settimane dalla probabile invocazione dell'articolo 50 del Trattato di Lisbona, ha fatto chiarezza, cosa di cui c'era un gran bisogno, sui suoi obiettivi negoziali, annunciando di voler lasciare "il mercato unico che ha contribuito a creare".

Il controverso Verhofstadt, politico abituato a piroette e giravolte, come l'ultima con l'M5S, ha aggiunto che l'Ue lavorerà "in modo franco e onesto" per un esito che sia "il meno dannoso possibile per tutte le parti interessate" e ha minacciosamente avvisato che "i giorni dell'Europa a' la carte sono finiti".

"Nessuno in Europa vuole punire la Gran Bretagna o i britannici", ha assicura il politico belga Verhofstadt, lo stesso che alla vittoria della Brexit disse che la Ue "l'avrebbe fatta pagare salata l'uscita britannica dall'Unione"  e infatti ha proseguito dicendo: "E' un'illusione pensare che al Regno Unito sara' permesso di uscire dall'Unione Europea, ma di essere libero di optare per le parti migliori del progetto europeo, per esempio con la richiesta di accesso a tariffe zero al mercato unico senza accettarne gli obblighi connessi".

"Spero che il popolo britannico vedra' quanto dalla prospettiva di un contribuente europeo cio' sarebbe irragionevole", ha voluto sottolineare l'oligarca Ue. Verhofstadt condivide l'impegno alla collaborazione nel campo della sicurezza e indica tra le priorita' della trattativa che sta per aprirsi "una soluzione per i cittadini comunitari che vivono nel Regno Unito e per quelli britannici residenti negli altri paesi membri", che detto così suona come un ricatto in stile Saddam Hussein della Ue alla Gran Bretagna.

Verhofstadt esprime, poi, sconcerto per "la minaccia di deregolare l'economia o di abbandonare i negoziati se gli obiettivi non fossero conseguiti: sono benvenute le dichiarazioni di May su un Regno Unito impegnato per un'Ue forte, stabile e prospera, ma per essere credute, le sue parole devono essere sostenute da azioni concrete".

Probabilmente, l'oligarca Verhofstadt era abituato a primi ministri genuflessi davanti al potere dell'oligarchia al comando della Ue della quale fa parte e trovarsi invece di fronte a una nazione e a un governo capace di ribattere, combattere e liberarsi da questa dittatura lo spiazza al punto da non capire che la libertà economica, finanziaria e politica non sono un'eccezione, sono la regola della democrazia. E quindi Verhofstadt considera una "minaccia" la deregolamentazione ovvero la liberazione dal cappio delle tasse e delle imposizioni fiscali della Ue alle economie nazionali che la Gran Bretagna non solo intende fare. Che farà. 

Su questi temi, l'editorialista del Financial Times - giornale "europeista" da sempre contrario alla Brexit - Philip Stephens, osserva che, al di la' delle rassicurazioni pro forma di Theresa May, "nessuno dovrebbe dubitare del costo, economico e geopolitico, del proposto taglio netto con l'Ue: le imprese avranno nuove barriere al commercio e i capi di governo saranno assenti dai consigli del loro continente".

Ovviamente il Financial Times evita di dire che proprio questa assenza, questa libertà, questo orizzonte libero fuori dalla gabbia Ue sono le ragioni profonde del boom economico già in corso nel Regno Unito, boom economico che non solo non doveva accadere, secondo questo giornale, ma che al contrario avrebbe dovuto essere viceversa un catastrofico collasso generale della Gran Bretagna.

E l'ultima definitiva cantonata il Financial Times la prende lasciando scrivere al suo editorialista Philip Stephens che  "si corteggia (da parte del governo May) il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, che pero' non appare un partner affidabile e sembra impaziente di vedere la disintegrazione dell'Ue: su ogni questione importante, il libero scambio, il cambiamento climatico, la Nato, la Russia, l'Iran, le sue vedute si scontrano con gli interessi nazionali britannici". 

E' fin troppo chiaro che il Financial Times stia tentando disperatamente di dimostrare il falso: Donald Trump intende siglare al più presto il trattato di libero scambio commerciale e finanziario con la Gran Bretagna, cosa che la Ue si può solo sognare, e i cui benefici saranno a dir poco giganteschi, e quanto alla Russia, la Nato e l'Iran, è arduo sostenere che sarà contro "gli interessi nazionali britannici" un clima di ritrovata distensione tra la Russia e l'Occidente europeo-americano che riaprirà le porte della Russia a grandi investimenti e scambi commerciali.

Quanto alla Nato, il fatto che sia obsoleta come organizzazione perchè nata per difendere l'Occidente dal reale pericolo del comunismo sovietico, che non esiste più da quasi venti anni, nè mai esisterà in futuro, è ovvio. Il fatto che vada profondamernte modificata è altrettanto ovvio, e il fatto che l'islam sia un pericolo mortale per l'umanità come lo fu il comunismo e il nazismo, è una verità assoluta. Quindi, il Financial Times quando scrive che le posizioni di Trump su Nato e Iran vanno contro la Gran Bretagna, o non sa quel che dice, o peggio è strumento consapevole dei veri nemici degli interessi nazionali britannici.

Redazione Milano

 


GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
 
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
IL GOVERNATORE FONTANA SCRIVE AL PRESIDENTE MATTARELLA: LOMBARDIA ABBANDONATA DAL GOVERNO CONTE NELLA TEMPESTA COVID

IL GOVERNATORE FONTANA SCRIVE AL PRESIDENTE MATTARELLA: LOMBARDIA ABBANDONATA DAL GOVERNO CONTE

venerdì 4 settembre 2020
Un documento 'verita'' che il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana inviera' direttamente al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per chiedere al Capo dello Stato di prendere in
Continua
 
MATTEO SALVINI: ''PRESIDI E INSEGNATI NON DEVONO RISCHIARE CONSEGUENZE PENALI O CIVILI PER COLPA DEL GOVERNO''

MATTEO SALVINI: ''PRESIDI E INSEGNATI NON DEVONO RISCHIARE CONSEGUENZE PENALI O CIVILI PER COLPA

martedì 1 settembre 2020
GENOVA - Il rientro in classe, la salute dei cittadini, le infrastrutture. La campagna elettorale della Lega, anche in Liguria, e' incentrata soprattutto sulle visite del leader del Carroccio. Matteo
Continua
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,
Continua

 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VANNO A GIOCARE IN SALE SCOMMESSE CON TESSERE DEL REDDITO DI

24 settembre - TORINO - Sale scommesse di Torino che accettano pagamenti Pos con ''la
Continua

PIANO AFRICANI DELLA LEYEN DOCCIA GELATA SUI CAPOCCIONI DI CONTE E

24 settembre - ''Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in
Continua

TRUMP: ''LA CINA HA INFETTATO IL MONDO. HANNO SCATENATO QUESTA

22 settembre - Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all'ONU: “La Cina ha
Continua

AFRICANI AGGREDISCONO AGENTI DELLA POLFER NELLA STAZIONE DI BRINDISI

17 settembre - BRINDISI - Una 21enne nigeriana è stata arrestata dalla Polizia
Continua

ARRESTATO ATTIVISTA NO TAV: ERA TERRORISTA DI PRIMA LINEA

17 settembre - TORINO - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa,
Continua

ONU: MADURO RESPONSABILE DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

16 settembre - GINEVRA - Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo
Continua

PER I VOLI AEREI CANCELLATI, PRIMA I SOLDI, POI SEMMAI I VOUCHER!

16 settembre - ''Per i voli cancellati, prima il rimborso in denaro. Poi,
Continua

GIORGIA MELONI: VERO TEST PER IL GOVERNO E' IL VOTO ALLE REGIONALI

16 settembre - ''Il vero test sul Governo sono le elezioni regionali''. Lo ha detto
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL3° TRIMESTRE +10% RISPETTO 2° TRIMESTRE. PIL

16 settembre - Confcommercio stima un rimbalzo del Pil nel III trimestre con una
Continua

MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE DONNA IN STAZIONE PICCHIA POLIZIOTTI.

15 settembre - IVREA - Prende a calci la volante della polizia dopo aver attraversato a
Continua

A MILANO MAROCCHINO CHIEDE L'ELEMOSINA MINACCIANDO CON LA PISTOLA.

15 settembre - MILANO - Un marocchino di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia dopo
Continua

SALVINI: CLANDESTINO CHE HA UCCISO UN PRETE A COMO NON DOVEVA

15 settembre - ''Il voto per il sindaco non è solo per Bondeno, i fatti di cronaca ci
Continua

BERLUSCONI DIMESSO, TORNA A CASA E FA GLI AUGURI PER IL 1° GIORNO

14 settembre - MILANO - ''Oggi è il giorno in cui milioni di bambini e ragazzi
Continua

SCIGLIO Mc ARRESTATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

10 settembre - COMO - La Polizia di Como ha arrestato per detenzione e spaccio di
Continua

IL GOVERNATORE FONTANA FA GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A LILIANA

10 settembre - MILANO - ''Liliana Segre oggi compie 90 anni, una vita che testimonia e
Continua

NESSUNO STOP AL VACCINO DELL'UNIVERSITA' DI OXFORD, ARRIVERA' A

10 settembre - LONDRA - Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato
Continua

BELLEGGIA, INDICATO DAGLI INQUIRENTI COME L'ASSASSINO DI WILLY,

10 settembre - Francesco Belleggia, uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro e
Continua

AFRICANO VIOLENTA PENSIONATA E TENTA DI RAPINARLA. ARRESTATO.

10 settembre - PARMA - Prima ha tentato di rapinarla, poi ha abusato di lei
Continua

SALVINI: CHI MI HA AGGREDITO SI VERGOGNI, E SIGNORA MI HA OFFERTO

9 settembre - PONTASSIEVE - ''Ognuno puo' avere idee politiche, calcistiche, religiose
Continua

AFRICANA AGGREDISCE MATTEO SALVINI A PONTASSIEVE, GLI STAPPA

9 settembre - Strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche la
Continua
Precedenti »