57.609.881
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

lunedì 16 gennaio 2017

Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione fatta a ottobre. Nell'aggiornamento del World Economic Outlook, la buona notizia e' che gli esperti di Washington sostengono che l'Italia alla fine ha registrato una crescita per il 2016 dello 0,9%, anziche' dello 0,8% precedentemente stimato, quindi maggiore di 0,1 punti percentuali. Ben magra soddisfazione, dato che sta per iniziare un altro anno di sostanziale stagnazione, per l'Italia, secondo quanto afferma questa opaca e discutibile organizzazione internazionale

Quindi, per il 2017 viene tagliata di 0,2 punti percentuali la previsione di crescita del Pil dell'Italia fatta gia' ad ottobre. Il Governo italiano prevede invece che per quest'anno la crescita fara' registrare l'1%. Anche per il 2018, l'Fmi prevede un andamento piu' pessimistico per la nostra economia: il Pil salira' il prossimo anno dello 0,8% contro l'1,1% precedentemente stimato. Le stime sono state invece riviste al rialzo per altre economie avanzate come Germania, Giappone, Spagna e anche  - a malincuore - per il Regno Unito che sembra quest'anno non risentire dell'effetto Brexit, anzi tutto al contrario beneficiarne smentendo così le fosche previsioni dello stesso Fmi che davano la Gran Bretagna "distrutta" dall'uscita dalla Ue quando invece è accaduto l'esatto contrario (mentre nel 2018  il Pil del Regno Unito, sempre secondo l'Fmi salira' dell'1,4%, ossia 0,3 punti percentuali in meno rispetto alla precedente stima, ma l'attendibilità di una previsione a 24 mesi è prossima allo zero, dato il fatto che le elezioni in Olanda, Francia e Germania potrebbero addirittura portare alla fine della Ue già nel 2017).

Tornando all'Italia, Fmi afferma che "dallo scorso agosto tutte le principali economie hanno fatto registrare un rialzo dei rendimenti dei titoli pubblici. Ma in Italia la crescita è stata più elevata per riflesso delle elevate incertezze sulla politica e sul sistema bancario". Ma l'Fmi evita accuratamente di scrivere che tutti i valori di "mercato" dei titoli di stato della zona euro sono drogati al ribasso dalla Bce che compra ogni mese 60 miliardi di euro di bond dei paesi dell'eurozona, provocando due effetti: il primo, la discesa sotto lo zero del rendimento dei Bund tedeschi, il secondo il contenimento sotto il 2% del tasso di interesse dei titoli di stato di Italia e Spagna, tenendo presente che la Grecia è completamente fuori da ogni criterio sensato di valore dei propri titoli, date le condizioni di assoluta bancarotta dell'intero sistema finanziario privato e statale della Grecia, che mai riuscirà a rimborsare l'enorme debito con la Bce, la Ue e l'Fmi. 

Per conseguenza, quando l'Fmi afferma che i rendimenti dei principali titoli di stato europei e mondiali salgono, ma quelli italiani di più addebitandone la "colpa" alle mancate "riforme", in sostanza sta dicendo che gli italiani non si sono supinamente adeguati al loro "suicidio" rappresentato dai deliranti maneggiamenti alla Costituzione che avrebbe voluto portare a termine Renzi, e che quindi ora dovranno pagare il prezzo alla ribellione contro la Ue e le oligarchie mondialiste, alle quali a pieno titolo appartiene l'Fmi, capitanato da uan pregiudicata per gravi reati qual è la signora Lagarde. Che nonostante le condanne definitive subite nei tribunali di Francia, a ricevuto la "fiducia" di questa pericolosissima consorteria denominata Fondo Monetario Internazionale.

Redazione Milano


L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FMI   LAGARDE   PIL   STIME   BREXIT   ITALIA   RENZI   REFERENDUM   BCE   QE   SPAGNA   GERMANIA   BTP   BUND   TITOLI   GRECIA   BANCAROTTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
 
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
 
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua
 
IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TUTTE LE PREVISIONI PER IL 2016 (DI UE E GOVERNO PD) SI SONO DIMOSTRATE CLAMOROSE BUFALE E ORA ANCHE L'EURO PRECIPITA

TUTTE LE PREVISIONI PER IL 2016 (DI UE E GOVERNO PD) SI SONO DIMOSTRATE CLAMOROSE BUFALE E ORA
Continua

 
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CROLLO DEL COMMERCIO AL MINUTO IN ITALIA IN 10 ANNI PERSI 63.000

22 febbraio - Negli ultimi 10 anni in Italia i negozi sono calati di quasi 63mila
Continua

CRESCE DEL 3,3% LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA NEL 2017 RISPETTO IL

22 febbraio - Crescita in Italia e ripresa dell'economia e del lavoro, magari grazie
Continua

INDICE IFO DELL'ECONOMIA TEDESCA PERDE DUE PUNTI E SEGNALA UNA

22 febbraio - BERLINO - Gelata invernale vera propria, in Germania, ma non per colpa
Continua

DUECENTO AFRICANI SI BARRICANO E PROTESTANO PERCHE' PRETENDONO IL

22 febbraio - ROMA - Momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in
Continua

FED FA CAPIRE CHE A MARZO ALZERA' I TASSI E LE BORSE UE PARTONO

22 febbraio - Le Borse europee aprono in ribasso, dopo le minute della riunione della
Continua

GIORGIA MELONI: NAPOLITANO HA UN'IDEA TUTTA SUA DELLA DEMOCRAZIA...

22 febbraio - ''Giorgio Napolitano, ricordiamoci, e' responsabile della destituzione
Continua

MATTEO SALVINI: EURO ESPERIMENTO FALLITO PER TUTTI TRANNE CHE PER I

21 febbraio - ''Bagnai insieme a diversi premi Nobel per l'economia e' contrario a una
Continua

GRANDE BOOM ECONOMICO NEL REGNO UNITO: LAVORO, SALARI,

21 febbraio - Dati molto positivi su produttivita' e incremento dei salari nel Regno
Continua

GENTILONI: ''ALTISSIMAMENTE IMPROBABILE BLOCCARE I FLUSSI

21 febbraio - MILANO - ''Ognuno e' libero di dirvi quello che vuole, sopratutto in
Continua

SALVINI PROPONE UMBERTO RAPETTO ''SUPERMANAGER PER LA SICUREZZA

21 febbraio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, lancia il generale in congedo
Continua
Precedenti »