90.500.655
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TUTTE LE PREVISIONI PER IL 2016 (DI UE E GOVERNO PD) SI SONO DIMOSTRATE CLAMOROSE BUFALE E ORA ANCHE L'EURO PRECIPITA

giovedì 15 dicembre 2016

Dicembre: tempo di bilanci consuntivi, anche e soprattutto per la politica e per l’economia. Per un governo, le previsioni dell’andamento dell’economia e dell’occupazione sono elemento fondamentale sulla cui attendibilità si basa l’andamento delle casse dello stato.

Se un’impresa che sbaglia le previsioni di vendita e di fatturato risponde col proprio capitale, un governo che sbaglia previsioni fa pagare il proprio errore ai cittadini, ragion per cui l’attendibilità delle previsioni governative rappresenta un elemento fondamentale per valutare l’operato di un esecutivo.

Quello guidato dal fu (politicamente) Matteo Renzi come si è comportato? E la Ue aveva previsto giusto?

Confrontiamo le previsioni con gli ultimi dati consuntivi disponibili e forniti dall’ISTAT.

PIL: a fine 2015 il governo aveva stimato una crescita del PIL per il 2016 dell’1,6%, abbassata all’1,2% ad aprile di quest’anno. Il dato acquisito dall’ISTAT relativo al periodo gennaio settembre (ultimo dato disponibile) mostra un prodotto interno lordo allo 0,8%. Se lo confrontiamo con le previsioni di un anno fa, siamo esattamente alla metà di quanto previsto! E la Ue cosa aveva previsto per l’italico stivale? Anche qui sonora bocciatura per gli “esperti” della Commissione, dato che avevano pronosticato un PIL a +1,1%.

DISOCCUPAZIONE: Le previsioni della Ue parlavano di un 11,4% di disoccupati per il 2016, dato non confermato dall’ISTAT, che la colloca all’11,6% a fine ottobre. Il dato previsto dalla Ue NON è mai stato raggiunto durante l’anno. Ancor meno affidabile la stima del governo, che aveva ipotizzato un 11,3%. Stiamo ragionando di decimali di punto, ma nella realtà equivalgono a migliaia e migliaia di posti di lavoro in meno rispetto a quelli previsti.

DEBITO/PIL: Nell’autunno del 2015 il governo aveva previsto un debito/pil al 2,2%, ritoccato poi al 2,3% in corso d’anno. Al momento le stime lo danno tra il 2,3% ed il 2,4%. Questo valore, in linea con le previsioni attuali, potrebbe essere visto in modo positivo, ma così non è, poiché esso è stato raggiunto in presenza di un Pil cresciuto della metà rispetto alle previsioni. E questo significa una sola cosa: il governo ha aumentato tasse e tagliato servizi, altrimenti non sarebbe stato possibile centrare l’obiettivo.

Ora, uno stato che non cresce e che massacra i propri cittadini con tasse e tagli allo stato sociale, ha sicuramente vita breve, soprattutto se, come nel caso di quello italiano, i suoi politici non sono in grado di fare previsioni attendibili sulle dinamiche future. Questo spiega meglio di molte altre dotte analisi perchè gli elettori hanno bocciato in massa il governo Renzi non appena è stata data loro la possibilità di esprimersi col voto.

D’altra parte, non avendo le normali leve economiche di cui dispongono gli stati sovrani, dato che si  è delegata la sovranità monetaria (e quindi politica) ad entità esterne come la BCE e la Commissione europea eletta da nessuno e autoreferenziale senza neppure un organo democratico di controllo del suo operato, appare del tutto evidente come il governo italiano possa agire solo su due fronti per gestire l’indebitamento: tasse e tagli, condannando in tal modo il paese ad una lenta e dolorosa agonia.

Agonia, nella quale il presidente dell’INPS arriva a teorizzare addirittura l’abbassamento delle pensioni in quanto ha “scoperto” che esiste una correlazione tra pensioni più elevate e maggiore speranza di vita dei cittadini. Tradotto: bisogna tagliare le pensioni per far morire prima i cittadini. E’ chiaro che quando si arriva a simili pensieri, uno stato non ha più alcuna speranza per il futuro, a meno che la classe politica in un sussulto di orgoglio si riappropri della sovranità politica e monetaria affossando una volta per tutte il lager Ue. 

Oppure, che sia il popolo, la gente, gli elettori a riappropriarsi del futuro dell'Italia votando alle prossime elezioni politiche chi ha nel programma l'abbandono della Ue e del velenosissimo euro, che tra l'altro sta letteralmente colando a picco. Tra pochissimo, sarà in parità col dollaro americano e subito dopo, non appena Trump si insedierà, scenderà ancora più in basso. Uscirne quindi non sarà un problema, ammesso e non concesso lo sia mai stato. Sarà un grande affare.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.istat.it/it/archivio/185918

http://www.assemblea.emr.it/europedirect/dagli-sportelli/2016/pubblicate-le-previsioni-economiche-di-primavera-in-europa-1

http://www.istat.it/it/files/2016/11/FLASH_16q3.pdf?title=Stima+preliminare+del+Pil+-+15%2Fnov%2F2016+-+Testo+integrale+e+nota+metodologica.pdf

http://www.repubblica.it/economia/2016/04/08/news/def_2016_consiglio_dei_ministri-137180866/

http://scenarieconomici.it/boeri-pd-vuole-accoppare-i-pensionati/

 

 


TUTTE LE PREVISIONI PER IL 2016 (DI UE E GOVERNO PD) SI SONO DIMOSTRATE CLAMOROSE BUFALE E ORA ANCHE L'EURO PRECIPITA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   EURO   BCE   GOVERNO   PD   PREVISIONI   PIL   LAVORO   DISOCCUPAZIONE   DEBITO   RECESSIONE   ISTAT   PENSIONI   INPS   RENZI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA SCORTA

ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA

lunedì 22 febbraio 2021
E' con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell'Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri.
Continua
 
IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE DECISIONI E IL CORAGGIO''

IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE

mercoledì 17 febbraio 2021
"Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilita' nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente
Continua
PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA REGIONE LI METTE ONLINE

PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA

martedì 16 febbraio 2021
MILANO  - Con 37 contrari e' stata bocciata, oggi pomeriggio, in Consiglio regionale la mozione 418, avanzata da tutti i partiti di opposizione lombardi che contestavano alla Regione la 'Mancata
Continua
 
WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI SINTOMATICI''

WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI

lunedì 15 febbraio 2021
  Walter Ricciardi, scienziato abituato a stare davanti alle telecamere, ha collezionato in questo anno iniziato ai primi di febbraio cel 2020, una serie di scivoloni scientifici che dovrebbero
Continua
GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL GOVERNO DRAGHI...''

GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL

lunedì 15 febbraio 2021
"Sinceramente speravo in qualcosa di meglio per l'Italia. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, devo dire che non sono particolarmente ottimista. Oggi proporrò alla direzione nazionale di
Continua
 
LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI NON CE LA FAREMO

LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI

venerdì 12 febbraio 2021
MILANO - Letizia Moratti si definisce una "civil servant". "C'era un'emergenza che andava affrontata e quando Attilio Fontana mi ha chiamato ho pensato che fosse un mio dovere mettermi a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA, LA NOTIZIA DI 15.000 AFRICANI RISPEDITI IN ITALIA DALLA SVIZZERA

NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA, LA NOTIZIA DI 15.000 AFRICANI RISPEDITI IN
Continua

 
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua

UMBERTO BOSSI: ''SONO A FAVORE DEL PRESIDENTE DRAGHI. LO SOSTERRO'''

17 febbraio - ''Sono a favore del presidente Mario Draghi, lo sosterrò e sosterrò le
Continua
Precedenti »