53.108.932
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA S'E' STUFATA, PUGNO DI FERRO COI MIGRANTI: 10 ANNI DI GALERA PER FURTO, CONTROLLI ED ESPULSIONI DI MASSA

lunedì 28 novembre 2016

BERLINO - L'Unione di centrodestra e l'Spd vogliono porre rimedio alle critiche della destra di AfD, sigla del partito Alternativa per la Germania che ha ottenuto importanti successi elettorali nelle recenti elezioni regionali e ora viaggia a oltre il 14% nazionale, con leggi molto piu' severe delle attuali in materia di asilo politico e sicurezza interna.

Durante lo scorso fine settimana il ministro dell'Interno del Baden-Wuerttemberg, Thomas Strobl della Cdu, partito di Angela Merkel, ha reso noti i piani per accelerare l'espulsione dei migranti cui non è stato riconosciuto il diritto di asilo. E si tratta di 100.000 migranti che verranno espulsi entro la fine del 2016 dalla Germania.

Allo stesso tempo, il ministro federale della Giustizia, Heiko Maas dell'Spd, ha annunciato di voler inasprire le sanzioni per i reati di furto con scasso, sensibilmente aumentati nell'ultimo periodo e di cui si rendono responsabili per il 90% dei casi proprio i "migranti" arrivati in Germania dall'Africa e dal Medio Oriente.

Per il momento si tratta di proposte di legge, ma entrambi vogliono tradurle in legge entro breve tempo. Il politico cristiano-democratico ha chiesto di inasprire i provvedimenti contro quanti abbiano fornito alle autorità tedesche false generalità ed ha proposto di non accogliere o di respingere quanti costituiscano un rischio sanitario per la Germania e i suoi cittadini.

Il ministro ha dichiarato alla Sueddeutsche Zeitung: "Abbiamo bisogno di cuore e tenacia. Solo allora potremo gestire l'integrazione di coloro che realmente rischiano la vita e la propria incolumita' fisica. Di conseguenza ci dobbiamo assicurare che nessuno ci prenda in giro".

Secondo il ministro della Giustizia Maas occorre rafforzare i controlli alle frontiere, non solo con l'Austria, ma anche con la Svizzera. Il ministro della Giustizia ha proposto di rafforzare le pene detentive per i reati di furto portandole dagli attuali sei mesi a 10 anni. A tal scopo presentera' un disegno di legge entro Natale. Ed è praticamente certo che verrà approvato molto rapidamente dal parlamento.

E mentre questo accade, il sostegno dell'Unione cristiano sociale bavarese alla Cdu della cancelliera Merkel "dipende dal tetto al numero rifugiati che entrano in Germania. Noi insistiamo su questo, perché il limite è una precondizione per il successo dell'integrazione", ha detto il leader della Csu bavarese Horst Seehofer al giornale Augsburger Allgemeine, indicando in "200.000 il numero giusto per il tetto".

La cifra è ben al di sotto del numero di migranti entrati nel 2015. L'intervento di Seehofer è arrivato dopo che la Merkel ha annunciato l'intenzione di ricandidarsi alle elezioni politiche dell'autunno 2017, alla ricerca di un quarto mandato come cancelliere. "La Csu vuole rendere chiaro agli elettori bavaresi che si batterà per un tetto all'immigrazione", ha detto Seehofer, sottolineando che il compito che ci attende per giungere a un programma comune è "gigantesco". Ovvero: se la Cdu e Angela Merkel non sottoscriveranno un accordo con la Csu bavarese sul tetto ai migranti, addio alleanza (e anche quarto mandato per la Merkel).

Ma che la Germania stia davvero sprangando le porte ai migranti contemporaneamente riducendo la possibilità per i già arrivati di rimanere sul suolo tedesco, lo dimostra la seguente notizia: niente asilo politico in Germania per "Angela Merkel". La famiglia di migranti siriani che lo scorso anno aveva scelto di chiamare la propria figlia come il cancelliere tedesco si e' vista negato lo status di rifugiati politici.

Lo ha riferito la Cnn. La domanda del 27enne Mamon Alhamza e della 21enne Tema Alhawar, fuggiti da Qamishlim, nel nord-est della Siria, e' stata respinta. Alhawar, che era in una gravidanza avanzata quando giunse in Germania, aveva dato luce la bambina il 27 dicembre, in un centro di accoglienza per rifugiati a Duisburg. Il marito ha spiegato che la scelta di darle il nome della Merkel voleva essere "una forma di gratitudine verso il governo tedesco" per l'assistenza e l'ospitalita' ricevute.

La famiglia, che ora vive a Monchengladbach, ha ricevuto una lettera dall'Ufficio federale per le Migrazioni che l'ha informata che "la domanda di asilo e' stata respinta". Tuttavia alla coppia e all'altra loro figla di 11 anni è stata concessa la protezione sussidiaria (prevista quando, pur senza avere diritto all'asilo, vi sia un pericolo per la propria incolumità nel Paese di origine), che prevede un permesso di soggiorno di un anno prorogabile per altri due. Non appena la sitazione in Siria si sarà stabilizzata con l'eliminazione delle ultime sacche di terroristi a Raqqa  e Aleppo, verranno estradati.

Redazione Milano


LA GERMANIA S'E' STUFATA, PUGNO DI FERRO COI MIGRANTI: 10 ANNI DI GALERA PER FURTO, CONTROLLI ED ESPULSIONI DI MASSA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
REFERENDUM: OGGI SI VOTA IN LOMBARDIA E VENETO. ANDATE A VOTARE, E VOTATE SI'!

REFERENDUM: OGGI SI VOTA IN LOMBARDIA E VENETO. ANDATE A VOTARE, E VOTATE SI'!

domenica 22 ottobre 2017
"Questa campagna apre prospettive esaltanti, ne sono certo, ma un risultato l'ha gia' ottenuto: far sapere a tutti che la Lombardia e' davvero una regione speciale". Roberto Maroni ha affidato il suo
Continua
 
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
 
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
 
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GRUPPO AUTOMOBILISTICO JAGUAR LAND ROVER ANNUNCIA 10.000 NUOVI POSTI DI LAVORO IN GRAN BRETAGNA GRAZIE AL BREXIT

IL GRUPPO AUTOMOBILISTICO JAGUAR LAND ROVER ANNUNCIA 10.000 NUOVI POSTI DI LAVORO IN GRAN BRETAGNA
Continua

 
ELEZIONI IN OLANDA, SONDAGGIO BOMBA: IN TESTA IL PARTITO DELLA LIBERTA' DI WILDERS CHE VUOLE L'USCITA DALLA UE

ELEZIONI IN OLANDA, SONDAGGIO BOMBA: IN TESTA IL PARTITO DELLA LIBERTA' DI WILDERS CHE VUOLE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL PRESIDENTE TRUMP STA PER DIRAMARE L'ALLERTA AI BOMBARDIERI

23 ottobre - WASHINGTON - L'aviazione militare americana sta per diramare un allerta
Continua

LA PROCURA DI GENOVA PERDE CONTRO LA LEGA AL TRIBUNALE DEL RIESAME

18 ottobre - GENOVA - Il Tribunale del Riesame ha dato ragione agli avvocati della
Continua

OMICIDIO GIORNALISTA D'INCHIESTA CARUANA GALIZIA: USATO IL SEMTEX

18 ottobre - MALTA - Per far esplodere l'auto della giornalista di inchiesta maltese
Continua

UN GRANDE FONDO D'INVESTIMENTO USA PUNTA 1,4 MILIARDI DI DOLLARI

18 ottobre - NEW YORK - Bridgewater Associates, il fondo d'investimenti di Ray Dalio,
Continua

IL PRESIDENTE CINESE XI JINPING LANCIA DURO MONITO A TAIWAN:

18 ottobre - PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato un duro monito a
Continua

M5S LOMBARDIA AUGURA VITTORIA DEL SI' AL REFERENDUM AUTONOMIA

18 ottobre - MILANO - 'Domenica mi aspetto la vittoria del Si', ma per noi e' gia'
Continua

LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI

18 ottobre - La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a
Continua

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua
Precedenti »